Speciale Wii Play, Wii Trust

La seconda impressione è sempre quella che conta.
Fabio TrifoniDi Fabio Trifoni (31 Luglio 2006)
Il caldo torrido di questi ultimi giorni di luglio non ha fermato la voglia e la curiosità che aleggia (nonostante l' afa) qui in redazione e, visto che noi di Gamesurf non siamo mai sazi di proporvi e farvi conoscere tutto ciò che succede nel mondo dei videogame siamo andati a testare con mano ciò che viene considerato la “rivoluzione” nel mondo dei videogame. La console che cambierà il modo di intrattenere l' universo dei gamer, poiché propone un gameplay veramente unico ( e gliene diamo atto) nel suo genere. Avete capito di chi, anzi di cosa stiamo parlando? Ma della nuova nata di casa Nintendo naturalmente: Wii, e noi di Gamesurf, ovviamente, non potevamo mancare a questo incredibile appuntamento.
Wii Play, Wii Trust - Immagine 1
Wii Play, Wii Trust - Immagine 2
Wii Play, Wii Trust - Immagine 12
Arrivati nel luogo dell' evento, poco prima della “sala prove” (chiamiamola cosi), era presente un plasma di enormi dimensioni dove veniva fatto girare a ripetizione un video contenente i trailer dei giochi che verranno proposti in contemporanea al lancio – o subito dopo – e di come “dovranno” essere giocati con il nuovo rivoluzionario controller. Ci siamo fermati un attimo ad ammirare le gesta del nuovo Zelda – The Legend of Zelda: Twilight Princes per essere precisi –, di Metroid Prime 3: Corruption – dove il controller funzionerà principalmente da arma -, il video passa, inoltre, in rassegna il tanto atteso Mario Galaxy e la nuova avventura di Rayman ed i loro relativi gamer nipponici che ci danno un idea del modo di utilizzo di Wii. Guardiamo, squadriamo e analizziamo questo video prima di entrare nella “sala prove” con occhio critico due volte, ed entrambe le volte la curiosità di toccare con mano cresce a livelli esponenziali, ma non certo senza ombre e dubbi che si possono riassumere in una sola domanda : “ Sarà veramente così?”. L' unico modo per avere risposta è varcare la porta a vetri che è proprio di noi. Non indugiando oltre, quindi, procediamo.

1|

Wii Sports.

Una volta preso il controller in mano subito ci pervade un minimo senso di imbarazzo – immaginatevi una stanza enorme piena di persone che si muovono goffamente davanti ad un plasma e altre che si fermano dietro a vedere – ma, una volta calibrato il “pad” e impugnato cose fosse una mazza da golf , subito l' imbarazzo svanisce, e proviamo a colpire la palla. E per colpirla serve mimare il movimento come se fossimo veramente su di un campo di golf. Tanto carichiamo lo swing tanto potente e preciso risulterà il tiro. L' imbrarazzo è diventato meraviglia. L' immedesimazione “golfistica” è totale. Si tiene più o meno ( dico più o meno perché non è che siamo tutti Tiger Wods.. no?) la stessa postura, a volte l' occhio cade a terra, come se cercassimo la pallina, mentre invece tutto è sul monitor, ci prepariamo.. carichiamo lo swing e... pallina mancata e zolla alzata. Vabbè anche questo fa parte dell' immedesimazione, altri tiri e stavolta la pallina la prendiamo.
La demo “golfistica” propone sia il drive ( i tiri da lontano) che il putting ( a pochi metri dalla buca, con la mazza denominata putt, per l' appunto) ed entrambi ci fanno iniziare a rendere conto della nuova frontiera del videogame che, crediamo, la Nintendo abbia passato.
Gli altri demo-sport proposti sono il tennis (dove il personaggio si muove automaticamente è bene dirlo) in cui ci dovremmo “prooccupare” solo di prendere la palla mimando il movimento come se avessimo la racchetta in mano, ed il baseball. Anche qui stesso discorso del golf. Postura e movimento del corpo come se avessimo veramente una mazza da baseball in mano. E a seconda di quanto si chiude il colpo la palla prenderà un effetto invece che un altro.
Wii Play, Wii Trust - Immagine 4
Wii Play, Wii Trust - Immagine 5
Wii Play, Wii Trust - Immagine 6
Point&Shoot e Wii Orchestra.

Passiamo oltre e stavolta il nuovo pad si trasforma in una pistola. Già visto pensiamo noi (Point Blank! Vi ricorda qualcosa?), fa nulla... si prova per testare la precisione e nuovamente la sensibilità del pad. In questa demo dovremo sparare a tutti gli oggetti che si levano in aria da un campo di erba: anatre, dischi volanti, palloncini e bersagli, e cosi facciamo.
Il livello di precisione del puntamento risulta essere abbastanza alto, non perfettissimo certo, ma abbiamo di fronte una demo e il margine di miglioramento crediamo ci sia, senza ombra di dubbio.
Scaricato il caricatore della “pistola”, il pad che prendiamo successivamente in mano si trasforma in una bacchetta da direttore di orchestra. E siamo appunto di fronte a Wii Orchestra.
Qui, dovremo mimare l' evoluzione della bacchetta che teniamo in mano come se fossimo noi i maestri d' orchestra dando il tempo necessario a tutti gli elementi per eseguire il brano scelto in precedenza. Alla fine apparirà sul monitor un punteggio che valuterà il nostro operato. Più alto è il punteggio, più l' esecuzione del brano sarà stata fatta bene.
Anche qui il controller risponde decisamente bene al tempo che gli viene dato nel movimento della mano. Per intenderci: se non muoviamo nulla l' orchestra non suona, se muoviamo velocemente l' orchestra va su di giri andando fuori tempo e i fischi di disappunto ci inonderanno a fine esecuzione.

Wario

Ed ecco la demo che fa capire fondamentalmente, parte delle vere potenzialità di Wii. Wario propone una serie di minigiochi nei quali dovremmo mimare delle azioni per la riuscita della sessione a cui stiamo partecipando. Ogni volta queste azioni risulteranno diverse: spingere una persona, scacciare mosche, usare il controller come un volante oppure inserire una dentiera a “nonna” e cosi via.
Tutti questi minigiochi, all' apparenza pressoché banali e stupidi, fanno capire e danno modo di conoscere meglio il controller che avremo in mano. Ogni azione risulta essere diversa e va mimata come se avessimo veramente l' oggetto in questione fra le mani ( che sia un ombrello, un volante o una dentiera!). Anche qui Wii risponde bene a tutto ciò che mimiamo. La risposta alle nostre azioni e estremamente immediata e con un livello di precisione medio alto.

Il nostro giro di test in “casa Nintendo” è finito e possiamo iniziare a trarre le prime impressioni sulla console. Senza dubbio Wii rappresenta una vera e propria rivoluzione nel mondo videoludico. In una recente intervista Reggie Fils-Aime, vicepresidente esecutivo del reparto sales & marketing di Nintendo of America, ha dichiarato “Il Wii fornisce a ogni sviluppatore di giochi uno strumento per creare nuove esperienze, non solo un progresso lineare. La console attirerà tutti i tipi di nuovi giocatori e soddisferà completamente gli hard-core gamers”. Ebbene, secondo noi niente di più vero. Ma è anche vero che dobbiamo aspettare e vedere come reagirà e accoglierà il prodotto l' utenza dei gamer, nel nostro caso italiana. I gamer preferiranno muoversi di fronte ad un monitor ed interagire al massimo con il titolo a cui stanno giocando o preferiscono ancora stare comodamente seduti su una poltrona a giocare? Scelte prettamente personali, crediamo, che verranno influenzate anche dal livello dei titoli al lancio della nuova console (previsto per l' ultimo trimestre di questo anno). Titoli che rivediamo nel video all' uscita della sala. Ci ri-soffermiamo nuovamente di fronte al monitor, per cercare di capire se le impressioni iniziali sono cambiate o se la curiosità è calata. Niente di tutto questo. Se i titoli che verranno proposti saranno veramente all' altezza delle aspettative, beh, crediamo che la Nintendo abbia fatto nuovamente centro scrivendo una nuova pagina nella storia delle console. Attendiamo fiduciosi, il tempo che ci separa dall' uscita è breve e noi saremo sempre sintonizzati.
Stay Tuned.
Wii Play, Wii Trust - Immagine 17
Wii Play, Wii Trust - Immagine 18
Wii Play, Wii Trust - Immagine 21
0 commenti
Sky TG24: guarda la diretta

Wii Play, Wii Trust

Wii Play, Wii Trust Wii Cover
Empire
Star Trek Enterprise

2

Star Trek Enterprise

Arriva anche in Italia il cofanetto completo della serie cult degli anni 2000

Madame Secretary
Madame Secretary

Il political drama di Tea Leoni arriva alla seconda stagione in DVD

Suburra

3

Suburra

La lotta per il potere in una Roma allo sbando

Prison Break

6

Prison Break

Il grande ritorno di Michael Scofield.

Marvel - i Difensori
Marvel - i Difensori

Tutti insieme appassionatamente

Empire
ELEX

1

ELEX

Un cristallo per trasformarli tutti.

WWE 2K18

3

WWE 2K18

Il Wrestling Made in WWE, torna sulle nostre console!

NBA Live 18
NBA Live 18

Un nuovo inizio

Rogue Trooper Redux

10

Rogue Trooper Redux

Puffo forzuto, strafatto di nandrolone, va alla guerra!