Preview Stronghold 2

Fabio TrifoniDi Fabio Trifoni (30 Marzo 2005)
Era il “lontano” 2001 quando gli sviluppatori della Firefly Studios ci permisero di far un salto nel passato proponendoci un RTS ambientato in pieno medioevo. Passano circa cinque anni e dopo una parentesi non propriamente fortunata con Stronghold Crusader, dove si tralasciavano completamente gli aspetti manageriali a favore di quelli bellici, ecco che i ragazzi della FS ci riprovano con Stronghold 2 rivisitando la formula originale di base con l' introduzione di nuove opzioni di gioco. Stronghold 2, infatti, ci riproporrà le due modalità di gioco che già avevamo avuto modo di incontrare nel primo episodio. Potremo scegliere se occuparci della gestione del castello con annesso villaggio oppure avventurarsi in campagne di conquista attraverso delle missioni formate da vari obiettivi più o meno bellici. In più ci verrà proposto un editor con il quale sarà possibile creare degli scenari personalizzati e una modalità Kingmaker, nella quale dovremo cimentarci nella scalata al potere, partendo dall' essere dei piccoli signori feudali fino ad arrivare a diventare dei veri e propri condottieri . Ma quali sono le novità che ci verranno proposte in SH2? Innanzi tutto l' introduzione di un motore grafico tridimensionale grazie al quale potremo, ad esempio, “entrare” nel castello per controllare ciò che accade nella vita quotidiana dei nostri amati sudditi. Per certi punti di vista la modalità manageriale di Stronghold 2 ricalca le orme a titoli tipo Age Of Empires, nel senso che ci si dovrà preoccupare di accumulare risorse necessarie, come legna e pietre, alla costruzione di abitazioni, fattorie e strutture varie per la creazione di beni primari o più semplicemente di armi.
Stronghold 2 - Immagine 1
Mura abbastanza fragili..
Stronghold 2 - Immagine 2
Ecco il nostro primo ostacolo alla nostra ascesa al potere
Stronghold 2 - Immagine 3
E' appena crollato il ponte e ci troviamo isolati dal nostro supporto militare
Grazie al rinnovato motore 3d avremo la possibilità di partecipare attivamente a tutto questo regalandoci una “vita castellana” fatta di sudditi sempre in movimento che si occupano di compiti ben precisi: si va dalla più classica coltivazione di beni primari ( tipo il grano ad esempio ) fino all'estrazione di pietre dalle cave per consentire la costruzione di nuovi edifici o fortificare le mura del castello, passando per paesani dediti alla caccia. Si dovrà anche e soprattutto fare in modo di tener pulito il nostro feudo dalla spazzatura e dagli escrementi animali, altrimenti si incorrerà nel pericolo di qualche epidemia capace di falcidiare la popolazione. Un altro importantissimo elemento di cui si dovrà tenere conto è il gradimento del popolo nei nostri confronti. Ci sarà un indicatore che varierà a secondo di quale politica sociale andremo ad adottare nella creazione del nostro piccolo regno. E' possibile, ad esempio, definire la razione giornaliera di cibo per ogni popolano, con l'ovvia conclusione che a cittadini maggiormente soddisfatti, conseguirà un maggior impegno nel proprio lavoro e la successiva crescita del nostro villaggio. Tra le nuove caratteristiche introdotte in questa nuova versione ci verrà proposto un sistema di “punti di onore” grazie al quale si potranno assoldare nuove truppe da integrare al nostro esercito di base oppure ci permetterà di saldare delle nuove alleanze con i borghi adiacenti a quello che gestiremo. Per poter far aumentare i punti onore al nostro signorotto virtuale dovremo porre un attenzione particolare alla gestione, appunto, della vita del villaggio. Oltre ad occuparci dell'accumulo risorse citato poco fa, si dovrà anche tener presente che i nostri amati sudditi hanno la necessità di svagarsi. A tal fine si dovranno tenere feste a palazzo, organizzare tornei e giostre e molto altro ancora.
Stronghold 2 - Immagine 4
Siamo riusciti a sconfiggere il nemico e a salpare verso nuove terre
Stronghold 2 - Immagine 5
Cominciamo a costruire il nostro piccolo villaggio
Stronghold 2 - Immagine 6
Basta sapersi organizzare e sfruttare al meglio le risorse che ci circondano
Anche la modalità dedicata alle campagne belliche risulta decisamente accattivante. E' da sottolineare positivamente il numero e la varietà di unità militari che Sh2 ci offre. La gestione delle milizie risulta molto intuitiva con la classica interfaccia punta-e-clicca ed inoltre il motore grafico tridimensionale sembra capace di gestire egregiamente battaglie molto “affollate”. Anche l' IA, in questa fase preliminare, è risultata all' altezza delle premesse. La conquista del castello nemico non sarà possibile con un semplice attacco frontale o con un lancio di pietre dalle nostre catapulte ma si dovrà gestire al meglio tatticamente la nostra avanzata pena l' assistere impotenti ad un massacro della nostra forza militare, poiché il nemico ci aspetterà con arcieri ben piazzati sulle torri di guardia, olio bollente tronchi di legno infuocati e balestrieri nascosti nelle feritoie delle mura. Anche nel versante audio il prodotto della Firefly Studios promette decisamente bene con ottimi effetti d' ambiente e grida di battaglia nei momenti in cui avanzeremo l' attacco, o ci accingeremo alla difesa, del maniero.
A conti fatti non solo il motore 3d riesce a dare più profondità ad un titolo blasonato come Stronghold ma l' introduzione di nuove caratteristiche di gioco e un IA all'altezza e riescono ad aumentare un gameplay già di ottimo livello. Non ci resta che tirare a nuovo la nostra vecchia armatura aspettare l'uscita del titolo prevista tra poche settimane.
Stronghold 2 - Immagine 7
Abbiamo anche la possibilità di monitorare l' attività tramite una visuale “aerea”
Stronghold 2 - Immagine 8
L' estrazione delle pietre dalle cave è fondamentale per aggiungere nuove risorse per la costruzione di nuove strutture
Stronghold 2 - Immagine 9
Qui cerchiamo di saldare un alleanza con dei frati nostri vicini
Dopo una parentesi poco fortunata di Stronghold Crusader i ragazzi della Firefly Studios ritornano alle origini riproponendo le modalità di gioco del primo titolo ma con una rivisitazione grafica 3d non di poco conto e con l' aggiunta di nuove opzioni che non fanno altro che impreziosire un gameplay già ricco e, soprattutto, aumentare le aspettative verso il titolo in questione. Stronghold 2 appare quindi come un titolo capace di tenere i giocatori incollati davanti al monitor per un bel pezzo. Staremo a vedere, il prossimo 22 Aprile, se le ottime impressioni avute da questa preview, verranno confermate anche sulla versione defintiva.
0 commenti