Preview Gothic II

Redazione GamesurfDi Redazione Gamesurf (29 agosto 2002)
Gothic II - Immagine 1
Gothic 2, dalla Germania con furore
La prima volta che sentii parlare di Gothic fu durante la Fiera Futura.it, quando ricevemmo la versione preview, poi dimostratasi identica alla definitiva, di questo gioco molto accattivante realizzato da una nascente Software House tedesca, la Piranha Bytes. Immediatamente mi interessai al gioco, anche perché, tralasciando i vari Baldur's Gate et similia, non vedevo un RPG “Grosso” da più di un anno, ossia dall'uscita di Ultima IX Ascension.

A meno di un anno di distanza, ecco che i Piranha Bytes tornano preponderanti alla carica con quello che è in tutto e per tutto il seguito del gioco che li ha resi celebri nel mondo. Per chi non lo sapesse, Gothic è un gioco di ruolo in semisogettiva (o terza persona, come Tomb Rider, per intenderci) in cui un personaggio viene recluso all'interno di una colonia mineraria separata dal mondo civilizzato tramite una barriera magica: durante la sua permanenza deve fare i conti con gli altri reclusi, che si sono oramai organizzati in villaggi più o meno democratici, con lo scopo di cercare, in un modo o nell'altro, di infrangere la terribile barriera e fuggire dalla colonia.
Gothic II - Immagine 2
L'introduzione parte da dove finiva il primo Gothic, con la dissoluzione della Barriera
Gothic II - Immagine 3
Le schermate di caricamento sembrano ora essere realizzate sulla base dei modelli di gioco e non come quadri indipendenti
Gothic II - Immagine 4
Beh, si riconoscono al volo il motore grafico e il sistema di gioco del primo Gothic
Gothic 2 inizia proprio da questo punto: non sono in grado di specificare i particolari (la versione Pre-Alpha che ho visionato, la stessa presentata all'E3, ha la particolarità di essere in tedesco), ma da quanto ho capito dal filmato introduttivo, dopo aver sconfitto il nemico finale di Gothic e aver così annientato la Barriera, il nostro eroe è stato travolto dalle macerie e sarebbe morto se un necromante non l'avesse strappato dalle morte per utilizzarlo per i propri fini.

Gothic non è stato il punto di partenza del suo seguito solo per quanto concerne la trama: il fatto che il motore grafico proprietario del primo gioco sia tutt'oggi ancora piuttosto nuovo ha consentito agli sviluppatori di lavorare direttamente su quello piuttosto che realizzarne uno nuovo, limitandosi a migliorare tutte quelle “sbavature” che potevano essere state dimenticate in precedenza. Ecco che dal punto di vista tecnico è già possibile notare la stessa fluidità del primo gioco, ma con modelli maggiormente particolareggiati, textures più curate, animazioni più fluide e realistiche, effetti luce più accattivanti, minore utilizzo di Fogging e Bip Mapping, miglioramento degli effetti di acqua, pioggia e fuoco, eccetera.
Gothic II - Immagine 5
L'intero mondo appare molto più dettagliato
Gothic II - Immagine 6
I dialoghi a scelta multipla per ora non sono doppiati, ma in seguito lo saranno sicuramente
Gothic II - Immagine 7
Il movimento delle armi per ora produce dei poligoni di scia... speriamo in un effetto più fluido nella versione finale
12
0 commenti

Gothic II

Gothic II PC Cover
Empire
La verità sul caso Harry Quebert
La verità sul caso Harry Quebert

Una serie che non ti molla fino all'ultima sequenza

Homecoming
Homecoming

Un drama raffinato in cui niente è come sembra

Il Nome della Rosa
Il Nome della Rosa

Il romanzo di Umberto Eco diventa una serie TV

American Gods

3

American Gods

Gli dei vecchi e nuovi secondo Neil Gaiman

The Umbrella Academy

3

The Umbrella Academy

I nuovi supereroi targati Netflix

Empire
One Piece World Seeker

5

One Piece World Seeker

Una nuova avventura per Monkey D. Rufy

Tom Clancy's The Division 2
Tom Clancy's The Division 2

Agenti, Washington D.C. ha bisogno di voi

PlayStation Now

8

PlayStation Now

Una prima occhiata al nuovo servizio streaming (ma non solo) di Sony

Warhammer: Chaosbane
Warhammer: Chaosbane

Siamo pronti all'arrivo del brand in salsa hack'n'slash?

The Occupation
The Occupation

Dagli autori di Ether One, una corsa contro il tempo nell'ora della verità