Netgear Powerline

Giocare e navigare, ovunque voi siate... - Speciale

Di Luca Gambino (16 Aprile 2012)
Spesso l'attività videoludica è un fatto assolutamente "privato". Vuoi perchè non sempre si può monopolizzare il "totem" del televisorone del salotto, vuoi perchè spesso è meglio non far vedere che si passano le giornate a maciullare zombi più o meno indifesi, il videogiocatore medio è spesso costretto a svolgere il proprio hobby preferito lontano da occhi indiscreti. Il che, di per sè, ha sicuramente innegabili vantaggi. Il problema sorge, spesso, quando l'attività in oggetto richiede una connessione internet ad alte prestazioni per godere di una esperienza multiplayer degna di questo nome.

Capita spesso infatti che nella case italiane la "centricità" domestica del salotto tenda a convogliare in questo unico ambiente la maggior parte dei servizi, compreso soprattutto quello telefonico. Il videogiocatore medio non si perde d'animo, approntando derivazioni di fortuna che spesso a volentieri sortiscono l'unico effetto di annullare del tutto l'utenza telefonica domestica, con ire parentali annesse e connesse. Spesso e volentieri ci si appoggia al Wi-Fi che è pur sempre un buon compromesso tra prestazioni e relativa libertà di cavi volanti sparsi per casa, ma tra interferenze sempre presenti e una copertura spesso non ottimale delle mura domestiche, portano spesso il netgamer a usufruire di una esperienza di gioco certamente non all'altezza delle aspettative.

Che fare, quindi? Netgear ha la risposta giusta. Una risposta semplice, tutto sommato, eppure dannatamente efficace: portare il segnale ADSL attraverso l'impianto elettrico. Chi ha qualche anno in più sulle spalle ricorderà forse che un progetto del nostro principale fornitore d'elettricità che qualche tempo fa annunciò di avere allo studio proprio una soluzione del genere, ma che poi non ha mai trovato reale applicazione. Netgear ha invece fatto sua questa filosofia, applicandola al Powerline.


Come funziona?

All'interno della confezione del Powerline è compreso tutto il necessario per portare il segnale ADSL in tutta la casa. bastano semplicemente le due "scatolette" da inserire nella presa elettrica e i due cavi di rete compresi per realizzare il "miracolo". Al resto pensa il Powerline. Quello testato da Gamesurf è il Powerline XAVB2602, ovvero un modello capace di reggere 200 mbps di banda  (esistono comunque modelli che supportano fino a 500 Mpbs) e dotato soprattutto di una presa passante, ovvero una comodità quasi indispensabile. Si, perchè per garantire un funzionamento ottimale il Powerline deve lavorare "a monte" o in totale solitudine sulla presa elettrica.

Non si può utilizzare (a meno di penalizzare drasticamente le prestazioni) su una qualsiasi ciabatta o tantomeno su una presa multipla. Nei modelli "entry level", che non godono appunto di questa presa passante, il problema di avere una presa elettrica differente da quella del router potrebbe rappresentare un problema realmente insormontabile, che però Netgear ha superato alla fonte grazie appunto all'introduzione di questo modello che ha invece una presa a cui collegare una qualsiasi altro dispositivo in cascata.
Immagine 3
Immagine 1
Immagine 2
Il primo passo è quindi individuare la presa a cui collegare il primo dispositivo, dotato di una porta d'ingresso ethernet, che sarà a sua volta connesso al vostro router. Il secondo dispositivo sarà invece connesso nelle immediate vicinanze del dispositivo che intendete connettere alla rete. Il modello da noi testato possiede ben due differenti uscite ethernet, così da poter connettere indifferentemente il PC e, nel nostro caso, una console. Nessun software da installare, a parte una utility messa a disposizione su CD da Netgear che servirà semplicemente a monitorare la presenza dei dispositivi connessi.

In tutti i test fatti in redazione, ma anche presso le nostre abitazioni, i dispositivi si sono immediatamente riconosciuti e ci siamo ritrovati in stanze, a volte distanti anche una decina di metri dal router con una ADSL con prestazioni che rasentano la perfezione restituendoci valori praticamente identici a quelli riscontrati "alla fonte". Sulla nostra ADSL Gaming 20 mega abbiamo infatti valori di 15 mega in download e circa 700k in upload sia sul router, sia sul PC connesso al dispositivo Netgear. L'unico valore che ha avuto un leggero calo di prestazioni è stato il ping che è passato dai 37 ms (rilevati su un server posto a Varese) a 46 ms. Una variazione significativa ma che comunque non pregiudica l'esperienza di gioco.



Tutte le prove effettuate (Modern Warfare 3, Resident Evil Raccoon City, Halo Reach e Anniversary), non hanno evidenziato problematiche di sorta. Questo per quanto riguarda il gaming. Ottime prestazioni anche sui servizi streaming quali Mediaset Play su Xbox 360, che nel corso dei nostri test non ha saltato un solo frame e ha mantenuto le condizioni ottimali di servizio anche per 8 ore di seguito. Ultimo, ma non ultimo, è da segnalare che tramite il powerline avremo una casa "cablata" senza dover ricorrere a spese (a volte ingenti) per passare i cavi di rete su tutta la superficie domestica. Avete un HD multimediale in salotto e volete recuperare video/foto/immagini dal vostro PC, qualche stanza più in là? Niente di più facile. Insomma, poche scuse, il Powerline risponde perfettamente alle moderne esigenze di poter accedere alla navigazione e condivisione di informazioni in qualsiasi punto della casa, con il vantaggio di un setup praticamente nullo anche per i non "geek". Peccato forse per un prezzo un pò elevato, ma i risultati evidenziati si ripagano praticamente da soli. Dannatamente consigliato.
Soldi ben spesi, quelli per il powerline XAVB2602 che ha risolto non pochi problemi di logistica e di prestazioni, liberandoci (almeno per quelle che sono le nostre esigenze) del wireless e a darci la perenne sensazione di essere a pochi centimetri dal router anche se la nostra postazione di gioco è in realtà a diverse stanze di distanza. Ovviamente però il Powerline va oltre il gioco, prestandosi in modo ottimale per tutte quelle esigenze di connessione che richiedono alte prestazioni come lo streaming e l'utilizzo delle moderne TV che necessitano di una perenne presenza sulla rete. Un solo oggetto, mille utilizzi, ottime prestazioni. Ben fatto, Netgear.
True Detective

True Detective

Recap Episodio 2x02 - Night Finds You

True Detective

True Detective

Recap Episodio 2x01 - The Western Book of the Dead

Il Trono di Spade

9

Il Trono di Spade

Recap Season Finale 5x10 - Mother's Mercy

Netflix

Netflix

Andiamo alla scoperta di Netflix!

Fringe

6

Fringe

La prima e la seconda stagione finalmente nelle nostre mani

Empire
Unfriended

1

Unfriended

Quando i social network diventano pericolosi...

Contagious - Epidemia Mortale

6

Contagious - Epidemia Mortale

Gli zombie come semplice strumento nella narrazione di un dramma...

Babadook

Babadook

E poi arriva l'horror che non ti aspetti...

Ted 2

2

Ted 2

L'orsacchiotto più irriverente del grande schermo, torna in azione!

Scemo & + Scemo 2

Scemo & + Scemo 2

Due scemi nel vostro salotto, in HD