Preview Marvel Spider-Man

Il ragno corre veloce su PS4!
Roberto VicarioDi Roberto Vicario (15 giugno 2018)

Ci sono licenze che hanno un peso specifico differente rispetto a tutte le altre, questo è fuori di dubbio. Prendete ad esempio Batman: l’uomo pipistrello è un monumento della cultura pop, ed un gioco a lui dedicato (fatto molto bene) ha attirato non solo l’attenzione dei videogiocatori, ma anche e soprattutto quella del vastissimo fandome.

Ecco spiegato uno dei motivo che sta dietro all’hype che si è naturalmente generato attorno allo Spider-Man di Insomniac Games. Lo spararagnatele di casa Marvel è infatti colui che più di tutti gli altri si trova nella posizione di frontman della casa delle idee. 



Questioni…sospese!



Purtroppo dovremo pazientare ancora un po’ prima di mettere le mani su questo nuovo Spider-Man, ma la conferenza di Sony ci ha regalato otto esaltanti minuti in cui abbiamo potuto scoprire qualcosa di più sulle dinamiche che governeranno il gioco.

Partiamo dalla fine, ovvero Moster Negativo. Un nemico che nella storia fumettistica del ragno non è mai stato in prima fila anche per via della sua recente creazione (datata 2007), ma che Insomniac ha addirittura deciso di mettere a capo degli Inner Demons, una squadra che, stando sempre al video di gameplay mostrato, può contare al suo interno figure del calibro di: Scorpione, Rhyno, l’avvoltoio ed Electro.

A livello puramente ludico, il gioco si è mostrato ancora una volta in un’ambiente chiuso, e più precisamente il Raft: la prigione per super cattivi all'interno della quale sta scoppiando una vera e propria rivolta.

Qui l'amichevole ragno di quartiere si destreggia all’interno di sequenze che fanno un larghissimo uso delle sue ragnatele. La sensazione è che, come per i precedenti titoli del ragnetto, la mobilità sarà principalmente relegata all’uso delle sue viscose ragnatele che andranno ad aderire su ogni superficie possibile. Interessante sarà capire cosa succederà in zone più aperte (banalmente Manhattan), ma da quello che abbiamo potuto vedere nel filmato, le ottime animazioni che governano le movenze del nostro supereroe sembrano davvero fluide e aderenti una all’altra, regalando non solo una dinamica di movimento molto fluida, ma propedeutica anche a scene ad alto tasso di adrenalina.

Parlando di adrenalina, non possiamo non citare i continui movimenti di camera che passano dal giocato a scene puramente cinematografiche. Una scelta che se abusata potrebbe risultare forse limitante, ma che per quello che si è visto sino ad ora, sembrano aiutare in maniera netta l’epicità di alcuni passaggi.

Marvel Spider-Man - Immagine 1

Botte a mezz’aria

Quando i piedi leggiadri di Spidey toccano il terreno, solitamente è per una serie di scazzottate con scagnozzi di bassa lega. Un cometa sistemiche pesca a piene mani del free flow messo a punto dalla serie Batman, che qui acquista maggiore dinamismo e velocità grazie ad usa serie di colpi nel repertorio del ragno che sembrano proiettare lo scontro in una nuova dimensione verticale, regalata dalla possibilità di mantenere per un discreto lasso temporale i nemici a mezz’aria.

Tra pugni e calci acrobatici, ci sarà la possibilità di incastrare ovviamente l’inseparabile ragnatela. Una vera e propria elongazione degli arti del ragno che acchiappano e sfruttano moltissimi degli elementi che fanno parte dell’ambiente. Come visto anche nel filmato, la possibilità di incastrare combo micidiali e degne del miglior film sulle arti marziali su piazza, potrebbe rivelarsi una delle armi vincenti del titolo, a patto che ci siano le condizioni giuste: un move set ricco e vario.

Parlando dell'aspetto puramente tecnico, il titolo di Insomniac si difende in maniera egregia. Pur non assestandosi sui livelli visti con mostri estetici come God of War o The Last of Us, la componete visiva di Spider-Man sembra assettassi su ottimi livelli. Livelli, quantomeno necessari per esaltare la spettacolarità e l’azione adrenalinica che sembrano ricoprire una parte decisa dell’esperienza.

Ancora molto è avvolto nel mistero, a partire dalla gestione dell’open world, passando per la storia e arrivano ad un sistema di crescita che speriamo sia integrato. Sarà anche molto interessante capire come verrà gestita, all’interno dell’avventura, la doppia personalità del supereroe, dato che gli sviluppatori hanno confermato che si giocherà anche nei panni di Peter Parker.

Ultima nota a margine. Stando alle immagini che hanno svelato la presenza della Stark Tower, colui che arriva in salvataggio di Spider-Man alla fine del trailer di gameplay, potrebbe rivelarsi nientemeno che Iron Man. Se così fosse, il team-up tra i due supereroi si farebbe davvero interessante.

Marvel Spider-Man
Marvel Spider-Man - Immagine 210856
Marvel Spider-Man - Immagine 210855
Marvel Spider-Man - Immagine 210854
Marvel Spider-Man - Immagine 210853
Marvel Spider-Man - Immagine 210852
Marvel Spider-Man - Immagine 210851
Marvel Spider-Man - Immagine 210850
Marvel Spider-Man - Immagine 210849
Marvel Spider-Man - Immagine 210848
Marvel Spider-Man - Immagine 210468

Dinamico, adrenalinico e fedele al riferimento fumettistico. Spider-Man si è presentato sul palco della conferenza Sony in grande spolvero, e nonostante manchino alcuni tasselli in grado di darci una visione globale dell'esperienza che verrà offerta al giocatore, le sensazioni dietro a questo progetto non possono che essere estremamente positive. Un degno erede per la saga di Batman? Staremo a vedere.