Anteprima Pro Evolution Soccer 3DS

Quando il calcio portatile acquista spessore!
Fabio FundoniDi Fabio Fundoni (21 gennaio 2011)
Pro Evolution 3DSoccer
Il re del calcio nel mercato giapponese non poteva lasciarsi scappare la ghiotta occasione di essere pronto per il lancio del Nintendo 3DS, la nuova console portatile che sta catalizzando l'interesse di tutto il mondo. Ecco l'annuncio di Pro Evolution Soccer 2011 3DS, già mostrato diversi giorni fa, ma portato ufficialmente sul palco che ha visto tenersi la conferenza Nintendo per la presentazione Europea della console in tre dimensioni.

Principalmente questo nuovo PES (o Winning Eleven per i nippofili) sta nascendo sulla collaudata base del titolo arrivato in Autunno su praticamente tutte le console in commercio e ne manterrà modalità e impostazioni, ovviamente portando aggiunte li dove spiccano le qualità della nuova piattaforma. Inutile dire che tutto sarà giocabile in tre dimensioni, con i producer di Konami che si sono definiti entusiasti della nuova tecnologia, considerata anche un banco di prova per il futuro dei titoli calcistici in 3D. La giocabilità, insomma, non dovrebbe variare molto, grazie anche alla leva analogica che renderà tutto più simile ad un pad di nuova generazione. Sono naturalmente attesi perfezionamenti vari sull'intelligenza artificiale in tutti i reparti e, sommando tutto, dovremmo avere un'ottima gestione sia in fase d'attacco che di difesa.

Visto che uno dei punti fermi della saga, in questi ultimi anni, è stato quello del poter creare un proprio calciatore virtuale e lanciarlo verso una sfolgorante carriera partendo dalla gavetta, grande lavoro si è fatto sulla telecamera dedicata al singolo atleta, sempre fissa sul nostro protagonista, vero fulcro di ogni partita. Adesso la camera non si limiterà a rimanere sull'avatar, ma potrà zoommare ulteriormente quando avremo il possesso di palla, soluzione che promette scintille e alta spettacolarità in unione appunto all'effetto 3D. Dovremo forse avere paura che il pallone esca dal monitor e ci colpisca in pieno volto?
Chi non gioca in compagnia...
Campionati vari, Diventa un Mito, UEFA Champion's League e Master League, non dovrebbe mancare proprio nulla alla lista delle modalità presenti nel gioco. Si deve però segnalare una variazione rispetto a quanto visto su Xbox 360 e PlayStation 3, cioè mancanza del gioco in multiplayer online in favore del wireless in locale, cioè con due console nella stessa stanza. A dire la verità abbiamo visto questa soluzione già sulle attuali macchine portatili, così da ovviare ai frequenti problemi di connessione con la rete mondiale. Una mancanza che si farà sentire? Forse, ma naturalmente c'è altro che bolle in pentola.

Da anni moltissimi giocatori si affannano sulla Master League, strumento utilissimo non solo per divertirsi, ma soprattutto per dare vita, dopo qualche stagione d'impegno, alla squadra dei propri sogni, mettendo insieme i migliori calciatori del mondo. Oltre alle classiche sfide contro il proprio migliore amico entrerà in gioco l'annunciato sistema Street Pass, cioè la possibilità del proprio Nintendo 3DS di comunicare in wireless con i 3DS altrui presenti dell'area di trasmissione dell'antenna della console. In parole povere, qualora doveste avere in tasca o nello zaino la console in standby, questa invierà e riceverà dati se dovesse “incontrare” altre “sorelle” nella stessa modalità. Grazie a questo, semplicemente camminando o prendendo la metropolitana, potremmo dare vita a partite automatiche tra la nostra squadra e quella di un perfetto sconosciuto, per poi scoprirne il risultato una volta arrivati a destinazione.

Konami promette che tutto questo non sarà un qualcosa di fine a se stesso, ma permetterà di sbloccare bonus e calciatori speciali da utilizzare durante le partite principali. La novità è intrigante e siamo curiosi di vederla all'opera, anche se bisogna dire che sarà sicuramente complicato, almeno nei primi tempi, trovare molti compagni di gioco qui in Europa, mentre in Giappone sarà facile come bere un bicchiere d'acqua. Una nota per gli amanti del gioco d'importazione: Konami ha annunciato che PES 3DS avrà un sistema di blocchi territoriali quindi, qualora vogliate comprarlo in edizione nipponica, dovrete avere un 3DS della stessa nazionalità per farlo funzionare.

A questo punto non ci resta che aspettare ulteriori informazioni sul gioco, naturalmente con l'intenzione di testarne a fondo il gameplay e capire quanto sarà vincente la squadra messa in campo da Konami per conquistare la leadership calcistica in questo nuovo e affascinante territorio, dove tutto si muove su tre dimensioni!

Pro Evolution Soccer 3DS promette di portare sulla nuova console Nintendo tutto il mondo del calcio Konami con l'aggiunta della terza dimensione e nuove idee per rendere sempre più competitiva l'esperienza di gioco. L'utilizzo della funzione Street Pass sembra essere una piacevole ventata d'aria fresca, non ci rimane che aspettare di poter toccare con mano una versione del gioco che ci permetta di testare a dovere il gameplay, così da capire se il nuovo progetto Konami sarà una goleada schiacciante o un match più combattuto e faticoso.