Speciale Playstation 4 Pro

Sony conferma PS4 ‘‘Slim'' e annuncia PS4 Pro
Tommaso AlisonnoDi Tommaso Alisonno (8 Settembre 2016)
Nella serata del 7 Settembre a New York Sony ha confermato l'imminente lancio di una nuova veste della sua console PlayStation 4, per molti soprannominata “PS4 Slim”, nonché il nuovo modello PS4 Pro: se raccontata in questo modo dovesse sembrarvi riduttivo e noioso, sappiate che di fatto la conferenza PlayStation Meeting non è stata certo spumeggiante, ma andiamo con ordine.

E' naturalmente Andrew House a fare gli onori di casa: ricordando di aver annunciato su quello stesso palco 3 anni fa l'arrivo di PS4, House ne sottolinea il successo sancito dagli oltre 40 milioni di pezzi venduti in tutto il mondo. A ruota arriva quell'annuncio che tutti stavamo aspettando, specie considerato il fatto che numerose immagini e indiscrezioni erano “scivolate” in rete nel corso delle ultime due settimane: una nuova veste per la fortunata console, più leggera e compatta, in linea insomma con la filosofia “slim” che ha contraddistinto le precedenti generazioni.
Playstation 4 Pro
Playstation 4 Pro - Immagine 196153
Playstation 4 Pro - Immagine 196152
Playstation 4 Pro - Immagine 196151
Playstation 4 Pro - Immagine 196150
Playstation 4 Pro - Immagine 195267
Playstation 4 Pro - Immagine 195266
Playstation 4 Pro - Immagine 195265
Playstation 4 Pro - Immagine 195264
Playstation 4 Pro - Immagine 195263
Playstation 4 Pro - Immagine 192050
La nuova PS4 (House non la chiamerà mai “PS4 Slim”, ma siamo sicuri che nel gergo comune sarà questo il suo soprannome) offre comunque le medesime caratteristiche hardware del modello precedente, anzi: a dirla tutta qualcosa in meno perché ha perso l'uscita audio ottica. Il prodotto sarà sugli scaffali molto presto: l'appuntamento worldwide è infatti per il 15 Settembre, ed in Europa il prezzo consigliato sarà di 299 € [in linea dunque con Xbox One S].

E' arrivato però il momento di andare avanti e gettare uno sguardo al futuro che, vedremo, non è assolutamente remoto come si potrebbe credere, e House cede il posto sul palco a Mark Cerny, responsabile dello sviluppo hardware, incaricato di presentare al mondo la nuova PS4 Pro. Si tratta di una PlayStation 4 – il “core” sarà infatti il medesimo – studiata con in mente la possibilità di gestire la risoluzione 4K (pari a 4 volte i 1080p del FullHD) e HDTV grazie a un aggiornamento della GPU e a un Clockrate aumentato.

Successivamente Cerny si sofferma su un'altra tecnologia che Sony intende sfruttare per garantire un impatto grafico ancora più eccellente sulle sue macchine, ossia l'illuminazione High Dynamic Range (HDR): si tratta di una tecnologia che, in sunto, permette di dosare l'illuminazione dei LED degli schermi che la supportano in modo da rendere i colori più o meno accesi a seconda delle esigenze dell'immagine, permettendo dunque soluzioni più naturali.
Playstation 4 Pro - Immagine 5
Seguono una serie di brevi spezzoni tratti da vari titoli in cui viene mostrata la differenza tra le prestazioni su PS4 standard e PS4 Pro con grafica 4K e HDR: sullo schermo compaiono il nuovo SpiderMan, Watch_Dogs 2, Rise of the Tomb Raider e soprattutto Days Gone di Sony Bend e Horizon: Zero Dawn di Guerrilla: ottima occasione per mostrare anche un nuovo spezzone di gameplay di quest'ultimo. Tra l'uno e l'altro, c'è anche spazio per un piccolo teasing di Paragon (viene mostrato, di spalle, un personaggio non ancora annunciato). A margine, Andrew House specifica che la tecnologia HDR sarà disponibile su tutte le PS4, non solo sul modello Pro, il quale dunque offre in più principalmente la risoluzione 4K.

C'è spazio anche per gli ospiti: il primo a salire sul palco è Andy Hendrickson di Activision, il quale annuncia che con la nuova tecnologia PS4 si prepara ad essere ancora di più la “casa di Call of Duty”. Hendrickson si affretta a specificare che comunque l'esperienza di gioco sarà perfetta su PS4 standard e, soprattutto, che gli utenti delle due macchine non avranno alcun problema a giocare in multiplayer tra loro [fugando così alcune preoccupazioni degli utenti]; ciò non di meno, le nuove caratteristiche permettono un miglioramento grafico che solo il video che segue potrà mostrare. Hendrickson specifica che Call of Duty: Infinite Warfare offrirà queste caratteristiche sin dal lancio, dandoci così un primo indizio sulla data di uscita della console.

Secondo e ultimo ospite, ma non certo meno importante, è Aaryn Flynn di Electronic Arts, il quale presenta una vera chicca: il primo filmato in-game dell'attesissimo Mass Effect Andromeda di Bioware, ovviamente mostrato in 4K. Le differenze con quanto visto nella scorsa generazione – perché ormai sembra che PS4 sia stata una “generazione di passaggio” ma che il vero Step lo stia facendo PS4 Pro- sono immediatamente evidenti, ma la breve dimostrazione ci lascia solo con in bocca il desiderio di gustarne di più.



La conferenza volge al termine: Andrew House sale nuovamente sul palco per rispondere alle due annose domande “Quando” e “Quanto”. E' presto detto: PS4 Pro sarà sugli scaffali il 10 Novembre al prezzo di 399 €. Meno di due mesi dopo e solo 100€ in più rispetto alla nuova PS4 Slim, dunque. Ciò di cui assolutamente non è stato fatto cenno nel corso della conferenza sono le esatte specifiche tecniche del prodotto, rilasciate successivamente e che riportiamo in calce. Tra queste, ciò che emerge immediatamente è l'assenza di un lettore BluRay 4K, il che fa inarcare non di poco il sopracciglio.

Una conferenza quindi piuttosto contenuta nei messaggi e forse anche più prolissa del necessario, certamente lontana dai fasti spettacolari dell'E3 (ma dopotutto il TGS è dietro l'angolo), che si riassume così: Sony “svecchia” PS4 e si prepara a lanciarne un nuovo modello ad appena due mesi di distanza, sebbene quest'ultimo sia destinato a chi ha un supporto tecnico adeguato (leggasi: apparecchio TV a 4K). Un minimo di confusione è d'uopo: alcuni utenti hanno infatti chiesto se i giochi PS4 precedenti gireranno su PS4 Pro; la risposta, naturalmente, è Sì, ed inoltre molti sviluppatori siano già al lavoro su delle Patch che sfruttino propriamente le nuove possibilità.

Per il resto saranno le risposte del pubblico e del mercato a dirci se Sony ha fatto nuovamente la mossa giusta con questi annunci o se questi non siano invece una sorta di “inseguimento” a ciò che Microsoft ha già realizzato con Xbox One S e promette di fare con Project Scorpio.

Caratteristiche Hardware di PS4 Pro:

  • Processore: Single-chip custom processor
  • CPU: x86-64 AMD “Jaguar”, 8 cores
  • GPU: 4.20 TFLOPS, AMD Radeon based graphics engine
  • RAM: GDDR5 8GB
  • Hard Disk: 1TB 1
  • Dimensioni: 295mm 55mm 327mm (larghezza altezza ampiezza)
  • Peso: 3.3kg
  • Disco ottico (read-only): BD 6-speed CAV - DVD 8 speed CAV
Input ed output:
  • Super-Speed USB (USB 3.1 Gen1) port 3
  • AUX port 1
Comunicazione:
  • Ethernet (10BASE-T, 100BASE-TX, 1000BASE-T)
  • IEEE 802.11 a / b / g / n / ac
  • Bluetooth 4.0 (LE)
  • Consumo: fino a 310W
  • Temperatura in ambiente operativo: 5 – 35
  • AV output: HDMI (4K / HDR output)
Playstation 4 Pro - Immagine 8
Un'ora di conferenza per confermare un annuncio già noto (PS4 “Slim) e per presentare la nuova PS4 Pro, che di fatto si distingue per il supporto alla grafica 4K, certo, c'è stato qualche spezzone di gioco e non sono mancati ospiti di spessore, ma di fatto ciò che veramente ci interessava erano prezzi e date, straordinariamente prossimi.