Speciale Samsung Galaxy S8 e S8+

Primo contatto con s8 e s8+
Luca GambinoDi Luca Gambino (29 Marzo 2017)

Samsung lo sapeva: per superare il “Note Gate” doveva tirare fuori dal cilindro qualcosa che lasciasse il pubblico a bocca aperta, senza fiato. La presentazione di oggi dei nuovi terminali ha assolto alla perfezione il compito, dando modo alla stampa di tutto il mondo non solo di vedere e di toccare il prodotto finito, ma anche di testarlo a fondo. Ovviamente Gamesurf era lì e presto vi parleremo più in profondità di questo gioiello di tecnologia.

Si perché si tratta proprio di un vero e proprio gioiello, almeno sulla carta, progettato e realizzato dalla casa Coreana. I leak di questi ultimi giorni ci avevano visto giusto, anticipando molti dei temi della conferenza. Innanzitutto i modelli: S8 e S8+, differenti sostanzialmente nelle misure. Il primo con uno schermo da 5.8 mentre il secondo con uno display che sfora i sei pollici per arrivare a ben 6,2. Un padellone? Non esattamente, perché S8 spinge ancora di più rispetto ai suoi “fratelli” S6 e S7 sull’annullamento dei bordi e dopo aver limato quelli laterali, quasi annullandoli, Samsung ha lavorato sui bordi inferiore e superiore, arrivando quasi al limite del “borderless” con solo due sottilissime bande nere che ancora mancano per conquista completa dello schermo. Ovviamente per far questo è stato sacrificato il classico tasto "Home" fisico che ha sempre caratterizzato tutte le versioni dei Galaxy finora usciti, ma al suo posto troveremo un particolare tasto software molto reattivo. A proposito di schermo, quelli proposti da Samsung sono due Super AMOLED QHD+ con risoluzione 2960x1440. Cambiano solo il numero di ppi che sono 570 per S8 e 529 per S8+

Samsung Galaxy S8 e S8+ - Immagine 2
I bordi sono quasi annullati

Ampio spazio alla memoria, anche se Samsung non si è spinta ai livelli di altri competitor e fermandosi ai 4 giga DDR4 già visti anche sull’S7 e riservando 64 giga per lo storage interno, espandibili fino a 256 giga tramite SSD. Il “cuore” dei terminali è affidato ad un processore Octa Core (4 core a 2,3 Ghz e 4 core a 1,7 Ghz) a 64bit, che garantisce una potenza di calcolo davvero impressionante, consentendo senza problema la visualizzazione di contenuti 4K HDR anche in streaming dai più importanti servizi si streaming online.

Parola d’ordine: Sicurezza

Ovviamente dopo quanto accaduto con il Note 7 sono state date ampie rassicurazioni sulla sicurezza delle batterie adottate. “Abbiamo imparato dai nostri errori” è stata l’affermazione detta in chiusura di conferenza, quasi a mettere un sigillo sull’intera vicenda. I due terminali saranno quindi alimentati da batteria rispettivamente da 3000 e 3500 mAh che dovranno ovviamente superare i test d’utilizzo una volta che potremo averli tra le mani. Confermata invece la possibilità di poter effettuare le ricariche wireless esattamente come sui modelli S6 e S7.

Sempre nel campo della sicurezza, Samsung ha posto l’accento sull’importanza che il cellulare ha ormai per noi nella vita di tutti i giorni. Non solo la normale comunicazione, ma anche il lavoro, la famiglia e gli affetti. Proprio per questo la casa coreana ha lavorato moltissimo per garantire un ulteriore livello di sicurezza per “lockare” il telefono da sguardi indiscreti. Non solo il classico sblocco con codice o password ma anche con impronte digitali (questa volta spostate sul retro del telefono) e con scansione dell’iride (già vista su Note 7) e con riconoscimento facciale. Samsung assicura che il sistema sarà perfetto nel riconoscere al volo il viso “amico” e sarà questa un’ulteriore arma per tenere i vostri dati al sicuro.

Samsung Galaxy S8 e S8+ - Immagine 3
Ecco l'S8+ in tutta la sua bellezza

Proprio per questo assume una maggiore importanza la qualità della fotocamera (vero punto di forza di S7), che si presenta con una soluzione che non si discosta molto da quanto visto proprio su S7 e che forse proprio per questo non ha spinto la casa coreana a voler cercare soluzioni troppo dissimili. Troveremo quindi una 12 mega pixel per la fotocamera posteriore e una 8 Mega Pixel per quella anteriore. Ampio spazio è stato dato anche al wellness e alla connettività dei dispositivi targati Samsung, che potranno essere connessi e comunicare tra di loro grazie ad un rinnovato Samsung Connect Home. A questo proposito è stato introdotto un nuovo elemento molto interessante che va a impreziosire i due terminali, ovvero Bixby. Il nuovo assistente vocale, che andrà a sostituire S-Voice sarà un aiuto complementare per l’utente, aiutandolo nella vita di tutti i giorni e comportandosi come una vera e propria IA. Bixby potrà tradurre testi, identificare luoghi, accedere più velocemente alle funzionalità del proprio smartphone e elaborare comandi complessi. Insomma, una risposta a quanto mostrato da Google per il suo Pixel.

A different way

Quasi in chiusura di conferenza Samsung ha mostrato un altro aspetto dell’ecosistema Galaxy che ha ulteriormente aumentato l’interesse verso il terminale, perché mostra la volontà di Samsung di spingere il concetto di smartphone verso un utilizzo “simil PC”. Il DeX è infatti una docking station che permette la connessione istantanea del vostro S8 e S8+ ad un qualsiasi monitor, consentendovi di poter utilizzare il terminale come un normale PC. Tramite l’ausilio di mouse e tastiera blutooth è stato mostrato come creare e modificare documenti complessi sia davvero facile e intuitivo. Samsung ha anche annunciato la cooperazione con Microsoft e Adobe per creare App che possano aiutare la produttività proprio grazie alla DeX Station. Un progetto che la stessa Microsoft tentò qualche tempo fa con il suo Lumia, ma che non riuscì  a soddisfare le aspettative degli utenti.

Che sia invece Samsung a farci capire che ormai dei PC non abbiamo (quasi) più bisogno?

La risposta la potremo avere a partire dal prossimo 21 Aprile, quando potremo finalmente mettere mano ai due nuovi gioielli Samsung al costo di 829€ per S8 e 929 per S8+

Samsung Galaxy S8 e S8+ - Immagine 7
Il tasto Home è stato sacrificato sull'altare del bordless

Sulla carta S8 e S8+ sembrano due terminali destinati a rivoluzionare in qualche modo il nostro modo di intendere gli smartphone. Sempre più connessi, sempre più potenti, sempre più aperti a nuove soluzioni di lavoro e svago. Attendiamo di toccare con mano e di poter testare a fondo questi due piccoli gioielli di tecnologia prima di poterci esprimere definitivamente, ma per il momento sembra tutto davvero molto positivo

Samsung Galaxy S8 e S8+

Samsung Galaxy S8 e S8+ cover
  • Categoria: Smartphone
  • Produttore: Samsung
  • Uscita: 21 Aprile 2017
Empire
I Segreti di Twin Peaks
I Segreti di Twin Peaks

Benvenuti al Lynch Park!

Sense8

1

Sense8

I Sense8 sono tornati

Girlboss

1

Girlboss

Storia di una donna di successo

Il Trono di Spade
Il Trono di Spade

Il cofanetto Blu-Ray della sesta stagione

Empire
La mummia

5

La mummia

Il nuovo Dark Universe parte dall'Antico Egitto!

Baywatch

2

Baywatch

Un tuffo venuto male!

Wonder Woman

4

Wonder Woman

Diana Prince salverà i cinecomics della DC?

Pirati dei Caraibi: la vendetta di Salazar

5

Pirati dei Caraibi: la vendetta di Salazar

Jack Sparrow ritorna a solcare i mari pirateschi Disney

47 Metri

3

47 Metri

Mettiamo alla prova le nostre paure!