Anteprima 007: Racing

Redazione GamesurfDi Redazione Gamesurf (24 Novembre 2000)
Belle donne e belle auto sono sempre stati denominatori comuni delle avventure della carismatica spia inglese James Bond, sempre alle prese con chissà quale malvagia organizzazione pronta a conquistare/devastare/caramellare il mondo intero. Tuttavia creare un simulatore di corteggiamento non pareva granché fruttuoso ai geni del marketing della Electronic Arts, e così hanno deciso di ripiegare su un più banale ma decisamente più divertente gioco di guida. In pratica l'idea è quella di prendere un gioco come Twisted Metal o Vigilante 8 e interpretarlo sotto l'ottica più Bondiana possibile, inserendo quindi nell'azione tutte le vetture e i marchingegni visti nelle numerosissime pellicole di James Bond. Idea alquanto stuzzicante e probabilmente vincente, se sfruttata a dovere
007: Racing - Immagine 1
Quel missile ci servirà per abbattere un elicottero. Notare la strumentazione
A CHE SERVE IL PULSANTINO ROSSO?
Nel gioco saranno presenti quattordici differenti missioni, tutte comprendenti una serie di obiettivi che vanno portati a termine rimanendo rigorosamente a bordo della vettura di turno (niente passeggiate dunque, 'a la Driver 2), facendo uso delle peculiari caratteristiche di ogni vettura per sbrigarsela nelle svariate situazioni. La natura stessa delle missioni è molto eterogenea, per cui i giocatori saranno di volta in volta impegnati in vere e proprie gare, battaglie automobilistiche, corse contro il tempo e altre varianti. Ovviamente qualsiasi vettura stiate guidando (dalla cara vecchia Aston Martin, passando per vari modelli di Lotus o BMW, fino a vetture più recenti o fantasiose) l'arsenale a vostra disposizione sarà ben nutrito e adatto alle esigenze della missione. Il buon vecchio Q sarà sempre al lavoro per fornirvi mitragliatori, missili, speroni, mine e altri pacifici ordigni con cui affrontare i numerosi avversari che intralceranno la strada a James (è il caso di dirlo...). Inoltre le vetture saranno munite di appositi dispositivi come cortine fumogene, spruzzatori di olio, super-turbo e altri optional da usare in maniera strategica che andranno a variare ed arricchire l'azione. Importante anche il radar in dotazione, che segnalerà la presenza di eventuali vetture nemiche o di oggetti "interessanti"
0 commenti