Speciale PES 2013

Analizziamo la seconda demo di PES 2013!
Fabio FundoniDi Fabio Fundoni (31 Agosto 2012)
Demo corposa, demo golosa
Nelle scorse ore è giunta sulle principali piattaforme di gioco la seconda demo di Pro Evolution Soccer 2013, l'ultimo capitolo della saga calcistica di Konami che si avvia verso l'uscita sul mercato che, allo stato attuale, è attesa per gli ultimi giorni del mese di Settembre. Già il fatto di presentare due demo a così breve distanza dall'uscita del prodotto finale significa semplicemente che Konami ha la ferma intenzione di mostrare, passo dopo passo, quanto sta lavorando per rendere migliore una saga che, diverso tempo fa, era sinonimo incontrastato dell'eccellenza calcistica. Se la prima demo era stata un semplice assaggio di quanto potremo trovare sugli scaffali dei negozi, l'arrivo della seconda porta con se un buon numero di aggiunte, sia dal punto di vista tecnico che da quello contenutistico.
PES 2013 - Immagine 1
Si, questo calciatore deve averlo già visto da qualche parte...
PES 2013 - Immagine 2
Il campionato brasiliano gode di licenze ufficiali totali
PES 2013 - Immagine 3
Anche quest'anno la Champions League è ufficiale solo su PES
 

Inutile dire che, ad ogni modo, quanto mostrato dalla demo rimane una parte di un prodotto ancora in via di sviluppo e che, quindi, sarà passibile di altri miglioramenti da ogni punto di vista. Ma cosa c'è di così interessante in questo download da più di un giga che dovrebbe mettere sull'attenti i videogiocatori? Partiamo dal lato puramente contenutistico che offre la possibilità da giocare due tipologie differenti di amichevoli. La prima dedicata ai team europei, l'altra a quelli sudamericani. In tutto sono disponibili undici squadre che, nel dettaglio, sono il Barcellona, il Real Madrid, il Valencia, l'Ateltico Bilbao, il Bayern Monaco, il Manchester United, la Juventus, il Corinthias, il Santos, il Boca Junior e il Chivas. Insomma, ce n'è per tutti i gusti e, cosa molto importante, si possono testare sia gruppi stracolmi di fenomeni che compagini più modeste e con meno individualità.

Interessante anche il ventaglio di opzioni disponibili che, sebbene vedano solo la possibilità di giocare partite da cinque minuti, lasciano testare ben sei diversi livelli di difficoltà oltre che, naturalmente, il poter sfidare un avversario umano in locale. Ci teniamo a sottolineare la presenza dei sei livelli di cui sopra per il semplice fatto che alzare al massimo la difficoltà è il modo migliore per saggiare l'intelligenza artificiale per capirne i miglioramenti rispetto al passato, sempre tenendo in mente lo stato di “work in progress” del prodotto. Dopo diverse partite abbiamo potuto vedere che, ad esempio, molti passi in avanti sono stati compiuti dalla fase difensiva, tanto che trovare uno spazio per andare dritti in porta si è rivelato decisamente complicato. Migliorie anche per i portieri rispetto al passato, sebbene qualche amnesia possa ancora accadere. Un segnale su tutti? Le respinte, adesso, sono più tese a mandare la palla sul fondo e regalare corner piuttosto che rimetterla in mezzo in favore della ribattuta in rete di una punta avversaria.
PES 2013 - Immagine 4
E voi come schierereste la vostra squadra del cuore?
PES 2013 - Immagine 5
Stadi e pubblico non mancheranno
PES 2013 - Immagine 6
Neymar, volto simbolo del Brasile calcistico
 

Testare le novità in prima persona
Prima di scendere in campo sarà bene ricordarsi, per quanto possa sembrare sin troppo basilare, il perché dell'esistenza di una demo: testare un gioco prima di decidere se acquistarlo oppure no. La seconda versione dimostrativa di PES 2013, oltre a quanto abbiamo detto sino a poche righe fa, ci ricorda subito della possibilità di utilizzare la modalità Allenamento Avanzato per toccare con mano alcune novità del titolo mescolate ad alcune peculiarità del precedente episodio che, a conti fatti, potrebbero essere passate in sordina agli utenti meno attenti. Giunti al menu apposito possiamo vedere una lunga serie di allenamenti specifici dedicati a varie fasi di gioco. Di questi ben cinque sono avviabili, mentre i restanti saranno disponibili nel prodotto finale. Abbiamo quindi l'occasione per testare alcune interessanti features che sono, per essere più precisi, il dribbling, il passaggio alto, il tiro, la difesa e lo stop.

Perché segnalare con forza il tutto? Perché nella prima demo non c'era nulla che ci avvisasse della presenza di queste opzioni, motivo per cui moltissimi, in partita, non hanno potuto provare e capire alcuni elementi con cui Pro Evolution Soccer arricchirà il proprio gameplay. Arriviamo quindi davanti ad un bivio: giocare come abbiamo sempre fatto o studiare le novità disponibili. Nel primo caso tutto fila liscio come al solito e potrete gestire la vostra squadra come fate da anni, mentre nel secondo avrete realmente in mano tutte le opportunità date da PES 2013, con un ventaglio di opzioni che vanno dai movimenti, tiri e passaggi a 360 gradi sino ad un ampio campionario di finte e controfinte.

Non vi nascondiamo che quanto testerete si dimostrerà abbastanza complicato da metabolizzare, soprattutto perché un conto sarà compiere tali azioni in allenamento in situazioni create ad hoc, un altro paio di maniche sarà fare le medesime cose in partita, contro un avversario umano o con una IA agguerrita a sbarrarci la strada. Quel che però sembra promettere questo PES 2013 è che saranno questi allenamenti a segnare la linea di demarcazione tra un giocatore bravo e un vero campione. Insomma, allenarsi, allenarsi e allenarsi ancora. Con tantissimo ancora da scoprire e da testare questa demo offre, quindi, del materiale che merita di essere provato, sia che abbiate gradito o no le ultime uscite calcistiche Konami. Poco più di un Giga di download e passa la paura.
 
PES 2013 - Immagine 7
Il Bayern è tra le grandi d'Europa con licenza ufficiale
PES 2013 - Immagine 8
Nella demo scoprirete come tirare al volo nel migliore dei modi
PES 2013 - Immagine 9
Finte, dribbling e tunnel. Per essere i migliori dovrete darvi da fare!
 

PES 2013 si avvicina con un carico di novità e contenuti che potete testare grazie alla seconda demo gratuita rilasciata da Konami. Il download vi permette di usare undici team e affrontare cinque allenamenti specifici, così da cogliere alcuni tra i vari punti di forza di questa nuova avventura calcistica. Cosa state aspettando? Andate a scaricare!
Sky TG24: guarda la diretta

PES 2013

Disponibile per: Xbox 360 , PS3, PC, 3DS, PSP, Wii
PES 2013 Xbox 360 Cover
  • Piattaforma: Xbox 360
  • Produzione: Konami
  • Sviluppo: KCEE
  • Genere: Sportivo
  • PEGI: +12
  • Data di uscita: Settembre 2012
Empire
Star Trek Enterprise

2

Star Trek Enterprise

Arriva anche in Italia il cofanetto completo della serie cult degli anni 2000

Madame Secretary
Madame Secretary

Il political drama di Tea Leoni arriva alla seconda stagione in DVD

Suburra

3

Suburra

La lotta per il potere in una Roma allo sbando

Prison Break

6

Prison Break

Il grande ritorno di Michael Scofield.

Marvel - i Difensori
Marvel - i Difensori

Tutti insieme appassionatamente

Empire
WWE 2K18

3

WWE 2K18

Il Wrestling Made in WWE, torna sulle nostre console!

NBA Live 18
NBA Live 18

Un nuovo inizio

Rogue Trooper Redux

10

Rogue Trooper Redux

Puffo forzuto, strafatto di nandrolone, va alla guerra!

South Park: Scontri Di-Retti

2

South Park: Scontri Di-Retti

L'universo di Trey Parker e Matt Stone ridiventa un videogioco. Ed è bellissimo.