Pagina 2 di 18 PrimaPrima 123412 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 179

Discussione: Dio tra noi?

  1. #11
    Senior Member L'avatar di Don Peppe
    Data Registrazione
    Wed Nov 2005
    Localit
    Casa mia :)
    Messaggi
    4,302

    Predefinito

    Sono nato e cresciuto in una famiglia cattolica. Sono stato battezzato, ho fatto la prima comunione e la cresima. Crescendo, però, ho perso fiducia nella Chiesa, soprattutto nella figura del papa e dei praticanti. Non ho nulla contro Dio, è il suo fan club che odio (cit.). I livelli di ipocrisia raggiunti negli ultimi anni sono eclatanti. Il mio "abbandono" della fede, invece, è dovuto alla filosofia della religione cattolica. Il fatto che si basi su "misteri della fede" e dogmi, su verità a cui bisogna credere senza chiedersi il perchè, mi lasciano perplesso. Io credo a una determinata cosa se questa viene spiegata. Non posso credere che Dio esiste, punto. Perchè esiste? Qualcuno l'ha visto? Non so se mi sono spiegato ma, fondamentalmente, è per questo che ho deciso di abbandonare (non del tutto) la fede. Diciamo poi che mai ne ho avuto tantissima, da piccolo mi annoiavo a morte in chiesa e meno ci entravo meglio era. Adesso entro in chiesa solo per cerimonie particolari (battesimi, comunioni, cresime e matrimoni) ma durante la cerimonia, con la scusa della sigaretta, esco fuori 5/6 volte
    La regola "meno ci sto, meglio è" vale ancora
    Ultima modifica di Don Peppe; 08-11-2010 alle 13:41


    donpeppe1990

  2. #12
    Non posto dal '64 L'avatar di mr. utente
    Data Registrazione
    Tue Jan 2008
    Messaggi
    5,791

    Predefinito

    Ho altre cose per la testa. Per quanto mi riguarda la religione in generale è solo un appiglio per chi si caga sotto a pensare che dopo la morte c'è un bel niente, o per chi si sente più sicuro a sapere che tutto è controllato da un'entità superiore che tutto può(ne abbiamo molte prove, eh .-.) e che la propria vita non dipende solo ed esclusivamente da quello che fai ma da quanto sei "buono" o preghi.
    Della chiesa poi non ne parliamo il 99% di quello che c'è intorno è letame. Sia i preti pedofili/ruba-offerte, che i praticanti, che se vai a una funzione della domenica ne trovi uno su 5 che abbia letto la Bibbia, e uno su 10 che ti saprebbe spiegare il significato di una parabola, della misericordia divina o comunque cose basilari per un buon cattolico.

    Comunque, forse mi avvicino più al Buddhismo, perchè la vita, penso, "è come la scala del pollaio: corta e piena di cacca" (cit.).

  3. #13
    Senior Member L'avatar di Majin Broly
    Data Registrazione
    Sat May 2007
    Messaggi
    4,995

    Predefinito

    Da che ricordi, non ho mai "creduto". Già al catechismo, a 6 anni, mettevo in difficoltà le religiosissime madri del paesino in cui vivo con domande cui non trovavano risposta. Battezzato per volere dei nonni (figlio di una coppia di ventenni ancorata volente o nolente al nucleo familiare originario) mi sono beccato comunione e cresima praticamente su corruzione. Un psx appena uscita alla comunione e una ps2, anche quella appena uscita, alla cresima. Credo che siano state le poche volte in cui sono entrato in una chiesa, escluso il funerale di un parente stretto non assisto ad una funzione appunto dalla cresima. Probabilmente ciò è dovuto in parte alle influenze familiari (mia madre è decisamente anticlericale, e cova ancora un po' di rabbia per la forzatura al battesimo), e in parte al fatto che la mia passione sin da piccolo sono state paleontologia e astronomia. Quel poco che leggevo a 5 o 6 anni su libri per bambini già mal si conciliava con le lezioni base del catechismo su adamo ed eva, sulla bibbia e sui miracoli. A ciò si sommava l'acriticità e la mancanza interpretativa delle comari del catechismo, le quali, avendo sempre preso semplicemente per buono quanto scritto, non erano in effetti capaci di darmi risposte convincenti. Già bastava la mia recalcitranza ad accettare adamo ed eva, non solo come verità, ma anche come possibilità interpretativa, a metterle un po' in crisi, dato che non sapevano assolutamente rispondere al fatot che, nel mio libro, avevo letto che l'uomo discende dalla scimmia (lo conservo ancora gelosamente e sarà la prima lettura dei miei eventuali figli). Questo il rapporto con la fede nell'infanzia. Nell'età adulta semplicemente non potevo accettare come vere cose che, all'atto pratico mi parevano assurde ed inoltre non ho mai trovato necessario dio per spiegarmi il mondo.

  4. #14
    Rain Dog. L'avatar di The Philosopher
    Data Registrazione
    Fri May 2010
    Localit
    Pomona
    Messaggi
    2,600

    Predefinito

    Sono stato battezzato, ho preso la comunione e la cresima anche io per volere dei mie nonni.
    Sinceramente non credo nella chiesa cattolica, sull'esistenza di un Dio devo ancora farmi un' idea, anche se tendo all'ateismo.
    "Don't you know there ain't no devil, there's just God when he's drunk"

    http://gamesurf.tiscali.it/forum/signaturepics/sigpic41924_32.gif

  5. #15
    L'Anto del foro :D L'avatar di Anto98
    Data Registrazione
    Sat Apr 2009
    Localit
    Uh, i'm lost.
    Messaggi
    8,636

    Predefinito

    Cattolico credente, quest'anno faccio la cresima.
    Però alla fine, la vita è corta, tanto vale vivere senza filosofeggiare troppo o porsi domande, 'sticazzi. ;D

  6. #16
    That's my spot L'avatar di alby619
    Data Registrazione
    Fri Jun 2006
    Messaggi
    3,576

    Predefinito

    Sono cristiano poichè sono battezzato, ma assolutamente non credo. Mi pare assurdo che nel 2010 ci siano ancora persone che, come nell'antichità, sono convinte che ci sono dei, entità superiori o cacchi vari.
    Da piccolo ho sempre visto il catechismo come una forzatura, e lo definivo un posto dove sei 'sempre allegro e felice' (non conoscevo ancora il significato della parola ipocrisia).
    Don't you think if I were wrong I'd know it?

  7. #17
    Senior Member L'avatar di Roscio360
    Data Registrazione
    Tue Mar 2009
    Messaggi
    20,647

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Quantocepiacegioca'! Visualizza Messaggio
    Beh,no.Te ne dico una bellissima,la frase pi intelligente mai concepita,dalla portata devastante,pur essendo estremamente elementare.Una massima,che,se fosse rispettata anche solo al 50%,renderebbe questo mondo una meraviglia:

    "Ama il prossimo tuo come te stesso"


    ...Il resto sono tutte fregnacce e giochi di potere i.m.h.o.
    mi riferivo ai fatti raccontati dalla storia. dei fatti avvenuti da 100 anni a questa parte non so veramente nada


  8. #18
    Senior Member L'avatar di Majin Broly
    Data Registrazione
    Sat May 2007
    Messaggi
    4,995

    Predefinito

    Veramente il mio non sarà un condizionamento, ma un far crescere coscienti di quello che è il sapere che voglio trasmettere. La teoria dell'evoluzione, cosa sia la terra, tutte informazioni che mi hanno aiutato a crearmi un pensiero critico, a pormi delle domande. Non mi è stato fornito un volume di satanismo, ma un semplice libro di scienze per bambini. Se una cosa simile si definisce condizionamento voluto contro la religione, non so cosa dire. Ciò che mi preme è dargli una base, se poi lui o lei deciderà di credere, libero di farlo. Se poi basterà quello per metterlo in dubbio bhe, ciò non farà che dimostrare che è l'ignoranza la base su cui attecchisce la religione. Di fatto non lo credo, poiché molti che conosco, di fatto non ignoranti credono, dunque ci vogliono predisposizione personale, influenza familiare e culturale, esperienza di vita. Quel libro, nel caso servirà solo per fargli chiedere banalmente, di fronte ad uno che gli racconti la genesi come spiegazione per l'origine del mondo, come mai ciò non coincida con quanto sa. In pratica un primo scudo contro quel tipo di fede che nasce dall'ignoranza, quanto di peggio possa esserci.

  9. #19
    Senior Member L'avatar di Andrew Clemence
    Data Registrazione
    Wed Mar 2009
    Messaggi
    20,834

    Predefinito

    Io sono cattolico

  10. #20
    Senior Member L'avatar di Andrew Clemence
    Data Registrazione
    Wed Mar 2009
    Messaggi
    20,834

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Roscio360 Visualizza Messaggio
    mah... tabù non credo. semmai bisogna trovare il momento giusto per parlarne. almeno per me, non mi capita di toccare l'argomento con i miei amici. certo è che quando penso alla religione cristiana cattolica mi sovvengono alla mente solo le cose brutte e mai una bella
    Eh? e che mai ti ha fatto di male il cattolicesimo?

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •