Preview Medal of Honor: Allied Assault

Redazione GamesurfDi Redazione Gamesurf (7 gennaio 2002)
7 giugno 1944, un giorno dopo lo sbarco. Siamo tutti provati, non abbiamo chiuso occhio per tutta la lunga notte. Il cielo grigio metallo ci porta il suono degli aerei che spianano la strada alla nostra avanzata e ci avvicinano al cuore del nemico. La mia missione, firmata dal Colonnello Hargrove in persona, è di abbattere i cannoni che bloccano il passo all'altezza di Carentan insieme a un piccolo drappello di uomini. Inutile nascondere che, anche se avremo l'appoggio dei paracadutisti, raggiungere l'obiettivo sarà durissimo. Lì fuori c'è la guerra, e con la guerra la morte. O forse no, perché, in fondo, si tratta solo di un gioco..
Medal of Honor: Allied Assault - Immagine 1
Ha inizio la missione, imbracciamo il fucile di precisione
Perdonate l'eccessiva immedesimazione, o lettori, ma l'intenzione era di rendere pienamente conto del maggior "pericolo" che si prova a giocare a questo nuovo sparatutto ad ambientazione storica di Electronic Arts e 2015, ovvero l'immedesimazione, l'immersione totale nelle vicende di gioco. Il pericolo, cioè, di restare fatalmente coinvolti da una ricostruzione che ci pone realmente al centro di una battaglia, senza mai dimenticare le necessità del divertimento, dell'immediatezza. Quella che abbiamo tra le mani non è ancora la versione definitiva di Medal of Honor Allied Assault, ma, già in questa forma ridotta, la qualità del lavoro del "battaglione" capitanato da Tom Kudirka e Vince Zampella riesce a esprimersi in maniera assolutamente prepotente, sia sul versante singleplayer, sia in quello multiplayer
NEI PANNI DEL SOLDATO RYAN
Medal of Honor Allied Assault è uno sparatutto in prima persona dall'animo "tattico", ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale nei giorni e nei luoghi dello sbarco in Normandia delle truppe Alleate, e fa della veridicità storica uno dei suoi punti di forza assoluti
L'approccio al "realismo" di 2015 ed EA Games, però, è di stampo prettamente cinematografico e si discosta in maniera netta dall'eccessivo tatticismo della serie Rainbow Six di Red Storm Entertainment e, allo stesso tempo, non ha la stessa duttilità e ricerca dei particolari del recente Operation Flashpoint: Cold War Crisis, che pure gli somiglia tantissimo
0 commenti

Medal of Honor: Allied Assault

Disponibile per: PC , PSOne
Medal of Honor: Allied Assault PC Cover
  • Piattaforma: PC
  • Produzione: Electronic Arts
  • PEGI: +12
  • Data di uscita: gennaio 2002
Empire
La verità sul caso Harry Quebert
La verità sul caso Harry Quebert

Una serie che non ti molla fino all'ultima sequenza

Homecoming
Homecoming

Un drama raffinato in cui niente è come sembra

Il Nome della Rosa
Il Nome della Rosa

Il romanzo di Umberto Eco diventa una serie TV

American Gods

3

American Gods

Gli dei vecchi e nuovi secondo Neil Gaiman

The Umbrella Academy

3

The Umbrella Academy

I nuovi supereroi targati Netflix

Empire
Stadia
Stadia

Tutte le informazioni sul progetto gaming di Google

One Piece World Seeker

5

One Piece World Seeker

Una nuova avventura per Monkey D. Rufy

Tom Clancy's The Division 2
Tom Clancy's The Division 2

Agenti, Washington D.C. ha bisogno di voi

PlayStation Now

8

PlayStation Now

Una prima occhiata al nuovo servizio streaming (ma non solo) di Sony

Warhammer: Chaosbane
Warhammer: Chaosbane

Siamo pronti all'arrivo del brand in salsa hack'n'slash?