Pagina 3 di 18 PrimaPrima 1234513 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 179

Discussione: Dio tra noi?

  1. #21
    Senior Member L'avatar di Roscio360
    Data Registrazione
    Tue Mar 2009
    Messaggi
    20,647

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Andrew Clemence Visualizza Messaggio
    Eh? e che mai ti ha fatto di male il cattolicesimo?
    perdonami mi sono confuso in realt non mi riferivo al cattolicesimo ma al cristianesimo prima che riconoscesse anche il protestantesimo


  2. #22
    Senior Member L'avatar di Dragon Slayer
    Data Registrazione
    Thu Mar 2007
    Localit
    Reality Marble
    Messaggi
    10,906

    Predefinito

    Cresimato sotto costrizione, ora mi dissocio da qualsiasi religione.
    Non condivido né il credere né il negare un qualcosa che mai potrà essere provato, anche se sotto un profilo giuridico la seconda posizione è piuttosto sensata.
    Per un periodo sono stato agnostico, poi ho capito che in realtà non significa un bel niente e ho formulato diverse teorie, ben lungi dall'essere reali o culti.

  3. #23
    A-TEAM member L'avatar di Quantocepiacegioca'!
    Data Registrazione
    Thu Jul 2009
    Messaggi
    3,147

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Roscio360 Visualizza Messaggio
    mi riferivo ai fatti raccontati dalla storia. dei fatti avvenuti da 100 anni a questa parte non so veramente nada

    Si,ma cerca di distinguere i messaggi giusti che un movimento può promuovere, dalle azioni sbagliate di cani che ne hanno distorto il ignificato per raggiungere i loro scopi.

    Anche i dogmi di una religione,sebbene non vadano più tanto di moda,possono essere materiale valido per riflettere ed interrogarsi su ciò che è bene e ciò che è male,da soli,senza riti e cerimonie impegnativi.

    In sostanza ci sono cristiani che hanno fatto cose buone (tipo esortare gli altri ad amare il prossimo,nell'esempio) e cristiani paraculi, che hanno usato il timore incusso dalla credenza in una divinità per esercitare il potere sulle masse.

    Non è vero,dunque, che la religione cattolica è fatta di sole cose brutte.

  4. #24
    Dead Member
    Data Registrazione
    Fri Jan 2010
    Localit
    Intermundia
    Messaggi
    5,766

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Nappa Visualizza Messaggio
    Non ci deve essere nessun problema a dichiarare il proprio credo.
    Perfetto, proprio quello che volevo sentire.

    Per quando mi riguarda devo dire una cosa; sono sicuramente cattolico poichè sono nato e cresciuto in una famiglia che lo è (e quindi sono battezzato, cresimato e mi prendo l'ostia quando vado in Chiesa) e perchè continuo a frequentare ambienti come l'oratorio (faccio anche l'animatore durante l'estate) dove ormai ho stretto forti legami d'amicizia con i miei coetanei. Però non posso dire di credere in Dio, non ho ancora prove (nè materiali - com'è ovvio che sia - ma neanche metafisiche) della sua esistenza. Conduco una vita normalissima che però molto spesso è influenzata da questi ambienti cattolici; vado a messa, aiuto la parrocchia quando c'è ad esempio una festa (spesso si organizzano cene per la comunità dove io faccio addirittura il cameriere come volontario), ma questo purtroppo non implica una fede salda nell'individuo, cosa che infatti io assolutamente non ho.

    Però devo ammettere che mi diverto molto e gli amici ce li ho anche in questo ambito; pensate che uno dei migliori bestemmiatori che io abbia mai conosciuto è il cerimoniere della parrocchia (per chi non lo sapesse, il cerimoniere è colui che coordina le azioni di chierichetti and company durante messe e cerimonie varie).

  5. #25
    Senior Member L'avatar di Andrew Clemence
    Data Registrazione
    Wed Mar 2009
    Messaggi
    20,834

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Majin Broly Visualizza Messaggio
    Veramente il mio non sarà un condizionamento, ma un far crescere coscienti di quello che è il sapere che voglio trasmettere. La teoria dell'evoluzione, cosa sia la terra, tutte informazioni che mi hanno aiutato a crearmi un pensiero critico, a pormi delle domande. Non mi è stato fornito un volume di satanismo, ma un semplice libro di scienze per bambini. Se una cosa simile si definisce condizionamento voluto contro la religione, non so cosa dire. Ciò che mi preme è dargli una base, se poi lui o lei deciderà di credere, libero di farlo. Se poi basterà quello per metterlo in dubbio bhe, ciò non farà che dimostrare che è l'ignoranza la base su cui attecchisce la religione. Di fatto non lo credo, poiché molti che conosco, di fatto non ignoranti credono, dunque ci vogliono predisposizione personale, influenza familiare e culturale, esperienza di vita. Quel libro, nel caso servirà solo per fargli chiedere banalmente, di fronte ad uno che gli racconti la genesi come spiegazione per l'origine del mondo, come mai ciò non coincida con quanto sa. In pratica un primo scudo contro quel tipo di fede che nasce dall'ignoranza, quanto di peggio possa esserci.
    Per&#242; se permetti fai un p&#242; di confusione in un senso. Pare che per essere cristiani si debba credere alle favolette. Per quanto spesso chi ha il dovere di diffondere il verbo, non si riveli qualificato, mi &#232; capitato di conoscere persone davvero notevolissime. Se leggi la bibbia, gli eventi non son descritti quali una storiella che dovrebbe sostituire la storia vera, bens&#236; per spiegare una filosofia, un modo di pensare, e riconoscere un piano superiore. In questo la religione cattolica (nuovo testamento in primis) &#232; una sorta di dottrina di pensiero del tutto assimilabile alle religioni orientali. Venendo al difetto che vedi tu, &#232; chiarissimo che deriva dall'abuso, e soprattutto dal piegare le difficolt&#224;, e dal chiudere tutto in un bel pacchetto da dare in pasto alle masse. Quella che ti arriva sotto gli occhi, &#232; una religione propagandata da chi talvolta ne sa meno di te, e da chi ha un interesse particolare. Ecco il concetto di Buono<===>cattivo, Obbedienza, tutto ci&#242; che non si capisce l'ha fatto Dio, etc. Per&#242; se pretendi di imporre questa generalizzazione io sono costretto a importene un'altra. Pensi che chi non crede e magari non ha una preparazione scientificamente robusta sia pi&#249; "attaccato" al mondo reale di un credente tipico? Io credo che se la possono litigare. Scie chimiche, dimostrare che Dio non esiste tramite equazioni, Cretinate sul paranormale, Magia, o tante altre cose, inferno e paradiso, sono 2 facce della stessa medaglia, ossia di chi utilizza la fiducia altrui per trarne beneficio.

    Concludendo, e col rischio di passare per testimone di Geova, tralasciando il pi&#249; arcaico e molto meno interessante vecchio testamento, ti invito a leggere il nuovo testamento, e dopo venire qu&#236; a dirmi se le parole di Cristo, sono anche lontanamente assimilabili a quelle che la chiesa ha messo in pratica. E non ti parlo di leggerlo in chiave religiosa, ma filosofica. Scoprirai che gli argomenti pi&#249; gettonati, quali resurrezione, stelle comete, verginit&#224; della Madonna, e tutti quei conflitti da Buzzurri, non sono nient'altro che note a margine, di quello che in realt&#224; &#232; stato il pensiero filosofico che ha permesso (insieme alla scienza e a tanti altri fattori siamo chiari!) di arrivare al punto in cui siamo. Per me la prova pi&#249; eclatante che Dio esista &#232; nell'anacronismo di quello che dice Cristo. E' letteralmente incredibile che parole tanto antiche siano cos&#236; attuali, e che le interpretazioni successive somiglino ad un rozzo scimmiottare. E' come se tu lasciassi dietro un teorema incredibilmente complesso e accurato, e via via un branco di scimmie tentassero di spiegarlo ad una platea di cretini...
    Ultima modifica di Andrew Clemence; 08-11-2010 alle 16:55

  6. #26
    Senior Member L'avatar di Andrew Clemence
    Data Registrazione
    Wed Mar 2009
    Messaggi
    20,834

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da TheOnlyBest Visualizza Messaggio
    Perfetto, proprio quello che volevo sentire.

    Per quando mi riguarda devo dire una cosa; sono sicuramente cattolico poich sono nato e cresciuto in una famiglia che lo (e quindi sono battezzato, cresimato e mi prendo l'ostia quando vado in Chiesa) e perch continuo a frequentare ambienti come l'oratorio (faccio anche l'animatore durante l'estate) dove ormai ho stretto forti legami d'amicizia con i miei coetanei. Per non posso dire di credere in Dio, non ho ancora prove (n materiali - com' ovvio che sia - ma neanche metafisiche) della sua esistenza. Conduco una vita normalissima che per molto spesso influenzata da questi ambienti cattolici; vado a messa, aiuto la parrocchia quando c' ad esempio una festa (spesso si organizzano cene per la comunit dove io faccio addirittura il cameriere come volontario), ma questo purtroppo non implica una fede salda nell'individuo, cosa che infatti io assolutamente non ho.

    Per devo ammettere che mi diverto molto e gli amici ce li ho anche in questo ambito; pensate che uno dei migliori bestemmiatori che io abbia mai conosciuto il cerimoniere della parrocchia (per chi non lo sapesse, il cerimoniere colui che coordina le azioni di chierichetti and company durante messe e cerimonie varie).
    Beh ma se non credi non sei credente abbi pazienza. Ti affezioni al lato meno significativo della religione. Ora non fraintendere, il volontariato davvero un modo nobile di impegnare il tuo tempo, credente o meno...

  7. #27
    Dead Member
    Data Registrazione
    Fri Jan 2010
    Localit
    Intermundia
    Messaggi
    5,766

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Andrew Clemence Visualizza Messaggio
    Beh ma se non credi non sei credente abbi pazienza. Ti affezioni al lato meno significativo della religione. Ora non fraintendere, il volontariato &#232; davvero un modo nobile di impegnare il tuo tempo, credente o meno...
    Hai perfettamente ragione, ma non so proprio come definirmi a questo punto. Non me la sento di definirmi ateo, n&#232; per&#242; credente. E nemmeno non credente.

  8. #28
    Senior Member L'avatar di Andrew Clemence
    Data Registrazione
    Wed Mar 2009
    Messaggi
    20,834

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da TheOnlyBest Visualizza Messaggio
    Hai perfettamente ragione, ma non so proprio come definirmi a questo punto. Non me la sento di definirmi ateo, n per credente. E nemmeno non credente.
    Allora sei un "Simpatizzante" Non c' niente di male eh!

  9. #29
    Senior Member L'avatar di Majin Broly
    Data Registrazione
    Sat May 2007
    Messaggi
    4,995

    Predefinito

    Ma infatti ho o non ho criticato innanzi tutto la fede che nasce dall'ignoranza? Ho anche affermato che esiste una fede coscente, che non condivido ma che posso comprendere. Ho esplicitato la mia esperienza, esperienza di un piccolo paese ove difficilmente incontravi esimi conoscitori delle sacre scritture (che, per inciso, a differenza di molti credenti, ho letto, poich&#233; non mi piace discutere di ci&#242; che non so). Infatti nel mio post ho ribadito questo concetto, forse deve esserti sfuggito.
    Continuo a non credere, davvero non trovo la necessit&#224; di un dio, credo che svuoti l'uomo dei suoi meriti, ma sono mie personali considerazioni. Non vedo nulla di male in una persona che si realizza nella fede in qualcosa di superiore, ci&#242; che voglio evitare per una mia discendenza &#232; quella fade acritica nata dalla mancanza di alternative.

  10. #30
    Dead Member
    Data Registrazione
    Fri Jan 2010
    Localit
    Intermundia
    Messaggi
    5,766

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Andrew Clemence Visualizza Messaggio
    Allora sei un "Simpatizzante" Non c'&#232; niente di male eh!
    L'agnostico, se non mi sbaglio, &#232; colui che non possiede ancora gli strumenti necessari a prendere una posizione ben definita in ambito religioso. Diciamo che &#232; colui che non pu&#242; definirsi n&#232; credente n&#232; non-credente poich&#232; sta ancora cercando la verit&#224;.

    Bene, io allora potrei definirmi agnostico.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •