Preview Empires: Dawn of the Modern World

Redazione GamesurfDi Redazione Gamesurf (6 agosto 2003)
Empires: Dawn of the Modern World - Immagine 8
Tanto per cominciare il periodo trattato va dal 950 al 1950, l'area cronologica viene quindi sensibilmente ridotta rispetto agli affini, le ere sono infatti cinque: il medioevo, l'era della polvere da sparo, l'età imperiale, ed i due conflitti bellici mondiali. Il gioco è realizzato in modo da permettere che i veri scontri avvengano nell'era delle guerre mondiali, nelle quali troviamo un incredibile varietà di unità, di tattiche, di tecnologie (storicamente impeccabili), come mai se ne erano viste in uno strategico in tempo reale, gli amanti di questo periodo storico-militare troveranno pane per i loro denti. La presenza poi di un alto numero di civiltà totalmente diversificate nelle loro caratteristiche è indubbiamente intrigante.
Sette civiltà appunto: Germania, Stati Uniti, Cina, Francia, Gran Bretagna, Corea e Russia. Ognuna con proprie unità, propri poteri, proprie caratteristiche militari ed economiche. A seconda della civiltà che avremo nelle nostre mani il modo di gestire le risorse dovrà cambiare, dovremo fare attenzione al sistema economico, alle risorse delle nostre terre, all'abilità delle nostre forse militari, molto più che negli strategici storici precedenti.
Empires: Dawn of the Modern World - Immagine 9
Empires: Dawn of the Modern World - Immagine 10
Empires: Dawn of the Modern World - Immagine 11
Le informazioni in mio possesso sono ancora limitate ma le fonti ufficiali hanno donato (con il contagocce) diverse curiosità a riguardo. Alcuni esempi? La nazione russa in caso di invasione vedrà i propri contadini trasformarsi in uomini bomba utilissimi contro tank e corazzati in genere; la nazione americana potrà invece contare su agevolazioni per la fanteria che la renderanno più veloce e resistente; la nazione inglese nel medioevo avrà armi d'assedio impressionanti e nell'era moderna una marina invincibile; la nazione tedesca potrà infine contare sui rinomati panzer, e quindi su una superiorità terrestre.
Infine potremo sbizzarrirci in partite a giocatore singolo, in campagne ed in multiplayer. Ingegnosa a questo riguardo l'idea di dividerlo in due modalità di gioco: "Empire Builder" e "Action", la prima permetterà di costruire in maniera strategica il proprio impero, la seconda si rivolge ai più bellicosi. Quando potremo saggiarlo con le nostre mani? Bisognerà attendere le liete giornate natalizie, preparate un posto sotto l'albero.

A cura di Lorenzo Proia
Empires: Dawn of the Modern World - Immagine 12
Empires: Dawn of the Modern World - Immagine 13
Empires: Dawn of the Modern World - Immagine 14
12
Gli estremi per parlare di capolavoro annunciato ci sono tutti. Resta da vedere se il team di Rick Goodman saprà mantenere le molte promesse fatte in questa fase di sviluppo del gioco. La concorrenza è agguerittisma (AOM e Total War su tutte), ma siamo sicuri che Goodman e soci non ci deluderanno.
0 commenti

Empires: Dawn of the Modern World

Empires: Dawn of the Modern World PC Cover
Empire
Russian Doll

4

Russian Doll

Morire un'infinità di volte può aiutare a comprendere la vita?

The Passage
The Passage

Può una bambina di dieci anni salvare l'intera umanità?

Sex Education
Sex Education

Sesso, scuola e indie rock

Star Trek: Discovery
Star Trek: Discovery

La seconda stagione parte subito con il botto!

Butterfly
Butterfly

La storia di una bambina transgender raccontata con tatto e delicatezza

Empire
Crackdown 3

2

Crackdown 3

La lunga attesa sarà valsa la pena?

Far Cry New Dawn

6

Far Cry New Dawn

E' ora di chiudere i conti!

Jump Force
Jump Force

Eroi e Villains di Weekly Shōnen Jump si radunano nel nuovo Battle Arena di Bandai Namco e Spike Chunsoft.

Metro Exodus

5

Metro Exodus

Artyom è tornato per vivere insieme a noi una storia travolgente tutta da scoprire

Monster Energy Supercross 2
Monster Energy Supercross 2

Fango e motori tutti italiani