Pagina 102 di 130 PrimaPrima ... 25292100101102103104112 ... UltimaUltima
Risultati da 1,011 a 1,020 di 1292
  1. #1011
    seguace di Illirya L'avatar di babbeooo
    Data Registrazione
    Fri Apr 2009
    Località
    nell'abisso
    Messaggi
    995

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Dovahkiin82 Visualizza Messaggio
    per quanto riguarda le armi equipaggiate i compagni spesso fanno un pò quello che gli pare. Per esempio io ho tentato in tutti i modi di fare equipaggiare al mio seguace un arco daedrico potentissimo, ma non c'è verso. Ogni volta che c'è da estrarre l'arco usa quello imperiale che ha impostato di default. A volte stranamente ne equipaggia di altri materiali (se presenti nell'inventario), ma il tutto a sua completa discrezione.

    Per quanto riguarda la possibilità di equipaggiare due armi a una mano, credo dipenda dal seguace che ti porti dietro. Se è esperto in armi a due mani non lo farà mai, mentre se preferisce le armi a una mano (come ad esempio gli huscarli che ti affidano quando diventi thane di una città) è possibile che lo faccia.

    Ad ogni modo, se non ho capito male alcuni seguaci dovrebbero essere più propensi di altri a usare armi a due mani. Se ti interessa tanto dovresti dare un'occhiata alle liste dei seguaci sulle wiki per trovare quello più adatto a te...
    il bello è che il seguace con cui ho problemi è l'assassino della confraternita che dovrebbe essere il primo a equipaggiare due pugnali !

    comunque mi accontenterò di pugnale e scudo anche se non fa molto assassino
    "i lived 7 lives at once i was power and the ecstasy of death. i was a god to god ... now i'm trapped" Illirya

  2. #1012
    Senior Member L'avatar di Moonspell
    Data Registrazione
    Wed Nov 2010
    Messaggi
    418

    Predefinito

    Vi chiedo un parere:
    paragonando gli ultimi 3 capitoli della saga (Morrowind, Oblivion e Skyrim) io sono l'unico a desiderare un ritorno allo stile Morrowind per quanto riguarda le missioni e l'esplorazione?
    Io ho sempre trovato Morrowind molto più realistico e accattivante sotto questo punto di vista, certo diventa molto più lungo e difficile però la soddisfazione alla fine di una quest è doppia...
    mi riferisco, per chi non lo sapesse, al fatto che in Morrowind non esisteva il concetto di "viaggiare velocemente" verso un punto già visitato della mappa, ma si poteva solo viaggiare da alcuni punti ad altri in base al servizio di trasporto ordinario (es. via nave attraverso i porti delle città costiere) e il resto del viaggio era sempre e comunque avventura.
    Ma anche il fatto che all'inizio di una quest non appariva nella mappa il luogo esatto del punto in cui bisognava recarsi, e non c'era una bussola a darci la direzione esatta costantemente... la cosa era più difficile: trovavi un indicazione tipo "a nord ovest di Sadrith Mora, ai piedi di una scogliera a forma di artiglio" e da li iniziava l'avventura vera e propria, zaino in spalla e via a cercare quel determinato punto... la cosa era molto più appagante secondo me

    Voi non tornereste a questo tipo di gameplay?
    "... Deep into that darkness peering, long I stood there wondering, fearing,
    Doubting, dreaming dreams no mortal ever dared to dream before... "

  3. #1013
    でたらめの至高神 L'avatar di Sengu
    Data Registrazione
    Tue Jun 2011
    Località
    Nibelheim.
    Messaggi
    7,121

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Moonspell Visualizza Messaggio
    Vi chiedo un parere:
    paragonando gli ultimi 3 capitoli della saga (Morrowind, Oblivion e Skyrim) io sono l'unico a desiderare un ritorno allo stile Morrowind per quanto riguarda le missioni e l'esplorazione?
    Io ho sempre trovato Morrowind molto più realistico e accattivante sotto questo punto di vista, certo diventa molto più lungo e difficile però la soddisfazione alla fine di una quest è doppia...
    mi riferisco, per chi non lo sapesse, al fatto che in Morrowind non esisteva il concetto di "viaggiare velocemente" verso un punto già visitato della mappa, ma si poteva solo viaggiare da alcuni punti ad altri in base al servizio di trasporto ordinario (es. via nave attraverso i porti delle città costiere) e il resto del viaggio era sempre e comunque avventura.
    Ma anche il fatto che all'inizio di una quest non appariva nella mappa il luogo esatto del punto in cui bisognava recarsi, e non c'era una bussola a darci la direzione esatta costantemente... la cosa era più difficile: trovavi un indicazione tipo "a nord ovest di Sadrith Mora, ai piedi di una scogliera a forma di artiglio" e da li iniziava l'avventura vera e propria, zaino in spalla e via a cercare quel determinato punto... la cosa era molto più appagante secondo me

    Voi non tornereste a questo tipo di gameplay?
    Mi trovi d'accordo su praticamente tutto. Il viaggio veloce è una castrazione bella e buona ed è una cosa che non ho mai sopportato negli Elder Scrolls. Sempre IMHO trovo che Morrowind sia il migliore sotto il punto di vista della trama e del carisma di molte situazioni o personaggi. Come gameplay in senso stretto vorrei anche io si ritornasse a questo. Nei combattimenti direi che è innegabile il tocco di realismo fatto.

    Tra l'altro, ti ricordi quando nella quest principale ti si chiedeva di andare a cercare il santuario di Azura ? "In mezzo ai denti di Ashland" mi sembra recitasse. Ahhhh bei tempi
    Dragon Slayer riguardo Devil's Third
    Citazione Originariamente Scritto da Dragon Slayer Visualizza Messaggio
    No seriamente, 'sto gioco ha tutto. [...] Il troione che se lo porta a letto HBO SEX RANDOM [...] Mancano solo il KGB e gli alieni, AIP

  4. #1014
    Senior Member L'avatar di Moonspell
    Data Registrazione
    Wed Nov 2010
    Messaggi
    418

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Sengu Visualizza Messaggio
    Mi trovi d'accordo su praticamente tutto. Il viaggio veloce è una castrazione bella e buona ed è una cosa che non ho mai sopportato negli Elder Scrolls. Sempre IMHO trovo che Morrowind sia il migliore sotto il punto di vista della trama e del carisma di molte situazioni o personaggi. Come gameplay in senso stretto vorrei anche io si ritornasse a questo. Nei combattimenti direi che è innegabile il tocco di realismo fatto.

    Tra l'altro, ti ricordi quando nella quest principale ti si chiedeva di andare a cercare il santuario di Azura ? "In mezzo ai denti di Ashland" mi sembra recitasse. Ahhhh bei tempi
    esatto sono anch'io d'accordo con te, Oblivion e Skyrim hanno portato delle innovazioni splendide per quanto riguarda il realismo, ad esempio la vita dei personaggi differenziata durante il giorno e la notte, combattimenti sempre più realistici, graficamente non ne parliamo nemmeno, dungeon sempre più differenziati e unici e meno "standard" ecc..
    però questa cosa del gameplay dove sai sempre dove andare ed è impossibile perdersi non mi piace molto, perde di realismo... anche il fatto poi che in Morrowind se uccidevi un personaggio essenziale ti compariva un messaggio in cui ti avvertiva che avevi creato un "doomed world" e ti consigliava di ripristinare l'ultimo salvataggio buono, cosa che ovviamente ho sempre fatto ma però ti dava la possibilità di continuare... ora i personaggi principali non puoi ucciderli ma diventano solo incoscienti per un tot... perde di realismo

    Sono d'accordo con te anche per quanto riguarda il discorso trama, Morrowind ha avuto la geniale idea di creare la lotta delle tre case Hlaalu Redoran e Telvanni, i cui intrighi si respiravano anche nelle quest più secondarie e andavano ad intrecciarsi fino alla trama principale; Skyrim ha riprovato questa soluzione con la storia della "civil war" con ottimi risultati, ma mi ha dato una sensazione di dejà vu

    ahahahah verissima la questione del santuario di Azura, che poi se ricordo bene bisognava andarci quando la stella di Azura splendeva nel cielo ecc ecc, quindi oltre al casino del luogo c'era anche quello temporale.. fantastico!
    "... Deep into that darkness peering, long I stood there wondering, fearing,
    Doubting, dreaming dreams no mortal ever dared to dream before... "

  5. #1015
    でたらめの至高神 L'avatar di Sengu
    Data Registrazione
    Tue Jun 2011
    Località
    Nibelheim.
    Messaggi
    7,121

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Moonspell Visualizza Messaggio
    esatto sono anch'io d'accordo con te, Oblivion e Skyrim hanno portato delle innovazioni splendide per quanto riguarda il realismo, ad esempio la vita dei personaggi differenziata durante il giorno e la notte, combattimenti sempre più realistici, graficamente non ne parliamo nemmeno, dungeon sempre più differenziati e unici e meno "standard" ecc..
    però questa cosa del gameplay dove sai sempre dove andare ed è impossibile perdersi non mi piace molto, perde di realismo... anche il fatto poi che in Morrowind se uccidevi un personaggio essenziale ti compariva un messaggio in cui ti avvertiva che avevi creato un "doomed world" e ti consigliava di ripristinare l'ultimo salvataggio buono, cosa che ovviamente ho sempre fatto ma però ti dava la possibilità di continuare... ora i personaggi principali non puoi ucciderli ma diventano solo incoscienti per un tot... perde di realismo

    Sono d'accordo con te anche per quanto riguarda il discorso trama, Morrowind ha avuto la geniale idea di creare la lotta delle tre case Hlaalu Redoran e Telvanni, i cui intrighi si respiravano anche nelle quest più secondarie e andavano ad intrecciarsi fino alla trama principale; Skyrim ha riprovato questa soluzione con la storia della "civil war" con ottimi risultati, ma mi ha dato una sensazione di dejà vu

    ahahahah verissima la questione del santuario di Azura, che poi se ricordo bene bisognava andarci quando la stella di Azura splendeva nel cielo ecc ecc, quindi oltre al casino del luogo c'era anche quello temporale.. fantastico!
    Senza contare Dagoth Ur, che da solo vale tutto il gioco
    Dragon Slayer riguardo Devil's Third
    Citazione Originariamente Scritto da Dragon Slayer Visualizza Messaggio
    No seriamente, 'sto gioco ha tutto. [...] Il troione che se lo porta a letto HBO SEX RANDOM [...] Mancano solo il KGB e gli alieni, AIP

  6. #1016
    Senior Member L'avatar di Dragon Slayer
    Data Registrazione
    Thu Mar 2007
    Località
    Reality Marble
    Messaggi
    10,906

    Predefinito

    Diciamo che razionalmente parlando trovo la proposta di Moonspell interessante, ma il mio subconscio ne sarebbe terrorizzato visto che ho il senso di orientamento di una patata fritta.

  7. #1017
    Senior Member L'avatar di Andrew Clemence
    Data Registrazione
    Wed Mar 2009
    Messaggi
    20,834

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Moonspell Visualizza Messaggio
    Vi chiedo un parere:
    paragonando gli ultimi 3 capitoli della saga (Morrowind, Oblivion e Skyrim) io sono l'unico a desiderare un ritorno allo stile Morrowind per quanto riguarda le missioni e l'esplorazione?
    Io ho sempre trovato Morrowind molto più realistico e accattivante sotto questo punto di vista, certo diventa molto più lungo e difficile però la soddisfazione alla fine di una quest è doppia...
    mi riferisco, per chi non lo sapesse, al fatto che in Morrowind non esisteva il concetto di "viaggiare velocemente" verso un punto già visitato della mappa, ma si poteva solo viaggiare da alcuni punti ad altri in base al servizio di trasporto ordinario (es. via nave attraverso i porti delle città costiere) e il resto del viaggio era sempre e comunque avventura.
    Su questo no. sei liberissimo di farlo anche in quelli successivi, prendi il cavallo e trotti. Chi te lo impedisce?

    Ma anche il fatto che all'inizio di una quest non appariva nella mappa il luogo esatto del punto in cui bisognava recarsi, e non c'era una bussola a darci la direzione esatta costantemente... la cosa era più difficile: trovavi un indicazione tipo "a nord ovest di Sadrith Mora, ai piedi di una scogliera a forma di artiglio" e da li iniziava l'avventura vera e propria, zaino in spalla e via a cercare quel determinato punto... la cosa era molto più appagante secondo me

    Voi non tornereste a questo tipo di gameplay?
    Su questo si. Anche perchè la ricerca di un luogo è sempre interessante, e porta a vivere un sacco di avventure.
    Edit: provati Risen. sebbene tecnicamente è orrendo, è molto meno "pilotato"
    Ultima modifica di Andrew Clemence; 07-03-2012 alle 17:15

  8. #1018
    Senior Member L'avatar di Moonspell
    Data Registrazione
    Wed Nov 2010
    Messaggi
    418

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Andrew Clemence Visualizza Messaggio
    Su questo no. sei liberissimo di farlo anche in quelli successivi, prendi il cavallo e trotti. Chi te lo impedisce?
    è un discorso lungo e complesso e non sono riuscito ad esplicare esattamente il mio pensiero: in Morrowind eri praticamente costretto a fare determinate scelte di viaggio e ad organizzare il tuo viaggio secondo i propri criteri ed interessi, ad esempio "viaggio da A fino a B in barca, poi da B a C su uno Silt Strider e da lì continuo a piedi" e tutto questo organizzare aveva il solo fine di risparmiare tempo e io lo trovavo fantastico ed assolutamente realistico.
    in Skyrim non devi organizzare nulla con lo scopo di risparmiare tempo e non metterci un'eternità perchè volendo ci arrivi direttamente.
    capisci ora qual'è la differenza?
    "... Deep into that darkness peering, long I stood there wondering, fearing,
    Doubting, dreaming dreams no mortal ever dared to dream before... "

  9. #1019
    でたらめの至高神 L'avatar di Sengu
    Data Registrazione
    Tue Jun 2011
    Località
    Nibelheim.
    Messaggi
    7,121

    Predefinito

    Concordo con Risen, non brilla come originalità ma è un free roaming molto aperto e dispersivo (e il "dispersivo" per me è inteso in senso buono ). Comunque quoto Andrew Clemence, ho giocato a Oblivion e Skyrim facendo finta che il viaggio rapido non esistesse e il gioco è fatto, l'unica cosa che non mi sono precluso è stato l'uso delle carovane (li ho contati come i silt strider di Morrowind). Credo che per il resto sia inoppugnabile l'opinione comune che era molto più appagante trovare un luogo di cui non si sa l'ubicazione, tranne per i casualoni, si intende (ma si suppone che i casualoni non giochino a un Elder Scroll)
    Dragon Slayer riguardo Devil's Third
    Citazione Originariamente Scritto da Dragon Slayer Visualizza Messaggio
    No seriamente, 'sto gioco ha tutto. [...] Il troione che se lo porta a letto HBO SEX RANDOM [...] Mancano solo il KGB e gli alieni, AIP

  10. #1020
    special delivery today! L'avatar di lazarus
    Data Registrazione
    Tue Jan 2006
    Località
    lecco
    Messaggi
    2,020

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Sengu Visualizza Messaggio
    (ma si suppone che i casualoni non giochino a un Elder Scroll)
    purtroppo credo che aumenteranno,visto da come è stato semplificato.
    anche solo nelle abilità.voglio dire,in morrowind non c'era armi a una e 2 mani. ma ci si specializzava in pugnali,in spade,in lance,etc.
    per la questione del sapere l'ubicazione dei luoghi la penso in questo modo: alla fine ci sta che,se ottieni certe informazioni,ti segni sulla mappa il nome di un luogo.
    per quanto riguarda il viaggio rapido...in effetti perde quel fascino di andare a programmare i viaggi e un po di esplorazione. è anche vero che nessuno ti obbliga a usufruirne.


Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •