Pagina 45 di 45 PrimaPrima ... 35434445
Risultati da 441 a 448 di 448

Discussione: Votazioni

  1. #441
    Rise & Shine~ L'avatar di Lies
    Data Registrazione
    Wed Nov 2009
    Località
    Heaven beside you.
    Messaggi
    3,536

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da enzo680 Visualizza Messaggio
    ok,dai tempi di Napoleone si è raggiunto il quorum,a proposito,per colpa vostra son tornato a votare,ma ho un dubbio:il quorum è stato raggiunto perchè l'Italia s'è desta o perchè l'obiettivo degli italiani è affossare il nano e quindi voterebbero qualsiasi cosa?
    esempio:
    a milano,hanno affossato la moratti (che mi risulta non ha fatto male) per pisapia che per esempio porterà l'ecopass a 10 euro,moratti voleva eliminarlo,etc,etc..
    Se questa è la motivazione,come popolo siam messi male.
    C'E' QUALCHE MILANESE,O TT TERRONI COME ME?
    In pratica chiedo,sarebbe giusto affossare (esempio) un Tremonti?
    La Moratti è stata abbattuta perchè pargola di Berlusconi, forse sarebbe bastato mettere un volto nuovo e avrebbe vinto la destra.

    Personalmente, Letizia (siamo amiconi) andava cacciata anche solo per gli ultimi giorni di campagna che sono stati qualcosa di indecente, una specie di rissa fomentata specialmente da lei. E poi sto cazzo che voleva togliere l'ecopass, rileggetevi le interviste, lei lo voleva lasciare, ma appena ha capito che rischiava di perdere (exit poll o una roba del genere non ricordo ma c'era qualcosa di abbastanza sicuro) ha dichiarato di volerlo togliere, in più voleva abbonare qualche multa (nonostante i soldi di esse fossero già stati praticamente spesi). Ricordo ancora di come in campagna descriveva l'Ecopass come la carta vincente che ha reso Milano una delle migliori città d'Europa. E comunque mi pare che poi lo volesse togliere solo ad alcuni l'ecopass, mica abolirlo completamente. Pisapia invece, come tutti gli altri candidati, ha sempre detto che così com'è l'ecopass è inutile.

    Poi, nei mesi immediatamente precedenti le elezioni, ho visto un proliferare di piste ciclabili... fatte alla membro di cane. In luoghi inutili, percorsi idioti, senza divisione dalla carreggiata (il che trasforma qualsiasi ciclabile in un parcheggio), che finiscono nel nulla, nei campi rom (non scherzo), contro un guardreil. O magari http://milano.repubblica.it/cronaca/...ia-16046446/1/.
    Anche il proliferare di forze dell'ordine nullafacenti (macchine in divieto, sui marciapiedi, venditori abusivi, col cellulare alla guida ecc tutti ignorati) strategicamente piazzati intorno a zone importanti in cui c'erano tanti bei cartelloni su quello che la Moratti ha fatto riguardo alla sicurezza...


    Di buono ho notato solo che in tutti questi anni i costi dei mezzi son rimasti invariati (cosa che consideravo scontata ma mi han detto che non è così), e anche il bike sharing funziona bene. Per il resto non ho notato nulla, sono un giovane uomo e per tre anni ho abitato altrove quindi non ho notato/(non cago la politica) nulla di che, se non quello che mi riguarda molto direttamente.

    Per il referendum... non ho votato, perchè non mi è ancora arrivato l'affare da appiccicare sulla tessera (cambio di residenza)(tanto ora la cambio di nuovo, sigh), ma avrei messo 4 si.

    Per l'acqua, perchè per com'è ora mi sta bene, è buona e la pago poco, non vedo perchè rischiare, e non mi pare ci sarebbe sta gran concorrenza privatizzando.

    Legittimo impedimento, beh, non c'è bisogno di spiegarlo.

    Per il nucleare... perchè non mi fido. Dell'Italia. Avere paura del nucleare con le centrali a due passi mi pare idiota, inoltre ce ne sono migliaia nel mondo e non da ieri e di disastri importanti quanti? 2? Direi che potrei anche scommetterci. Si mettetemela di fianco casa we che paura come se un chilometro o 200 facciano poi sta gran differenza, e come se non sia chissà quale altra roba pericolosa ad un chilometro da casa mia.

    Il problema sono le scorie, e la costruzione in sè. Le scorie vabbè, abbiamo le vecchie nostre e ci prendiamo quelle della Francia, ma comunque per ora sono meno di quante ne avremmo in futuro. Dove come quando con che soldi. Contateci che troveremmo un accordo ora come ora. Per come la penso io non si chiede gentilmente il permesso alle regioni, ma si trova il luogo più sicuro e ce le si piazza, punto. Ma il popolo (che nonostante sia perlopiù ignorante, rispetto) si leverebbe, SEMPRE.

    No veramente, non mi fiderei mai a dare il nucleare agli italiani per ora. Meglio le girandole sulle spiagge, forse con quelle non corriamo rischi.

    Mi fanno un po' tristezza quelli dei "no", che sapendo di essere in minoranza, cercavano di non far votare. Non parlo dei politici, da loro me l'aspetto, ma della gente comune, anche miei amici. Sapedo di non poter vincere, non hanno votato per cercare di non far raggiungere il quorum. Un po' come barare, banalmente. Meno banalmente, la trovo una cosa grave, un vero insulto alla democrazia, un piccola percentuale della popolazione che per aver ragione boicotta la democrazia stessa, cercando di impedirne il normale funzionamento, dove chi sta in un gruppo (in questo caso Stato) deve per forza di cose sottostare al volere dei molti, anche se ci crediamo migliori.

    A tal proposito, è stato un dei referendum più ignoranti di sempre, praticamente nessuno era realmente informato. Purtroppo non trovo più il video, ma è "divertente" vedere come la gente che uscisse dai seggi (messo comunale compreso) non sapesse un acca di concreto.


    "Do you believe in God?" written on the bullet, say "yes" to pull the trigger

  2. #442
    Rise & Shine~ L'avatar di Lies
    Data Registrazione
    Wed Nov 2009
    Località
    Heaven beside you.
    Messaggi
    3,536

    Predefinito

    Ah, o il quorum si toglie, e la gente si sveglia e capisce che deve votare per decidere cosa ne sarà del proprio futuro per poi non doversi lamentare, o si fa come in Brasile, dove se non voti devi giustificarlo entro sessanta giorni (e non sono poi tanti i motivi considerati validi), altrimenti, multa. E penso che una cosa del genere sia ancora migliore per come siamo noi italiani, anche se, appunto per come siamo, non sia molto bello "costringere" al voto, in ogni caso però uno può sempre lasciare in bianco, e in Brasile non viene affatto vista male come cosa, è anzi normalissima in quanto dovere civico importantissimo di qualsiasi cittadino che si rispetti. Mi sembra banale dire che dovrebbe essere così ovunque.


    "Do you believe in God?" written on the bullet, say "yes" to pull the trigger

  3. #443
    Real Cerebral Assassin L'avatar di vultur
    Data Registrazione
    Mon Oct 2006
    Località
    Nella tua testa
    Messaggi
    6,452

    Predefinito

    Il quorum purtroppo non si può abolire e il fatto che si faccia così fatica a raggiungerlo è una cosa molto triste.
    E' inaccettabile che chi voterebbe no non va a votare, è un qualcosa di assolutamente anticostituzionale e sono favorevolissimo a una multa come in Brasile.
    Che poi sto fatto annulla anche il segreto del voto, dato che chi va a votare vota sicuramente si e su questi ultimi referendum la percentuale era del 95%, allucinante.
    Mia pagina Facebook dedicata a Dragon Ball -> https://www.facebook.com/zewiedb

    Metti mi piace se ti va ;)

  4. #444
    Prince L'avatar di Alessandro330
    Data Registrazione
    Sun Apr 2006
    Località
    Lisidranda
    Messaggi
    10,791

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da foppa21 Visualizza Messaggio
    PS: un sola domanda per nulla polemica: se valuti il nucleare pericoloso a fronte di questi incidenti (giusto), perchè non lotti contro l'abolizione delle dighe in Italia? Lo sai che nella tragedia del Vajount del '63 morirono circa 2000 persone? Non 65 come a chernobyl, ma DUEMILA. Eppure nessuno parla di pericolisità delle dighe e/o dell'energia idroelettrica.

    Perchè?
    Perchè non tutti sono così deficienti, da andare a costruire una diga in una gola che da una parte ha una montagna malferma che si chiama Toc (Patoc = Marcio), sopra un torrente che si chiama Vajont, che in latino vuol dire "va giù".

    Tralasciando la vena tristemente umoristica, ritengo il tuo discorso più che condivisibile.
    Ultima modifica di Alessandro330; 16-06-2011 alle 07:41

    Elusys

  5. #445
    Dancing Dude L'avatar di foppa21
    Data Registrazione
    Fri Apr 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,612

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da enzo680 Visualizza Messaggio
    E pensre che nei vari tg,c'erano questi ragazzi sui 30 che esultavano,che parlavano di democrazia,di risveglio,senza capire che continuano a prenderlo nel deratano,parlo di nucleare.
    @foppa21
    tra 6 mesi mi dici che ha combinato pisapia?
    comunque penso che l'expo a milano non ci sarebbe stato con pisapia e l'expo sarà una gran fortuna per la ciitta
    ,che dici?
    Diamogli almeno un’anno, dopo 6 mesi qualcosa dovrà pur fare, ma ritengo corretto dare modo e tempo al nuovo sindaco di organizzare il lavoro della propria giunta.
    Comunque ti farò sapere cosa ne penso in futuro, tranquillo.

    PS: credo che l'expo sia una gran cosa per la città, soprattutto per commercianti, negozianti, albergatori, ristoratori, che vedranno un gran numero di persone affluire a Milano per l'evento. E poi è anche una questione di prestigio a livello d'immagine.
    PEccato che la Moratti abbia accumulato molti ritardi nel discorso appalti, prediligendo spesso gente di sua conoscenza. Malcostume tipico dell'Italia, a cui dovremmo essere abituati ma che mi fa sempre incazzare.

    Citazione Originariamente Scritto da Andrew Clemence Visualizza Messaggio
    Non avevo capito un cacchio. Comunque il vajont è solo un errore di ingegneria (come chernobyl che piaccia o meno..) e certamente non vuol dire proprio niente. in ogni caso il vajont lo ha tirato fuori foppa. Ecco perchè lo ha nominato, ed ecco perchè non era chiaro ciò che dicevi. L idroelettrico è piu che sicuro. L unico difetto è che se non è fatto con tutti i crismi uccide l ecosistema. Guarda il flumendosa da noi in particolare che è distrutto...
    L’esempio del Vajont era riferito solo al discorso del giudizio di pericoloistà su una determinata fonte di energia. Esattamente come il discorso carbone molto lampante. Se si discute sulla pericolisità del nucleare sulla base degli incidenti passati e sulle conseguenze di quelle catastrofi, bisognerebbe adottare lo stesso metro di giudizio anche per il resto. Da qui nasceva la mia domanda sul Vajont.

    Citazione Originariamente Scritto da jenny56 Visualizza Messaggio
    Non ho fatto io quell'esempio, carissimo, ma Foppa21 e in Giappone ne sono morti molti di più, comunque...
    Non per la radioattività Jenny, bensì per un terremoto devastante ed il relativo tsunami. E’ diverso.

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro330 Visualizza Messaggio
    Perchè non tutti sono così deficienti, da andare a costruire una diga in una gola che da una parte ha una montagna malferma che si chiama Toc (Patoc = Marcio), sopra un torrente che si chiama Vajont, che in latino vuol dire "va giù".

    Tralasciando la vena tristemente umoristica, ritengo il tuo discorso più che condivisibile.
    Esatto, Alessandro! Come non tutti sono così deficienti da violare tutte le norme di sicurezza di una centrale nucleare come accaduto a chernobyl, e non tutti sono obbligati per ragioni di spazio a costruire centrali nucleari in zone ad alto rischio sismico.
    Quello che mi dispiace è che non si sia instaurato nemmeno un discorso su come poter edificare centrali nucleari in Italia in sicurezza, ma si è solo badato ad evitare il problema a monte. Ai miei occhi sembra un modo di fare poco costruttivo e basato sull’onda emotiva di certi avvenimenti.
    Però pazienza, si è andati al voto, ciascuno di noi ha avuto la possibilità di esprimersi secondo propria coscienza, se la maggioranza ha scelto così, io che sono in disaccordo non posso certo farne un dramma.
    Vaglieremo altre strade, come già fatto in passato. Se poi queste “alternative” dovessero risultare più costose, pazienza, se il 57% della popolazione da oggi dormirà sonni più tranquilli in virtù di questo risultato referendario, sono molto felice per loro.

  6. #446
    Senior Member L'avatar di Smallman_647
    Data Registrazione
    Tue Apr 2010
    Località
    Manfredonia(FG)
    Messaggi
    5,592

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da foppa21 Visualizza Messaggio
    Non per la radioattività Jenny, bensì per un terremoto devastante ed il relativo tsunami. E’ diverso.
    Perchè, vorresti dire che non è vero che nell'arco di 100 anni, tutte le persone contaminate e il loro figli e i figli dei loro figli, e probabilmente per molte generazioni, moriranno per tumori di tutti i tipi o se sopravviveranno, rimarranno con mostruose deformazioni?

    perchè lo hai detto tu che sei ogni sapiente

  7. #447
    Dancing Dude L'avatar di foppa21
    Data Registrazione
    Fri Apr 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,612

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Smallman_647 Visualizza Messaggio
    Perchè, vorresti dire che non è vero che nell'arco di 100 anni, tutte le persone contaminate e il loro figli e i figli dei loro figli, e probabilmente per molte generazioni, moriranno per tumori di tutti i tipi o se sopravviveranno, rimarranno con mostruose deformazioni?

    Potresti rendermi partecipe di quale sia il nesso fra questo tuo post e la mia obiezione a Jenny che hai quotato? Non ne vedo alcuna.
    Poi se me la spieghi ti posso anche rispondere.

    Grazie 1000!

  8. #448
    Senior Member L'avatar di Smallman_647
    Data Registrazione
    Tue Apr 2010
    Località
    Manfredonia(FG)
    Messaggi
    5,592

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da jenny56 Visualizza Messaggio
    Non ho fatto io quell'esempio, carissimo, ma Foppa21 e in Giappone ne sono morti molti di più, comunque...
    Citazione Originariamente Scritto da foppa21 Visualizza Messaggio
    Non per la radioattività Jenny, bensì per un terremoto devastante ed il relativo tsunami. E’ diverso.
    Ecco.

    Da quello che hai scritto, almeno così ho capito, che le morti in giappone sono dovute esclusivamente al terremoto o allo tsunami, mentre le radiazioni non hanno influito sul numero di morti.


    Perciò ti ho scritto, "Sei proprio sicuro che il numero di morti non sia influenzato dalle radiazioni, nel presente o nel futuro (soprattutto nel futuro)?"
    (sempre se il senso di quello che ho letto è cos&#236.

    perchè lo hai detto tu che sei ogni sapiente

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •