Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 234
Risultati da 31 a 34 di 34
  1. #31
    Implied Facepalm L'avatar di Red
    Data Registrazione
    Fri Nov 2002
    Messaggi
    6,775

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da H Sakuragi Visualizza Messaggio
    Si ma se come arbitro influenzi la partita così, dopo ci sta che tutto si sommi negativamente, occasioni a favore e non. A quei livelli c'è un tipo di tensione altissima.
    Sì, però i giocatori italiani a quei livelli sono (o erano...) abituati a quella tensione, eh. All'epoca il campionato italiano era ancora il più difficile del mondo, tralasciando che qua le polemiche sull'arbitro erano all'ordine del giorno (oggi per fortuna le cose sono migliorate). E comunque in quei casi si vede anche l'opera che fa a livello mentale il ct, meglio ancora se di esperienza come Trapattoni... che invece non fece nulla a riguardo, anzi ripeto, con i cambi del secondo tempo fece esattamente quello che non doveva fare.

    Citazione Originariamente Scritto da H Sakuragi Visualizza Messaggio
    Per il resto la Sud Corea eliminò Portogallo, Italia, Spagna, tre squadre con un talento, in proporzione, smisurato. Ti può andare bene una volta, due, poi basta. Stessimo parlando di una squadra europea o sudamericana che becca il filotto da cenerentola ok ma questi stavano per arrivare in finale eh.
    Ma nessuno dice che quelli non furono spinti verso le prime 4 squadre del mondo, senza meritarlo. Praticamente correvano e basta, tecnicamente erano fin troppo scarsi per potersela giocare contro la maggior parte delle squadre di quei mondiali.
    Ma è proprio per questo che si potevano battere lo stesso, anche considerati gli orrori arbitrali nei primi 90', se ce la fossimo giocata sino in fondo, tanto che lo stavamo facendo comunque... cosa che dissero un po' tutti anche all'indomani della partita. Tanto per rigirare il dito nella piaga, sia Vieri prima che Del Piero dopo dissero chiaramente che il calcio di Trapattoni era sorpassato e non era vincente, con Trapattoni che ebbe pure il coraggio di rinfacciare a Vieri di non avere sfruttato diverse palle goal... quando poi Vieri aveva segnato quasi tutti i goal dell'Italia, seppure in quelle condizioni fisiche.

    A proposito e a margine, io davvero non capisco perchè l'opinione pubblica tenda a proteggere sto residuato bellico, facendolo passare pure per simpatico... per la miseria, due anni dopo invece di attaccare lui per l'ennesimo fallimento si preferì dare dei fighetti ai calciatori, ad una rosa che poi ci ha portato un mondiale... ma deve essere il carattere da "adorabile" vecchio un pò rincoglionito di cui sopra.

    Citazione Originariamente Scritto da H Sakuragi Visualizza Messaggio
    Il rigore era uno, sorry, nei supplementari. Quando Totti fu espulso per simulazione, in realtà quello era un rigore grande come una casa, almeno per me.
    Per me no, invece. Comunque poco importa ai fini del discorso, giusto un cieco, un incompetente, o un'arbitro in malafede poteva ammonire per simulazione, quindi anche in quel modo l'arbitraggio (che per il resto aveva pure protetto i coreani in maniera smaccata) era chiaramente inteso a cercare di far vincere i coreani... espellere un calciatore con le squadre ormai stanche non può che avvantaggiare gli altri.
    Ultima modifica di Red; 01-06-2015 alle 16:59

  2. #32
    Dancing Dude L'avatar di foppa21
    Data Registrazione
    Fri Apr 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,612

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Red Visualizza Messaggio
    A proposito e a margine, io davvero non capisco perchè l'opinione pubblica tenda a proteggere sto residuato bellico, facendolo passare pure per simpatico... per la miseria, due anni dopo invece di attaccare lui per l'ennesimo fallimento si preferì dare dei fighetti ai calciatori, ad una rosa che poi ci ha portato un mondiale... ma deve essere il carattere da "adorabile" vecchio un pò rincoglionito di cui sopra.
    siamo in due a non capirlo. Sul discorso simpatia non mi esprimo, è un discorso molto soggettivo. Credo che il 99% della "simpatia" trappattoniana sia figlia di trasmissioni quali "Mai dire gol" dove si evidenziavano gli strafalcioni, i motti assurdi, ed altre amenità che effettivamente facevano sbellicare dal ridere. Diciamo che certe cose hanno contribuito a creare il personaggio (che ha raggiunto l'apice con il famigerato "Strunz" urlato in conferenza stampa).

    Il dramma è che lo si osanna come uno dei migliori tecnici di questo sport. Io so solo che negli anni '80 aveva una Juventus stellare con campioni incredibili che non sto neanche ad elencare tanto sono noti.....ed in rapporto al materiale che aveva fra le mani ha vinto poco, pochissimo. Sarà ricordato come il tecnico che ha portato alla Juve la prima Coppa Campioni? Esticazzi però, con quella squadra altri allenatori avrebbero fatto un ciclo pazzesco, secondo me.

    Fra tutti i ricordi peggiori che ho del Trap ci sono soprattutto le gare fuori casa con le grandi d'Europa. Si andava a Madrid come se fosse un girone dantesco, e noi tifosi partivamo rassegnati come se andassimo al macello, quando in squadra avevi Platini, Cabrini, Boniek, Scirea, e compagnia bella. Mah.

    A volte sono convinto che il blocco mentale della Juve in Europa sia ancora figlio di quell'epoca, di un retaggio che non siamo mai riusciti a cancellare del tutto, e che tante volte ci ha fregati anche quando partivamo favoriti.

    Pensieri miei, ci mancherebbe...

  3. #33
    Senior Member L'avatar di H Sakuragi
    Data Registrazione
    Mon Nov 2002
    Località
    Brescia
    Messaggi
    8,733

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da foppa21 Visualizza Messaggio
    Il dramma è che lo si osanna come uno dei migliori tecnici di questo sport. Io so solo che negli anni '80 aveva una Juventus stellare con campioni incredibili che non sto neanche ad elencare tanto sono noti.....ed in rapporto al materiale che aveva fra le mani ha vinto poco, pochissimo. Sarà ricordato come il tecnico che ha portato alla Juve la prima Coppa Campioni? Esticazzi però, con quella squadra altri allenatori avrebbero fatto un ciclo pazzesco, secondo me.
    Bhe, il Trap ha vinto tanto in carriera eh, sia come giocatore che come allenatore. Ci credo che lo si osanna, detiene il record di scudetti vinti e Coppe Uefa vinte (quando in coppa Uefa ci andavano le migliori e la Serie A era un'altra cosa, non come adesso). Chiaro che aveva i campioni, ma prova te a vincere con continuità passando dagli anni '70 agli anni '90, allenando anche a squadre diverse. Dopo, che sia diventato un tecnico datato, non c'è dubbio. Ma se l'opinione pubblica osanna uno così, di Zeman-Sacchi-Capello cosa dovremmo dire???
    http://whilecitysleep.tumblr.com/

    Il mio blog sul cinema :)

  4. #34
    Implied Facepalm L'avatar di Red
    Data Registrazione
    Fri Nov 2002
    Messaggi
    6,775

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da foppa21 Visualizza Messaggio
    Il dramma è che lo si osanna come uno dei migliori tecnici di questo sport. Io so solo che negli anni '80 aveva una Juventus stellare con campioni incredibili che non sto neanche ad elencare tanto sono noti.....ed in rapporto al materiale che aveva fra le mani ha vinto poco, pochissimo. Sarà ricordato come il tecnico che ha portato alla Juve la prima Coppa Campioni? Esticazzi però, con quella squadra altri allenatori avrebbero fatto un ciclo pazzesco, secondo me.

    Fra tutti i ricordi peggiori che ho del Trap ci sono soprattutto le gare fuori casa con le grandi d'Europa. Si andava a Madrid come se fosse un girone dantesco, e noi tifosi partivamo rassegnati come se andassimo al macello, quando in squadra avevi Platini, Cabrini, Boniek, Scirea, e compagnia bella. Mah.
    Avevo detto "a margine" per i più duri di comprendonio, ma evidentemente non è abbastanza.
    Comunque, il Trap è stato un discreto coach di squadroni, in un periodo di lenta innovazione calcistica. E a differenza di altri (tipo il re dei vincenti sopravvalutati, Alex Ferguson) ha davvero portato qualcosa al calcio (almeno a quello italiano), e ha avuto persino una discreta longevità, gli va riconosciuto.
    Per il resto, era uno che non aveva nè la duttilità e capacità tattica di Lippi nè le intuizioni radicali di Sacchi, nè la carica trascinatrice di entrambi.

    All'epoca di quei mondiali era un pesce fuor d'acqua per svariati motivi: tecnici, tattici ed ambientali.
    Ma la cosa più indicativa fu appunto la succitata reazione davanti ad un flop così gigantesco: al di là delle polemiche arbitrali, fu praticamente un ammissione di essere un tecnico ormai completamente sorpassato.
    Agli Europei successivi era chiaro a tutti che era un tecnico completamente finito a quei livelli: oddio, almeno a tutti quelli che ne capivano di calcio, l'opinione pubblica e i tifosotti medi dell'epoca (ancora dei cazzo di provinciali) invece... "calciatori fighetti", e poco importava che quel clima comportasse quello spreco immenso che sono stati quel Mondiale e quegli Europei. Nessuno credeva più in lui, ed infatti nel calcio che conta non c'è mai più veramente tornato.

    Citazione Originariamente Scritto da H Sakuragi Visualizza Messaggio
    Bhe, il Trap ha vinto tanto in carriera eh, sia come giocatore che come allenatore. Ci credo che lo si osanna, detiene il record di scudetti vinti e Coppe Uefa vinte (quando in coppa Uefa ci andavano le migliori e la Serie A era un'altra cosa, non come adesso). Chiaro che aveva i campioni, ma prova te a vincere con continuità passando dagli anni '70 agli anni '90, allenando anche a squadre diverse. Dopo, che sia diventato un tecnico datato, non c'è dubbio. Ma se l'opinione pubblica osanna uno così, di Zeman-Sacchi-Capello cosa dovremmo dire???
    A posto, adesso siamo proprio grandiosamente OT.
    No guarda, quando la serie A era un'altra cosa, questo a parte un campionato con l'Inter non ha nemmeno raccolto granchè. Se poi ci includiamo anche il periodo precedente all'87, allora proprio non abbiamo la più pallida idea di che livello fossero sia il calcio italiano che quello europeo. E neghiamo pure che squadrone fosse quella Juve.
    Nell'ultimo anno alla Juve è arrivato secondo quasi solo grazie a Baggio, infatti praticamente lo misero alla porta preferendogli Lippi.
    Per non dire che all'epoca delle sue vittorie in coppa Uefa, a parte quella del '77, questa era praticamente una versione estesa della Coppa Italia, tanto all'estero erano indietro rispetto al calcio italiano... e rimaneva comunque solo un pezzo di argenteria per i peggio piazzati: l'anno dopo l'ultima Uefa del Trap ('93), l'ha vinta l'Inter piazzatasi 13° in campionato, per dire. A parte il fatto che all'epoca c'era anche la Coppa delle Coppe (e ovviamente la Champions) a togliere potenziali squadre forti alla Uefa, quindi dire che "ci andavano le migliori" non ha neanche molto senso.

    Poi davvero, se citiamo come esempi negativi di sopravvalutazione Sacchi (che viene osannato giustamente ancora dopo 25 anni, pur con tutti i suoi eccessi) e Capello (che come minimo è al suo stesso livello, se non superiore)... siamo passati direttamente all'improponibile.
    No, davvero, se dobbiamo fare gli snob su Sacchi e Capello, a vantaggio di coach tatticamente zoppicanti ma vincenti, allora posso solo passare oltre a questo imbarazzante tentativo di inquinare la discussione.

    Anzi, tanto vale chiuderla, che non c'è più possibilità di fare una discussione decente, con queste basi.
    Ultima modifica di Red; 15-06-2019 alle 14:51 Motivo: Thread chiuso dopo il penoso tentativo di deragliarlo

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •