Speciale Xbox One

Gamescom 2014 - Tutte le novità dalla conferenza Microsoft
Valerio De VittorioDi Valerio De Vittorio (13 Agosto 2014)
Con le conferenze Microsoft e Sony, la Gamescom 2014 ha preso ufficialmente il via. I due appuntamenti non hanno entusiasmato particolarmente il pubblico, ma non sono mancate le novità, vediamo che cosa è saltato fuori dall'oretta abbondante di evento Xbox One.

Xbox is the best place to play

Ad aprire le danze ci ha pensato uno spettacolare nuovo trailer di Assassin's Creed: Unity, che potete rivedere qui. Phil Spencer prende la parola e dopo le introduzioni e i ringraziamenti di rito, annuncia che entro l'anno altri 29 paesi, anche europei, vedranno finalmente l'arrivo di Xbox One. Ci dice, e ripeterà più volte, "Xbox is the best place to play". Parla di esclusive e di titoli che arriveranno nei prossimi mesi, anche se nell'elenco ci butta dentro Assassin's Creed: Unity, Destiny e FIFA 15 che in realtà arriveranno anche su console Playstation (e a parte il titolo Bungie, anche PC).
Xbox One - Immagine 1
Annunciato a sorpresa Goat Simulator per Xbox One!
Resta comunque evidente un parco titoli di tutto rispetto, non c'è dubbio. FIFA 15 continua a vantare un rapporto privilegiato con la console Microsoft, visto che gli utenti One potranno metterci sopra le mani in anticipo grazie all'iniziativa EA Access, esclusiva Xbox One, e sempre esclusiva Microsoft saranno i contenuti Legends per FIFA Ultimate Team, modalità che tanto successo sta riscuotendo tra gli appassionati.

A coronare il rapporto preferenziale con EA Sports, troviamo il bundle annunciato durante la conferenza che conterrà una console (senza Kinect), una copia (digitale) di FIFA 15 e un controller (meno male!), il tutto venduto a soli 399 euro. E a proposito di Legends, EA Sports porta sul palco niente meno che Peter Schemichel, il quale introduce un trailer dedicato alle novità di Ultimate Team, con nomi impressionanti che si susseguono sullo schermo, quali Roy Keane, Roberto Carlos, Bobby Moore, Carlos Valderama, Laurent Blanc, Franco Baresi e Andreas Breheme. Questo il trialer se ve lo siete persi.

Si comincia a parlare di novità con ID@Xbox, l'iniziativa tutta dedicata agli indie di Microsoft. Il direttore Chris Charla ci mostra un trailer che elenca moltissimi giochi, tra cui a sorpresa si fa notare Goat Simulator. Alcuni degli altri titoli visti sono Lovers in a Dangerous Time, No Time to Explain, Plague Inc: Evolve, Smite, SlashDash, Space Engineers, Spectra, e Threes. Microsoft può vantare ormai centinaia di sviluppatori al lavoro su Xbox One. Saranno ben quattro gli indie già previsti su PC che come esordio console sceglieranno proprio Xbox One, e infatti vediamo i trailer di Space Engineers, interessante simulatore spaziale dalla fisica molto elabora, SuperHot, curioso FPS che fa avanzare il tempo solo quando si muove il giocatore, il nuovo bizzarro titolo Team 17, The Escapists, e l'originale MOBA intitolato SMITE. A chiudere la rassegna degli indie ci pensa uno splendido trailer di Below, nuovo lavoro di Capy Games.

Arriva il turno di Call of Duty: Advanced Warfare, del quale vediamo un nuovo gameplay dedicato alla campagna singolo giocatore, potete godervi tutte le sue esplosioni qui. Nessuna grande novità per il gioco, ma confermata l'esclusività temporale di tutti i DLC, che arriveranno prima su Xbox One ed Xbox 360. Annunciato poi un bundle che farà la gioia degli appassionati. Questo conterrà una Xbox One personalizzata a tema Call of Duty ma soprattutto dotata di un hard disk da un terabyte, guadagnandosi così il primato console in quanto a spazio disponibile. Il prezzo sarà di 499 euro. Inclusa ovviamente anche una copia del gioco.
Finito il turno di Call of Duty, prende la parola Turtle Rock Studios che porta alla conferenza Microsoft il suo interessante Evolve. Giocato un match in diretta, gli sviluppatori approfittano dell'occasione per ribadire l'uscita, fissata al 10 febbraio 2015 dopo il rinvio dei giorni scorsi. Ma Xbox One potrà vantare un'importante escusiva, una fase beta solo per gli utenti Microsoft che prenderà il via a gennaio.
Xbox One - Immagine 2
FIFA 15 si guadagna un bundle Xbox One

Esclusive

Prende la prola Phil Harrison, vice presidente, che sale sul palco per introdurci ben 5 esclusive. Le sue parole confondono un po' il pubblico, perché invita a salire sul palco Darrell Gallagher di Crystal Dynamics. Ci presenta nuovamente Rise of the Tomb Raider, che a sorpresa, è diventato un titolo esclusivo Xbox One. Un grande colpo per Microsoft, che sarà l'unica console a vantare il nuovo Tomb Raider, in uscita nel periodo natalizio del 2015. Molte le perplessità suscitate tra gli appassionati da questa mossa, tanto che Crystal Dynamics ha rilasciato un comunicato per giustificarsi.

Prende la parola Sam Lake di Remedy, che ci mostra un entusiasmante primo video gameplay di Quantum Break, che potete gustarvi qui. Viene poi il turno di Fable Legends, che potremo provare in beta a partire dal 16 ottobre. mentre qui potete gustarvi il nuovo trailer mostrato. Viene poi il turno di un nuovo titolo, sviluppato da un team europeo chiamato Frontier. Si chiama ScreamRide e sembra un simpatico simulatore di montagne russe, in cui dovremo terrorizzare gli ospiti dei nostri parchi giochi. Guardatevi il trailer per farvi un'idea della follia di questo progetto, annunciato anche per Xbox 360.

Dan Greenawalt sale sul palco subito dopo per vantarsi di alcuni importanti risultati ottenuti da Forza Motorsport 5, per il quale verranno rilasciati altri nuovi DLC. Ma è di Forza Horizon 2 che vogliamo scoprire le novità ed infatti ecco prendere la parola Ralph Fulton, direttore creativo del titolo. Il gioco evolverà la formula del predecessore utilizzando alcune delle nuove tecnologie introdotte da Turn 10 con Forza Motorposrt 5, come i drivatar, ma porterà ancora oltre la serie implementando finalmente anche le condizioni meto variabili e dinamiche. Ecco il nuovo trailer.
  • Xbox One - Immagine 3
    Quantum Break ha mostrato un video gameplay davvero notevole
  • Xbox One - Immagine 4
    La vera bomba della giornata è stato l'annuncio di esclusività Xbox One del nuovo Tomb Raider
  • Xbox One - Immagine 5
    Sunset Overdrive sembra sempre più folle e divertente

L'ultimo bundle annunciato durante la conferenza non poteva che essere dedicato a Sunset Overdrive, importante esclusiva Xbox One sviluppata da Insomniac, del quale vediamo del nuovo gameplay, che trovate qui. La confezione dedicata conterrà una console griffata e bianca, venduta a 399 euro senza Kinect e inclusiva del gioco.
Chiude la conferenza Halo, che scopriamo guadagnerà un'app dedicata chiama Halo Channel, grazie alla quale i fan potranno tenersi sempre aggiornati su tutto quanto riguarda l'universo della saga creata da Bungie. Non ci sono grandi novità per Halo 5: Guardians, purtroppo, il cui multiplayer potremo provare in beta dal 29 dicembre fino al 18 gennaio. La beta conterrà 7 mappe, 3 modalità e 11 armi. Mostrato anche del nuovo gameplay singleplayer e multiplayer di Halo 2: Anniversary, che vanta una veste grafica molto promettente.

Sebbene non se ne sia parlato durante la conferenza, vi riportiamo anche alcune novità annunciate via comunicato stampa relative al sistema operativo di Xbox One, che entro l'anno guadagnerà attese ed interessanti nuove feature. Queste includeranno nuove interazioni con gli amici, grazie ad una sezione dedicata, ma soprattutto un'app chiama Media Player, che permetterà di guardare video ed ascoltare musica contenuta su supporti USB o via streaming grazie al protocollo DLNA. Qui trovate i dettagli

Grandi assenti

La conferenza si chiude così, forse non carica di annunci e novità come sperato da alcuni, ma sicuramente solida per gli utenti Xbox One. Allo stesso tempo si sono fatti notare due grandi assenti, Xbox 360 e Kinect. Microsoft aveva promesso che la sua vecchia console non sarebbe stata dimenticata, ma a neanche un anno dal lancio della One, le uscite su 360 sono ormai limitate unicamente alle terze parti. Se questo stupisce fino ad un certo punto, è la totale sparizione, per la seconda volta consecutiva tra l'altro, di Kinect a far alzare più di un sopracciglio. Dopo avercelo imposto al lancio, sin dall'annuncio di una versione di Xbox One venduta senza la periferica, il nuovo Kinect è stato piano piano dimenticato da Microsoft, tanto che all'E3 non se n'è parlato quasi per nulla e alla conferenza di apertura della Gamescom non è stato minimamente trattato. Non si è visto nessun titolo che lo supporti ed i tre nuovi bundle annunciati non lo conterranno. Un clamoroso e definitivo passo indietro per Microsoft o si stanno riordinando le idee per proporre qualcosa di valido in futuro? Per adesso possiamo solo aspettare, ma è certo che molti degli "early adopters" non sono molto contenti.
Xbox One - Immagine 6
Super Hot è uno dei nuovi indie che arriveranno prima su Xbox One
Microsoft ha aperto così le danze a Colonia. Una conferenza serrata, che ha dedicato forse un po' troppo tempo ad una raccolta (la Master Chief Collection) che per quanto interessante, non è certamente un titolo nuovo. Ottimo lo spazio dedicato agli indie, che guadagnano sempre più importanza su Xbox One e le partnership con Activision ed EA appaiono sempre valide per gli acquirenti. Il vero "colpaccio" è sciruamente l'esclusiva di Tomb Raider, anche se la rabbia degli utenti su internet sta trasformando questa mossa in un boomerang. E a voi è piaciuta la conferenza? Fateci sapere che ne pensate qui sotto.
Empire
The Flash
The Flash

Diamo un'occhiata alla terza stagione in Blu-Ray

The 100
The 100

Analizziamo i contenuti di questa terza stagione

Stranger Things

9

Stranger Things

Il sequel (quasi) perfetto!

Star Trek Enterprise

2

Star Trek Enterprise

Arriva anche in Italia il cofanetto completo della serie cult degli anni 2000

Madame Secretary
Madame Secretary

Il political drama di Tea Leoni arriva alla seconda stagione in DVD

Empire
Linea Sparco Gaming
Linea Sparco Gaming

Nella splendida cornice del Monza Rally Show, Sparco Gaming ha presentato la nuova seduta da gioco per il 2018

Steep

1

Steep

Le Olimpiadi coreane in questo nuovo DLC!

Kingdom Come: Deliverance
Kingdom Come: Deliverance

Abbiamo fatto un salto nel medioevo!

SpellForce 3
SpellForce 3

Mondi in pericolo e fetidi maghi da eliminare

Monster Hunter World

1

Monster Hunter World

Siamo entrati in contatto con il nuovo mondo!