Anteprima Star Wars: The Force Unleashed 2

Non sottovalutate il Potere della Forza
Tommaso AlisonnoDi Tommaso Alisonno (16 luglio 2010)
Era l'inizio dell'autunno 2008 quando il primo The Force Unleashed (in Italia “Il Potere della Forza”) faceva la sua comparsa nei negozi, anche se in realtà già in estate il protagonista Starkiller, allora noto solo come “l'Apprendista”, aveva fatto la sua comparsa come guest star in Soul Calibur IV. Il gioco presentava forse per la prima volta l'universo di Star Wars in un'ottica Action, mettendo nelle mani del giocatore un giovane Sith dallo stile di combattimento molto ninja-oriented e dotato dei più distruttivi usi che il Lato Oscuro potesse fornirgli.
Star Wars: The Force Unleashed 2 - Immagine 1
Fulmini a ciel sereno: peggio di Zeus
Star Wars: The Force Unleashed 2 - Immagine 2
Affrontare dei walker a due a due potrebbe essere difficoltoso
Star Wars: The Force Unleashed 2 - Immagine 3
Chissà se anche il potere dello scatto ha nuovi utilizzi
Il gioco in sé ha riscosso un discreto successo da parte del pubblico prima che dalla critica (un po' tiepida) complice soprattutto un'ottima introduzione dello storyboard nell'universo di Star Wars, tale da sovrastare nel gradimento i tre prequel cinematografici: poco importava, a quel punto, che la realizzazione tecnica brillasse per certi aspetti e fosse lacunosa per altri, o che il sistema di combattimento fosse spesso approssimativo, specie quando si trattava di puntare un nemico contro cui attivare i poteri della Forza. Un po' come dire “Non è bello ciò ch'è bello, ma è bello ciò che piace.” Abbastanza naturale, a questo punto, lo studio e la realizzazione di un sequel, presentato recentemente all'E3 e previsto per il 28 Ottobre 2010.

Da questo punto in poi, siamo spiacenti di dover necessariamente fare uno spoiler sul finale del primo episodio, visto che da questo la trama del secondo riparte (se preferite rimanerne all'oscuro, saltate due capoversi). Chi l'ha terminato ricorderà che dopo lo scontro contro Darth Vader era possibile scegliere tra la possibilità di ucciderlo e asservirsi a Palpatine (bad ending), oppure affrontare l'Imperatore e infine sacrificarsi per salvare i capi della neonata Alleanza Ribelle (standard ending). È ovviamente da questo secondo finale, in linea con la storyline dell'universo Lucas, che parte questo secondo episodio.

Starkiller è dunque morto: come può essere il protagonista di un sequel? La risposta è molto semplice: il nostro personaggio sarà un Clone, coltivato e addestrato ancora una volta da Darth Vader con lo scopo di realizzare il guerriero Sith perfetto, totalmente fedele a lui ma abbastanza potente da aiutarlo a soverchiare l'Imperatore. Quando il fu Anakin Skywalker decide che ormai l'attuale clone ha fatto il suo tempo, lo abbandona al plotone d'esecuzione degli Stormtrupper: il giovane però non ha alcuna intenzione di sottostare a questo destino, e dopo aver fatto a fette gli inutili soldatini bianchi parte alla ricerca della vendetta, ma anche del senso della sua vita della sua esistenza, accompagnato da occasionali flash mnemonici in cui compare una donna, che poi è Juno Eclipse (la pilotessa del primo episodio).
Nel gameplaying finora presentato, ciò che riempie immediatamente gli occhi è la presenza di due lightsabre contemporaneamente, una per mano: è pertanto quantomeno auspicabile un sistema di combo totalmente rinnovato che valorizzi il dual-ninja-sword style del nuovo Starkiller, e perché no la possibilità di personalizzarle separatamente. Ma ovviamente ciò che più fa gola nel titolo, ciò che tutti i fan aspettano di vedere, sono i nuovi usi della Forza che gli sviluppatori ci metteranno a disposizione. Oltre ad un'applicazione riveduta e corretta dei precedenti, uno su tutti il sistema di puntamento per il potere di presa che ora consentirà anche di “stritolare” il bersaglio afferrato, ne sono previsti anche di nuovi; su tutti, quello che più incuriosisce è relativo al controllo mentale.

Non pensate però di essere al cospetto della suggestione pacifica di Obi-Wan Kenobi: Starkiller è pur sempre un Sith (anche se adesso le sue lightsabre sono di default azzurre), e per un individuo così freddo il controllo mentale può avere effetti devastanti. Nel migliore dei casi, si limiterà a mettere in fuga i nemici, oppure a lasciarli temporaneamente indifesi ai nostri attacchi; ad alti livelli di sviluppo, i soldati investiti da questo potere si suicideranno lanciandosi nel vuoto, oppure apriranno il fuoco contro i loro alleati, massacrandosi a vicenda per il vostro sollazzo.

Anche tra gli avversari troviamo delle novità: gli Stormtrooper forniti di jat-pack ne sono solo un esempio, così come nuovi mecha che magari non saranno molto in linea con l'universo di SW, ma certo promettono di costituire una sfida interessante. Tra gli altri abbiamo visto anche dei soldati armati con lance laser, e ci siamo chiesti se questi non possano essere gli altri cloni di Starkiller mandati ad affrontarci - cosa che certamente gli sviluppatori hanno messo in cantiere. I nuovi avversari e i nuovi e vecchi poteri della Forza ovviamente avranno delle connessioni uniche: è divertentissimo vedere gli Stormtrooper volare impazziti con il jetpack danneggiato dal potere del fulmine , e ci siamo esaltati quando Starkiller nella Demo ha stritolato un TIE-Fighter a mezz'aria.

Il resto è la norma delle promesse: sistema di combattimento rivisto e migliorato, grafica migliorata negli effetti e corretta nei difetti (come le inquadrature), sistema di caricamento progressivo in modo da evitare le snervanti pause a metà livello... insomma, LucasArts sembra aver preso sul serio tutte le critiche mosse al primo episodio ed essere intenzionata a sfornare, per questo autunno, un sequel che sia contemporaneamente all'altezza della meritata fama dello stesso ma epurato dalle sue imperfezioni.
Star Wars: The Force Unleashed 2 - Immagine 4
Non male i dettagli sul casco dello Stormtrooper
Star Wars: The Force Unleashed 2 - Immagine 5
Siamo curiosi di vedere in movimento il particellare delle luci nella pioggia
Star Wars: The Force Unleashed 2 - Immagine 6
Un fulmine a quella distanza è indice di sadismo
Il primo The Force Unleashed ha costituito un cammeo interessante nella storyline dell'universo di Star Wars, apprezzato in questo senso dai fan sicuramente più della criticata trilogia prequel, ma anche un ottimo esperimento per un action game basato su lightsabre e utilizzo smodato dei poteri della Forza - travalicando spesso nei due sensi la barriera sottile che divide lato luminoso e lato oscuro. Questo secondo episodio deve, dal punto di vista della trama, sostenersi alla “gruccia” della clonazione, ma i risvolti psicologici ed i retroscena promessi potrebbero comunque risultare interessanti, e nel contempo siamo al cospetto di un sistema di gioco riveduto, corretto e rinnovato. Staremo a vedere se riuscirà a convincerci quanto e più del predecessore.

Star Wars: The Force Unleashed 2

Disponibile per: Xbox 360, PS3
Star Wars: The Force Unleashed 2 PS3 Cover
  • Piattaforma: PS3
  • Produzione: LucasArts
  • Sviluppo: Interno
  • Genere: Action / Adventure
  • Multiplayer Locale: Presente
  • Multiplayer Online: Presente
  • PEGI: +16
  • Data di uscita: 29 ottobre 2010
Empire
The Big Bang Theory

5

The Big Bang Theory

It all started with the Big Bang!

Chernobyl

2

Chernobyl

Sky e HBO ci mostrano senza troppi filtri il disastro nucleare più famoso della storia.

Good Omens
Good Omens

Pronti all'Armageddon più divertente di sempre?

Dead To Me
Dead To Me

Un cadavere, due amiche, un segreto.

Il Trono di Spade

6

Il Trono di Spade

The Iron Throne

Empire
Verona Comic Fest 2019
Verona Comic Fest 2019

A tu per tu con i mitici Oliver Onions!

Bloodstained: Ritual of the Night

5

Bloodstained: Ritual of the Night

Il ritorno in auge di Koji Igarashi

F1 2019

8

F1 2019

Formula 2, eSport e tante novità nella versione 2019 di Formula 1

Judgment

4

Judgment

SEGA inaugura una nuova saga dalle ceneri di Yakuza

Super Cane Magic ZERO

1

Super Cane Magic ZERO

Un buon action RPG dalla trama surreale