Speciale Playstation Move

Intervista a Richard Marks, creatore del Playstation Move
Davide BartoccelliDi Davide Bartoccelli (27 Luglio 2010)
La nuova creatura Sony è pronta ad essere lanciata in tutto il mondo in milioni di pezzi, sposando la filosofia del movimento fisico applicato ai videogiochi e accogliendo il “popolo dei non-giocatori” nel mondo elitario e aristocratico dei videogame. Per comprendere questo importante passaggio generazionale abbiamo avuto la possibilità di intervistare Richard Marks, senior researcher di Sony Computer Entertainment Europe, universalmente riconosciuto come l'ideatore del Playstation EyeToy e del Playstation Move, il primo motion controller della storia della Sony. Gli abbiamo chiesto un parere (interessato) sul futuro dei videogiochi ed altre legittime curiosità.

GS: Molto piacere Mark e grazie per averci concesso il tuo tempo! Perché, secondo te, sei stato nominato ufficialmente il creatore del Playstation Move?
RM: Piacere mio! Forse perché sono stato il capo del settore User Interface di Sony e Lead researcher del progetto Move fin dai primissimi prototipi e ho sempre lavorato in questo settore della Sony, realizzando l'architettura del Move. Comunque sono tantissime le persone importanti che hanno dato un grande contributo allo sviluppo del Playstation Move, ma io sono quello che va in giro fare opera di evangelizzazione per farlo conoscere al pubblico. E soprattutto perché vengo dallo sviluppo dell'EyeToy e ho dedicato la mia carriera a questo progetto, e il Move è una tecnologia che si basa proprio sull'interazione con l'EyeToy.

GS: Quando vi è venuta in mente l'idea di sviluppare il Playstation Move? E come l'avete portata avanti?
RM: Non è stata proprio un'idea isolata, ma è stata un'evoluzione delle funzionalità dell'Eye Toy, che è una delle parti fondamentali del progetto Move, anche se è solo la parte video. Una volta che abbiamo raggiunto i nostri obiettivi nello sviluppo ottimale della camera, volevamo assolutamente combinare la tecnologia dell'Eye Toy con i controller, per completare e ampliare l'esperienza di gioco. Così è nato il Playstation Move

GS: Un'evoluzione naturale quindi... allora puoi spiegarci in parole semplici cos'è esattamente il Move?
RM: Il Move è un controller da utilizzare con una mano, ha un rilevatore che legge i movimenti differenti del controller in ampiezza e profondità di campo proiettati dalla camera e li trasforma in input e tracce di movimento che vengono elaborate dalla Playstation 3 e visualizzate sullo schermo. In parole povere, il  Move è un controller con giroscopio e accelerometro che trasmette i segnali via bluetooth alla PS3.
Playstation Move - Immagine 1
Playstation Move - Immagine 2
Playstation Move - Immagine 3
GS: Abbiamo notato che il compagno di Move, il Navigation Controller, non è incluso nei bundle di vendita proposti. Vuol dire che dovremmo acquistarlo in seguito? Qual è la storia del Navigation Controller e perché non se n'è parlato quanto il Move?
RM: Il Navigation Controller è un dispositivo completamente opzionale e non sarà obbligatorio acquistarlo separatamente. E non diventerà obbligatorio neanche in futuro. Infatti si può anche usare il Dualshock al suo posto. Il motivo per cui non è incluso nei bundle che verranno commercializzati è semplicemente perché non è necessario per la fruizione dei giochi che supporteranno Move. Però sarà sicuramente un vantaggio per chi lo utilizzerà, perché in alcuni giochi sarà più confortevole utilizzare un classico stick analogico per muoversi all'interno di ambienti tridimensionali. Inoltre abbiamo cercato anche di mantenere il costo del bundle del Playstation Move il più economico possibile e il Navigation Controller non era assolutamente necessario.

GS: Sony vuole ripartire da questo filosofia di gioco incentrata sui motion controller e ha deciso di puntare su questa tecnologia anche per la futura Playstation 4?
RM: Allo stato attuale è evidente che la gente ha voglia di nuove tecnologie e nuovi modi di intendere i videogames, ma nello stesso tempo molti giocatori non vogliono solo giochi casual in cui muoversi a ritmo o simulare uno swing. Quello che la gente chiede sono nuove esperienze di realtà virtuale innovative e immersive. Come il 3D, la cosiddetta augmented reality e i controller basati sulla rilevazione del movimento. Quindi credo proprio che questa tecnologia farà parte anche della prossima console Sony.

GS: Credi che il pad tradizionale morirà?Come prevedi il futuro dei motion controller rispetto alle nuove tecnologie emergenti?
RM: Credo che entrambi i tipi di interfacce utente si rafforzeranno, perché sono differenti. Il joypad tradizionale è importante per i giocatori che vogliono un'esperienza videoludica di un tipo classico, ha fatto la storia dei videogame e continuerà sicuramente a farla in futuro. Ma i motion controller si stanno sviluppando velocemente e offriranno il meglio nel prossimo futuro, in special modo con il 3D, oltre ad essere molto popolari tra il pubblico. Sono due modi diversi di approcciarsi ai videogames ed entrambi hanno un senso di esistere. E inoltre nella maggior parte dei casi si riferiscono a due tipologie differenti di videogiocatori.

GS: La maggior parte dei giochi sul mercato che supportano i motion controller è un party game o ha un'impostazione casual. Quale il futuro degli ”hardcore gamers” alla luce del lancio di Playstation Move?
RM: Nel passato forse c'è stato qualche errore strategico e i motion controller sono stati percepiti dagli appassionati di lunga data come periferiche eccessivamente semplicistiche e dedicate al pubblico dei nuovi giocatori, ma credo che in futuro anche loro si ricrederanno. Con le nuove tecnologie in 3D e l'alta definizione, Playstation Move darà molta importanza ai titoli hardcore e la line up dei giochi supportati lo dimostra. Basti pensare a SOCOM, che è un titolo notoriamente dedicato ai giocatori più esigenti. Cercheremo di fargli cambiare idea e in ogni caso avranno anche loro la nostra massima attenzione.

GS: A proposito di 3D, il nuovo Nintendo 3DS ha un giroscopio e un accelerometro costruito all'interno, pensate di fare la stessa cosa con la prossima PSP?

RM: Infatti, anche l'iPhone e l'iPad hanno un accelerometro  e un giroscopio interno... è una soluzione molto interessante utilizzare tecnologia dei motion controller nelle console portatili e apre nuove strade di gameplay. E a dir la verità se ne sta già parlando tra di noi. Si, c'è la possibilità che la prossima PSP abbia questa tecnologia., ma non posso dirti altro...

Ok, ricevuto. Grazie di tutto Richard, è stato un vero piacere! In bocca al lupo e alla prossima invenzione!

Finale con il botto per Richard Marks, che si è dimostrato un personaggio chiave nello sviluppo del nuovo motion controller di PS3, il Playstation Move, dichiarando fedeltà al nuovo modo di intendere i videogiochi. Forse molti videogiocatori di lunga data avranno un lieve senso di avversione per le nuove tecnologie che si stanno affermando sul mercato,.ma non c'era scetticismo anche quando si è iniziato a parlare di controlli analogici nei videogames?
Playstation Move - Immagine 4
Playstation Move - Immagine 5
Playstation Move - Immagine 6
L'intervista a Richard Marks, creatore del Playstation Move, ci ha confermato l'interesse concreto di Sony verso le nuove tecnologie di motion controller tanto in voga negli ultimi anni, ma non ci ha lasciato scoraggiati riguardo il futuro del videogaming tradizionale fatto di joypad, pulsanti a profusione e fosse sul divano in pieno stile Homer Simpson. Che ci sia abbastanza spazio per tutti in questa emozionante nuova era videoludica?

Playstation Move

Playstation Move PS3 Cover
Empire
The Flash
The Flash

Diamo un'occhiata alla terza stagione in Blu-Ray

The 100
The 100

Analizziamo i contenuti di questa terza stagione

Stranger Things

9

Stranger Things

Il sequel (quasi) perfetto!

Star Trek Enterprise

2

Star Trek Enterprise

Arriva anche in Italia il cofanetto completo della serie cult degli anni 2000

Madame Secretary
Madame Secretary

Il political drama di Tea Leoni arriva alla seconda stagione in DVD

Empire
Far Cry 5

1

Far Cry 5

Siamo tornati in Montana!

Resident Evil Revelations 2

3

Resident Evil Revelations 2

L'orrore sbarca in forma portatile!

Linea Sparco Gaming
Linea Sparco Gaming

Nella splendida cornice del Monza Rally Show, Sparco Gaming ha presentato la nuova seduta da gioco per il 2018

Steep

1

Steep

Le Olimpiadi coreane in questo nuovo DLC!

Kingdom Come: Deliverance
Kingdom Come: Deliverance

Abbiamo fatto un salto nel medioevo!