Speciale WWE 2K16

Abbiamo intervistato in esclusiva italiana Daniel Bryan, top wrestler dell'attuale WWE.
Roberto VicarioDi Roberto Vicario (7 Agosto 2015)
La Gamescom è stata anche l'occasione per poter scambiare quattro chiacchiere con Daniel Bryan uno degli atleti WWE attualmente più famosi all'interno di questo sport entertainment. Daniel sarà uno degli uomini copertina di WWE 2K16 e andando a guardare il suo palmares si può capire la dimensioni di questo atleta: tre volte WWE Champion, una volta World heavyweight Champion, campione intercontinentale, campione USA e campione di coppia insieme a Kane.

In esclusiva italiana abbiamo partecipato ad una round table in cui l'atleta ci ha raccontato diverse curiosità sulla sua carriera, su WWE 2K16, sui videogiochi in generale e soprattutto sulla sua barba.
WWE 2K16 - Immagine 2
Una foto per immortale questa bellissima chiacchierata.

Un wrestler ed i videogiochi

Nonostante la stanchezza, Daniel si dimostra sin da subito disponibile con i giornalisti presenti. La prima domanda è stata ovviamente sui videogiochi e Daniel ci ha spiegato che il suo rapporto con questo media non è molto viscerale. Quando era ragazzino giocava tantissimo con la Nintendo, anche ai giochi di wrestling, ma adesso è diventato molto complesso padroneggiarli e purtroppo non ha molto tempo per farlo.

Non è mancata ovviamente la domanda legata all'ultimo capitolo del prodotto su licenza WWE 2K16. Gli abbiamo chiesto quanto wrestling reale ci fosse all'interno del gioco e Daniel ci ha spiegato che è fantastico trovare le grafiche e le location degli show originali ed è incredibile vedere come molte delle animazioni e dei dettagli del suo corpo - facendo l'esempio legato alla sua capigliatura - siano state curate con estrema precisione all'interno del titolo.
WWE 2K16 - Immagine 1
Daniel Bryan risponde alle domande dei giornalisti.
Visti i recenti problemi di salute che gli sono capitati (Daniel si è bloccato per colpa di una commozione cerebrale) gli è stato chiesto quando sarebbe tornato sul ring. La sua risposta è stata molto semplice:” Fosse per me tornerei subito a lottare, ma i medici della WWE sono molto fiscali e le precauzioni non sono mai abbastanza”.

Visto il roster più grande di sempre con circa 120 lottatori, abbiamo chiesto a Daniel quale fosse il suo hall of famer o leggenda preferita. Dopo un attimo di riflessione Daniel ci ha detto che scegliere è molto difficile perché i nomi sono davvero tanti, e soprattutto molti wrestler non sono stati ancora annunciati. Tuttavia quando ha visto l'immagine di Lanny “The Genius” Poffo si è esaltato chiedendo subito se fosse stato inserito nel gioco, ma ricevendo purtroppo risposta negativa.

Tolta anche questa curiosità si è passati a parlare delle caratteristiche e dei particolari che un lottatore deve mantenere nel corso dell'anno. “Se adesso dovessi tagliarmi completamente i capelli, alla WWE gli verrebbe un colpo perché si tratta di un cambiamento troppo netto e questo potrebbe portare qualche problema sopratutto in termini di merchandising. Tuttavia se non avessi avuto questi problemi di immagine la barba me la sarei già tagliata da un po di tempo”.

Non poteva ovviamente mancare una domanda sul futuro, e su chi potrebbe essere il prossimo Daniel Bryan. Ovviamente dare una risposta a questa domanda è veramente difficile perché ci sono un sacco di persone che si danno da fare per raggiungere questo obbiettivo, ma in futuro pensa che Cesaro possa davvero avere la sua chance perché le reazioni che si hanno intorno alle sue performance sono estremamente positive, e perché il lavoro che ha fatto sul suo personaggio è davvero incredibile, senza dimenticare la professionalità a livello umano.
Le domande vengono ovviamente poste ad una velocità impressionante, passando con estrema disinvoltura da un argomento all'altro. Dalla futura superstar si passa quindi a parlare di reality show ed in particolare di Though Enough. Daniel spiega che rinunciare a molti soldi per sole dieci settimane di lavoro è davvero difficile, ma allo stesso tempo è probabile che anche questa modalità di scelta possa portare a galla profili interessanti come Gigi e Josh, due tra i suoi preferiti.

C'è stato anche tempo per ricordare il compianto Rowdy Roddy Piper. “Purtroppo non ho memorie di lui da giovane perché quando faceva wrestling ero troppo piccolo, tuttavia, mi ricordo di lui durante un simpatico promo con Tony Casino (wrestler molto famoso all'interno del circuito indipendente) all'interno di un evento di una federazione indie. Non dimentico ovviamente la mia collaborazione più recente all'interno della WWE. E' stato un ragazzo magnifico”.

Tornando al gioco gli è stato chiesto se Daniel vede WWE 2K16 un prodotto in grado di far appassionare nuove leve a questo sport entertainment o se rimane un gioco per fan. La risposta è stata molto semplice: entrambi. Visto l'immenso poster all'interno del gioco, questo potrebbe in realtà spingere i giocatori sia di vecchia data che le nuove leve a trovare del divertimento mentre si gioca.

In fase di chiusura gli è stato chiesto quale sarebbe al momento il suo dream match, e la risposta è stata molto chiara: Brock Lesnar. Attualmente la WWE non sta però tenendo in considerazione la cosa perché ha paura che salito sul ring, Lesnar possa distruggerlo.

Su queste note che già fanno sognare un dream match nella mente dei milioni di fan della WWE, la tavola rotonda si è chiusa, e Daniel sempre molto disponibile ci ha dato appuntamento a novembre per sfidarlo a WWE 2K16.
In attesa di poterlo utilzzare all'interno di WWE 2K16, Daniel Bryan si è rivelato un personaggio simpatico, alla mano e ricco di aneddoti da raccontare. Un incontro molto divertente e che non fa altro che aumentare la nostra voglia di toccare con mano il titolo...ma per quello dovremo aspettare fino a novembre di quest'anno.

WWE 2K16

Disponibile per: PS4, Xbox One , Xbox 360, PS3, PC
WWE 2K16 Xbox One Cover
Empire
The Flash
The Flash

Diamo un'occhiata alla terza stagione in Blu-Ray

The 100
The 100

Analizziamo i contenuti di questa terza stagione

Stranger Things

9

Stranger Things

Il sequel (quasi) perfetto!

Star Trek Enterprise

2

Star Trek Enterprise

Arriva anche in Italia il cofanetto completo della serie cult degli anni 2000

Madame Secretary
Madame Secretary

Il political drama di Tea Leoni arriva alla seconda stagione in DVD

Empire
Linea Sparco Gaming
Linea Sparco Gaming

Nella splendida cornice del Monza Rally Show, Sparco Gaming ha presentato la nuova seduta da gioco per il 2018

Steep

1

Steep

Le Olimpiadi coreane in questo nuovo DLC!

Kingdom Come: Deliverance
Kingdom Come: Deliverance

Abbiamo fatto un salto nel medioevo!

SpellForce 3
SpellForce 3

Mondi in pericolo e fetidi maghi da eliminare

Monster Hunter World

1

Monster Hunter World

Siamo entrati in contatto con il nuovo mondo!