Anteprima Myth 3: the wolf age

Redazione GamesurfDi Redazione Gamesurf (19 agosto 2001)
Circa tre anni fa vi fu un periodo in cui le parole "strategico in tempo reale" erano sinonimi solo di Warcraft e Command & Conquer con relativi cloni più o meno spudorati. Fu allora che Bungie Software fece il suo esordio in questo genere con Myth: The Falling Lords. Pochissimi erano i punti in comune con gli altri strategici real-time: nessuna unità da produrre, pochi uomini da comandare fortemente caratterizzati (tanto che ognuno aveva un nome diverso) e una componente tattica molto accentuata. Myth fu una scommessa, Myth fu un successo, anche grazie alla creazione di Bungie.net, servizio inaugurato proprio per permettere ai provetti strateghi di darsi battaglia sotto la grande rete. Conseguenza di tale successo fu lo sviluppo di un nuovo capitolo della saga che uscì puntualmente nei negozi qualche tempo dopo. Questo riprendeva la storia sessanta anni dopo gli eventi di Myth, narrando l'arrivo delle truppe di Soulblighter, uno dei "Falling Lords" che scomparve alla fine del primo capitolo. Fu garantito nuovamente il supporto multiplayer tramite Bungie.net e anche questo capitolo riuscì a creare intorno a se un discreto numero di fan, grazie anche all'inclusione di Fear e Loathing, i due programmi utilizzati dagli sviluppatori per creare le missioni del gioco. Poi, dopo gli annunci di Oni e Halo, Bungie Software è stata acquistata dalla Microsoft. L'uscita dalle ali protettrici della Take 2 ha avuto come diretta conseguenza anche l'abbandono della licenza del mondo di Myth. Sembrava quindi che la saga fosse ormai chiusa, ma ecco che Take 2 all'inizio dell'anno rilascia la prima press release su un nuovo titolo che sarà portato a termine dal team Mumbo Jumbo. Signori, è in sviluppo Myth 3: The Wolf Age
Myth 3: the wolf age - Immagine 1
Dopo il passaggio delle truppe, solo morte
IL PASSAGGIO DEL TESTIMONE
Come dicevo, questo terzo capitolo della saga sarà il primo non sviluppato dalla Bungie, ma bensì dai Mumbo Jumbo, team a stretto contatto con la Ritual, i creatori di Sin ed Heavy Metal F.A.K.K. 2. A loro quindi l'arduo compito di riuscire a completare il nuovo episodio della saga accontentando comunque i fan. Questo passaggio di consegne porterà con se alcune inevitabili conseguenze, prima fra tutti l'abbandono di Bungie.net, dato che quest'ultimo portale è ovviamente di proprietà della Bungie. In secundis i nuovi sviluppatori hanno deciso di far scomparire Fear e Loathing a favore del nuovo Vegance, editor che riunificherà in se le funzioni dei due precedenti programmi. Gli sviluppatori hanno tentato di riunire le caratteristiche migliori dei tool prodotti da Bungie Software in questo nuovo editor, così da poter sia velocizzare lo sviluppo delle mappe, sia dare nuova linfa alla comunità che gira attorno ai due Myth, comunità che ha ampiamente supportato i due strategici porprio con la creazione di un imponente numero di mappe e missioni. Infine il possibile sviluppo di un Myth 4 dipenderà pesantemente dal successo di questo terzo capitolo, ragione in più per i ragazzi della Mumbo Jumbo per fare un buon lavoro
0 commenti

Myth 3: the wolf age

Myth 3: the wolf age PC Cover
Empire
The Big Bang Theory

5

The Big Bang Theory

It all started with the Big Bang!

Chernobyl

2

Chernobyl

Sky e HBO ci mostrano senza troppi filtri il disastro nucleare più famoso della storia.

Good Omens
Good Omens

Pronti all'Armageddon più divertente di sempre?

Dead To Me
Dead To Me

Un cadavere, due amiche, un segreto.

Il Trono di Spade

6

Il Trono di Spade

The Iron Throne

Empire
F1 2019

4

F1 2019

Formula 2, eSport e tante novità nella versione 2019 di Formula 1

Judgment

4

Judgment

SEGA inaugura una nuova saga dalle ceneri di Yakuza

Super Cane Magic ZERO

1

Super Cane Magic ZERO

Un buon action RPG dalla trama surreale

Spellforce 3: Soul Harvest
Spellforce 3: Soul Harvest

Ritornando tutti a casa

L'E3 2019 di Nintendo
L'E3 2019 di Nintendo

Nintendo sbaraglia tutti!