Speciale Windows 10

Scopriamo la visione del futuro di Microsoft
Valerio De VittorioDi Valerio De Vittorio (29 Luglio 2015)

Ai nastri di partenza

Ci siamo, a seguito di questo paragrafo vi raccontiamo le novità di Windows 10 annunciate da Microsoft, ma oggi è il grande giorno e tutto questo lo potrete finalmente provare con mano. Se avete una copia originale di Windows 7 o Windows 8.1, vi sarà apparsa un'icona per prenotare l'upgrade, e da oggi dovrebbe partire l'installazione. Il nuovo sistema operativo di Microsoft rappresenta un punto importante per l'azienda, che ha realizzato un OS adattabile ad ogni dispositivo, PC, Tablet o Smartphone che sia. E persino pensato per la sua Xbox One! L'interfaccia prende spunto dalla precedente versione, ma recupera il menu start, che su computer tradizionali rimane l'impostazione prediletta.

Le versioni messe a disposizione saranno quattro, Home, Pro, Enterprise e Education, qui trovate una tabella comparativa per capire quale faccia al caso vostro. Peccato che se ricorrete all'aggiornamento, non potrete scegliere. Se infatti la vostra versione di Windows 8.1 è quella Pro, potrete installare solo la medesima versione di Windows 10, per intenderci. Se vorrete formattare e reiniziare il vostro sistema, inoltre, dovrete procurarvi una copia fisica dell'OS. A tal proposito, da notare come l'edizione acquistabile in negozio sia disponibile anche su chiavetta USB, primo segno di un'evoluzione fin troppo a lungo rimandata.

Se siete preoccupati che la vostra versione possa essere troppo ridimensionata, sappiate che tutte le novità importanti sono incluse in ogni edizione di Windows 10. Potremo quindi tutti dilettarci col cambiamento di interfaccia senza soluzione di continuità possibile grazie a Continuum. Scoprire il nuovo ed atteso browser che ha messo finalmente in pensione Internet Explorer, chiamato Edge. E troveremo anche la cara Cortana, il sistema di riconoscimento vocale. Hello sarà a sua volta incluso, portando con se le nuove protezioni biometriche, utili per gli hardware che le supportano ovviamente.
Infine a proposito di sicurezza, va sottolineata la nuova gestione degli aggiornamenti, automatici è obbligatori, per rendere (si spera definitivamente) sicuro il sistema operativo.

Ultimo dettaglio, che poi un dettaglio non è, sono ovviamente i prezzi. Le diverse edizioni hanno costi differenti, come prevedibile e anche la versione su chiavetta USB, per quanto confermata, non ha un costo ufficiale al momento. Ad ogni modo, se volete assicurarvi la vostra copia scatolata, si parte, indicativamente, da 145 euro a salire fino ai 289 per Windows 10 Professional.


E' sin dal suo annuncio che ci stiamo chiedendo se Microsoft si sia dimenticata come si conta. La casa di Cupertino si è infatti persa per strada un 9, quando ha svelato al mondo che il suo prossimo sistema operativo si sarebbe chiamato Windows 10. L'ottava iterazione aveva convinto in molti, ma anche sollevato non pochi sopraccigli per via di una sua indole da tablet solo in parte celata con la versione 8.1, comunque stabile e ormai già molto diffusa. Cosa attendersi quindi dal nuovo sistema operativo, tanto rivoluzionario da compiere non uno ma due balzi evolutivi in avanti, da aggiudicarsi la decina? Grazie al briefing tenutosi ieri sera abbiamo potuto osservare un progetto molto più vasto che tocca diversi ambiti, uniti dal rivoluzionario, almeno nelle intenzioni di Microsoft, Windows 10.

Il sistema operativo che unisce mondi diversi

In due ore sono emerse molte novità, fortunatamente per noi una buona parte anche dedicate ai videogiocatori. Il primo annuncio importante riguarda i possessori di Windows 8.1 e Phone 8.1, i quali potranno aggiornare alla nuova versione gratuitamente, per un anno, assieme agli utenti fermi ancora a Windows 7. Windows 10 però, nelle intenzioni di Microsoft, non sarà più un semplice sistema operativo, ma un software in grado di connettere device diversi formando un grande ecosistema. Le componenti principali sono ovviamente il PC, lo smartphone ed Xbox. Windows diviene un servizio, evolvendo le proprie funzionalità per un passaggio definito dal colosso di Redmond come epocale.Veniamo alle novità mostrate durante la conferenza riguarda all'OS. Si parte da un nuovo menu start, completamente espandibile fino a riempire l'intero schermo.
  • Windows 10 - Immagine 3
    Ecco Spartan, il nuovo browser che manderà in pensione Explorer
  • Windows 10 - Immagine 4
    Phil Spencer in persona ha parlato di Xbox, integrata definitivamente in Windows 10
  • Windows 10 - Immagine 5
    l'app Xbox ci permetterà di interagire con i nostri amici, un Live vero e proprio, integrato tra Xbox e PC

Windows erediterà poi il menu notifiche e azioni della versione mobile, sincronizzabile col vostro telefono e che si posizionerà al posto della barra Charm sulla destra. I possessori di computer portatili con schermo touch saranno poi contenti dell'introduzione di Continuum, un sistema che permette a Windows 10 di modificare la propria interfaccia a seconda dell'hardware dinamicamente, così che se rimuoviamo il mouse e la tastiera, ad esempio, passeremo automaticamente ai controlli touch e viceversa. Dalla dimostrazione il tutto ci è parso molto fluido ed intuitivo, una feature sicuramente attesa ed importante per una certa fetta d'utenza.E a proposito di nuove feature, come non citare Cortana, che esordisce anche sui sistemi operativi casalinghi con tutte le sue funzioni già apprezzate dagli utenti mobile. Posizionata sulla task bar in basso a sinistra, sotto forma di barra della ricerca, al momento la sua implementazione non è ancora completa.Esordirà poi un browser nuovo di zecca. Dopo le voci di corridoio, Spartan diviene una realtà e metterà definitivamente in pensione il tanto vituperato Explorer. Il motore di rendering è completamente rifatto, così come la grafica, molto più in linea col nuovo sistema operativo. Tra le funzioni nuove mostrate, si fa notare la possibilità di salvare le pagine in formato immagine, per farci sopra le nostre annotazioni, condividerle o salvarle su OneNote. Cortana è poi integrata nella barra degli indirizzi, con suggerimenti contestuali alle nostre ricerche.

Windows Phone

Per quanto riguarda il mondo mobile, che a sua volta godrà ovviamente dell'aggiornamento, si fa notare un restyle grafico e dell'interfaccia, notifiche ora interattive, con la possibilità di rispondere ai messaggi senza aprire l'app dedicata. Molto interessante il rifacimento delle opzioni, con un menu nuovo e apparentemente meglio organizzato e funzionale con icone che evidenziano le diverse funzioni. Migliorata anche la tastiera, in grado di rispondere a dettatura anche quando non siamo nell'applicazione dedicata ai messaggi, che ora implementa Skype direttamente.Office, dal canto suo, ancora offerto gratuitamente agli utenti Windows Phone, ci è apparso molto più accattivante da vedere e chiaro nell'utilizzo. Arriverà anche Outlook, adattato alla sua nuova casa per l'occasione, con utili funzioni touch che con pochi swipe e tocchi sembra molto facile da utilizzare. Microsoft ci fa anche sapere che sui PC di casa andrà a sostituire Mail. Tra le app unificate, ovvero utilizzabili sui diversi device, computer compreso, troviamo la galleria delle immagini completamente riscritta, in grado di gestire ad esempio i duplicati in automatico, e totalmente integrata con OneDrive, Xbox Music, con supporto finalmente allo streaming di brani salvati nella nuvola, e l'utility delle mappe, che dialoga con Cortana. Simpatica la possibilità di farle memorizzare la posizione della nostra macchina parcheggiata!
Windows 10 - Immagine 6
HoloLens promette faville. Non vediamo l'ora di provare la realtà virtuale di Microsoft!

Xbox e PC finalmente insieme

Veniamo finalmente al mondo dei videogame, con Phil Spencer che ha preso la scena di persona. Microsoft da tempo appare incerta, costantemente divisa tra il supporto alla sua console e al mondo PC, nei fatti abbandonato da tempo fatta esclusione per il lavoro sulle DirectX. A partire dall'app Xbox questo antipatico trend sembra finalmente destinato a cambiare per davvero, questa volta. Si tratta di un'applicazione che funge da hub, con funzioni social in grado di tracciare le nostre partite, eventi e così via, da condividere con i propri amici. Ovviamente l'account sarà in comune con la gamertag, per una perfetta integrazione con le vostre attività su Xbox 360 ed Xbox One. L'app va molto oltre, comunque, ed è in grado di registrare il vostro gameplay con una semplice combinazione di tasti, Windows+G.

Ma soprattutto potremo giocare via streaming ai titoli Xbox One, su qualsiasi dispositivo Windows 10, mobile o fisso che sia.Si aggiornano anche le DirectX, giunte alla versione 12, che porterà miglioramenti prestazionali e su computer portatili anche risparmi energetici promettenti. Purtroppo non si è visto molto, comunque. Ma Phil Spencer ha sfruttato l'occasione per introdurre anche Lionhead Studios, al lavoro su Fable Legends, da ora ufficialmente previsto anche per PC. Non solo una versione dedicata a Windows 10, ma giocabile online anche crossplatform. Una feature, questa, che pare destinata ad essere sfruttata da molti altri giochi, con server unificati per utenti PC ed Xbox One. Le API di sviluppo per Windows 10 che integrano le funzionalità Xbox sono già nelle mani degli sviluppatori, così come le DirectX 12, al momento implementate nell'Unreal Engine 4 ed in Unity.Il mondo Xbox arriverà così su PC. Ma allo stesso tempo Windows 10 approderà su Xbox One, che otterrà un'importante aggiornamento, così che l'interazione tra i sistemi sarà perfetta.
Windows 10 - Immagine 1
Ecco la nuova veste grafica, sia in formato mobile che casalingo

Il futuro è aumentato

Non sono mancate novità sul fronte hardware. Terry Myerson annuncia il nuovo Surface HUB, un impressionante monitor da 84 pollici con risoluzione 4K, touch, dotato di due telecamere e microfoni. Il suo target è sicuramente aziendale, ma la dimostrazione ha evidenziato un aggiornamento del prodotto davvero flessibile e promettente.Molto più interessante il secondo annuncio, ovvero Microsoft HoloLens. Introdotto come prodotto avanzatissimo tecnologicamente, in grado di proiettare ologrammi nel mondo reale, visto con un occhio più pratico, potrebbe essere classificato come un visore per la realtà aumentata. Grazie però ad un complesso di sensori, videocamere, ed avanzata multimedialità, sembra veramente in grado di proiettarci in un mondo virtuale innovativo e dalle potenzialità enormi. Sia in ambito produttivo che ludico. Non è necessario un device a parte, quindi non si tratta della versione Microsoft dei Google Glass. Le demo ci hanno mostrato calendari proiettati sul frigorifero, Skype sul muro della sala da pranzo e molto altro. Il video di presentazione è sicuramente impressionante, con tanto di riconoscimento dei movimenti delle mani per interagire con le proiezioni virtuali. Sarà sicuramente da provare, però a vedere la demo è proprio il caso di dire che il futuro appare molto vicino.
Windows 10 - Immagine 6
HoloLens promette faville. Non vediamo l'ora di provare la realtà virtuale di Microsoft!
Microsoft ha tenuto una presentazione interessante e densa di annunci. Il nuovo sistema operativo sembra un passo in avanti concreto, che va oltre il semplice aggiornamento di funzionalità ed interfaccia. A noi giocatori sicuramente interessa poi molto l'esordio del mondo Xbox anche in Windows, grazie all'app dedicata e all'unificazione dei server. Windows 10 è già scaricabile in versione beta, mentre al lancio l'aggiornamento sarà gratuito, un'ulteriore punto a favore di Microsoft. E voi che opinione vi siete fatti?
Sky TG24: guarda la diretta
Empire
Star Trek Enterprise

2

Star Trek Enterprise

Arriva anche in Italia il cofanetto completo della serie cult degli anni 2000

Madame Secretary
Madame Secretary

Il political drama di Tea Leoni arriva alla seconda stagione in DVD

Suburra

3

Suburra

La lotta per il potere in una Roma allo sbando

Prison Break

6

Prison Break

Il grande ritorno di Michael Scofield.

Marvel - i Difensori
Marvel - i Difensori

Tutti insieme appassionatamente

Empire
WWE 2K18

3

WWE 2K18

Il Wrestling Made in WWE, torna sulle nostre console!

NBA Live 18
NBA Live 18

Un nuovo inizio

Rogue Trooper Redux

10

Rogue Trooper Redux

Puffo forzuto, strafatto di nandrolone, va alla guerra!

South Park: Scontri Di-Retti

2

South Park: Scontri Di-Retti

L'universo di Trey Parker e Matt Stone ridiventa un videogioco. Ed è bellissimo.