Speciale Microsoft all'E3 2010

Riviviamo la conference Microsoft all'E3 2010!
Fabio FundoniDi Fabio Fundoni (15 Giugno 2010)
Microsoft va in Vietnam
Cerchiamo di essere sinceri: era impossibile attendersi da parte di Microsoft una conferenza lontana da Kinect, la grande novità della stagione annunciata come un nuovo mondo per vivere i videogame e tutto quello che vi gira intorno, ma era sicuramente lecito aspettarsi qualcosa di più, soprattutto dal punto di vista dei giochi. Presentarsi alla kermesse più importante dell'anno con la propria console reduce da tanti successi non è certo facile, viste le alte attese, e spesso una prestazione anche solo sufficiente può non essere soddisfacente per tutti coloro che stanno seguendo l'evento davanti ai loro computer.

Su un grande palco formato da tre piattaforme, inizia uno spettacolo giostrato da Don Mattrick di Microsoft, che prende il via dal nuovo Call Of Duty Black Ops, atteso per l'11 del prossimo Settembre. Il gioco ci viene mostrato in vari momenti di gameplay dove spiccano sezioni sotterranee, tra i cunicoli del Vietnam, e parti a bordo di un elicottero in cui è possibile apprezzare la realizzazione delle esplosioni e dei giochi di luce. Perché mostrare un gioco multipiattaforma alla propria conferenza? Naturalmente perché ci si è accaparrati qualche esclusiva a riguardo, e Microsoft avrà infatti in anteprima tutti i contenuti scaricabili che il titolo riceverà durante dal 2010 al 2012, un bel colpo per tutti coloro che non sanno resistere alle ultime mappe degli FPS made in Activision.
Microsoft all'E3 2010 - Immagine 15
Microsoft all'E3 2010 - Immagine 16
Microsoft all'E3 2010 - Immagine 17
Dopo Call Of Duty arriva il momento di chiamare uno dei personaggi che, allo scorso E3, era bastato a far infiammare gli animi di tutti i presenti: Hideo Kojima. Il padre della saga di Metal Gear è tornato naturalmente per mostrare nuovamente Rising, capitolo della serie che vedrà Raiden nuovamente protagonista con un nuovo approccio all'avventura. Messo da parte lo stealth si porta in prima linea l'azione più pura, soprattutto grazie alla katana di Raiden che sembra davvero capace di affettare e tagliare qualsiasi cosa gli si pari davanti. Dopo il più classico dei filmati ecco qualche scena di gameplay, dove appunto l'affilatissima spada passa attraverso a qualsiasi cosa incontri, al punto da tagliare a metà persino colonne e automobili! D'altro canto il buon Kojima ha lanciato appositamente un nuovo motto: cut what you will! Anche le angurie... visto che, a mo' di simpatica citazione di Metal Gear 4, Raiden affetta pure il dolce frutto.

Cavalli di battaglia
Fuori Kojima (in compagia di Shigenobu Matsyama), dentro Phil Spencer di Microsoft, che ci accompagna sino all'arrivo di Cliff Bleszinski di Epic, naturalmente pronto a parlare di uno dei titoli più attesi dai fedeli di Xbox 360, cioè Gears of War 3. Punto forte è sicuramente una dimostrazione giocata di una cooperativa in quattro giocatori, dove GOW sembra essere più fresco che mai, complice anche un motore grafico in grande spolvero. Avversari enormi e locuste estremamente cattive pronte a fare scempio dei corpi dei nemici, con Marcus sempre li a dare battaglia, anche quando si trova difronte pericolosi tentacoli alieni. Una delle novità che potrebbero essere più stuzzicanti rappresenta la possibilità data ai giocatori di scambiarsi le armi in base alla situazione che si troveranno davanti.

Presenza fissa in casa Microsoft, ecco arrivare il momento dell'inossidabile Peter Molyneux, questa volta ben lontano da Milo ma pronto a presentare un filmato di Fable III, per l'occasione annunciato in uscita il 26 Ottobre. A dire la verità, il video non offre particolari informazioni rispetto a quanto sapevamo già, cioè che saremo impegnati sia in prima linea che nella possibile gestione di un regno, con relative decisioni da prendere per farlo prosperare o per creare un governo di terrore.

Sorpresa della serata, un trailer che annuncia un gioco in esclusiva da parte di Cryteck, di cui possiamo conoscere praticamente solo il titolo: “Codname Kingdom” che, a quanto possiamo sapere, potrebbe essere provvisorio e passibile di novità. Nel teaser compare un guerriero visibilmente provato, dall'aspetto prettamente fantasy vecchio stile, quasi un novello Kratos.
Poteva mancare Halo? Naturalmente no, ed infatti è l'ora di Halo Reach. Anticipato dai classici numeri snocciolati per ricordare la portata planetaria del brand, Reach ha appena concluso la sua beta che ha visto partecipare ben 2,7 milioni di giocatori, andando a segnare il record di beta più affollata della storia delle console. Una demo della campagna in singolo ci porta sulla superficie di un pianeta, dove il nostro spartan se la deve vedere con una pioggia di covenant pronti ad attaccarci appena atterrati nelle loro navicelle-uova. Una breve sezione negli interni di un edificio e poi si sale a bordo di una astronave dalle piccole dimensioni, osservando un momento in cui sembra che dovremmo persino combattere e premere il grilletto in battaglie tra navicelle. Sicuramente Reach saprà catalizzare su di se l'interesse di tutto il mondo videoludico, e Bungie pare essere pronta all'impatto, visto che quel che si è mostrato è già di alto livello. Una data? Segnatevi il 14 di Settembre sul calendario!

La rivoluzione Kinect-ica
Con Halo i giochi tradizionali sembrano uscire di scena, ed ecco quindi il momento anticipato dalla pre-conference di ieri, cioè Kinect al potere. Il nuovo nome di quello che abbiamo conosciuto come Project Natal negli ultimi 12 mesi ci porta in un mondo dove la telecamera che si collegherà a Xbox 360 ci permetterà un approccio completamente differente con tutto quello che ruota intorno alla console Microsoft. Navigare nella dashboard con un semplice gesto delle mani, accendere la console o richiamare un'applicazione con la propria voce, tutti questo è Kinect. Se non bastasse, potrete naturalmente chiamare i vostri amici aventi la stessa tecnologia, in una sorta di videochat in cui sarà persino possibile vedere un film in compagnia di una persona che si trova all'altro capo del mondo. Se proprio non sapete resistere alla solitudine...

Arriva un momento d'estremo interesse, ma che temiamo di non vedere mai su suolo italico: Microsoft ha infatti sigliato un accordo con l'ESPN per poter permettere gratuitamente ai suoi utenti dotati di abbonamento Live Gold di vedere più di tremila eventi sportivi nel corso dell'anno, con i campionati americani di football, basket e compagnia bella. Kinect permetterà di scegliere cosa guardare o richiamare un replay con la massima semplicità, ma questo non cambia il succo del discorso: nel nostro mercato tutto ciò non arriverà salvo improbabili miracoli.

Tornano i vari giochi già mostrati e annunciati per Kinect, questa volta con alcune dimostrazioni che, ad essere sinceri, non ci hanno convinti sull'effettiva “diretta” del tutto che potrebbe benissimo essere stata un'abile sovrapposizione di attori sul palco e filmati preconfezionati. Alcuni movimenti dei presenti molto poco coordinati con quello che accadeva nei giochi confermerebbero l'ipotesi, ma il tutto potrebbe essere causato da versioni non ancora complete dei prodotti. Kinectimals con tanti animali da allevare e con cui giocare (comprese alcune belve feroci), Kinect Sports con discipline classiche come il calcio, il bowling o l'atletica leggera, Kinect Adventures tra rafting e prova d'abilità, e Joyride, gioco di guida arcade dove i nostri avatar si daranno battaglia a bordo di kart coloratissimi.
Microsoft all'E3 2010 - Immagine 3
Microsoft all'E3 2010 - Immagine 4
Microsoft all'E3 2010 - Immagine 5
Il nuovo che (c') avanza
MTV Games mostra nuovamente il suo Dance Central sviluppato da Harmonix, gioco dedicato agli amanti del ballo desiderosi di scatenarsi davanti al proprio televisore. Proprio oggi sono stati annunciati diversi DLC ancora da scoprire che dovrebbero portare in tutte le case canzoni di ogni genere e quindi adatte a tutti i gusti. Per gli amanti del fitness Ubisoft porta Your Shape Fitness Evolved che promette di rimetterci in forma con ginnastica e yoga, grazie anche ad una scansione del nostro corpo che ci dovrebbe aiutare a capire i migliori movimenti da fare. Per gli amanti di Guerre Stellari c'è poi un titolo made in Lucas che dovrebbe darci la possibilità di diventare cavalieri Jedi, ma sebbene l'atmosfera sia di grande livello, la dimostrazione ci è sembrata estremamente legnosa, in ogni caso ci si dovrà muovere in salotto come se si stesse impugnando la letale spada laser.

Per gli amanti delle simulazioni di guida viene anche mostrata una versione di Forza Motorsport guidabile tramite Kinect in cui, oltre alla parte su pista, potremo girare attorno alla nostra vettura per guardarne ogni particolare, senza scordare di aprirla e osservarne gli interni. Inutile dire che tutto questo sarà da provare a dovere per capire il reale impatto del nuovo mezzo di controllo con un titolo simile. Per chi è rimasto impressionato segnaliamo che Microsoft lancerà Kinect con ben 15 titoli disponibili sin da subito dal prossimo 4 Novembre.

Microsoft saluta mostrando la nuova Xbox 360 Slim con tanto di hard drive da 250 giga, wireless integrato e altre amenità come la predisposizione a Kinect (le vecchie Xbox 360 necessiteranno di un adattatore). Ad un prezzo di 299 dollari la console dovrebbe essere disponibile nei negozi nelle prossime ore.

Alcuni giochi di sicuro interesse e la rivoluzione Kinect. Carne al fuoco, si, ma quel che ci sentiamo di dire che è mancato è stato un annuncio a sorpresa, la classica “bomba” che fa trasalire il videogiocatore e lo fa sognare nei mesi a seguire. Una svolta casual, una buona base di titoli tradizionali, ma la sorpresa? Da Microsoft all'E3 ci si attendeva qualcosa di più...
Microsoft all'E3 2010 - Immagine 7
Microsoft all'E3 2010 - Immagine 8
Microsoft all'E3 2010 - Immagine 9
Alcuni giochi di sicuro interesse e la rivoluzione Kinect. Carne al fuoco, si, ma quel che ci sentiamo di dire che è mancato è stato un annuncio a sorpresa, la classica “bomba” che fa trasalire il videogiocatore e lo fa sognare nei mesi a seguire. Una svolta casual, una buona base di titoli tradizionali, ma la sorpresa? Da Microsoft all'E3 ci si attendeva qualcosa di più...
Sky TG24: guarda la diretta

Microsoft all'E3 2010

Microsoft all'E3 2010 Xbox 360 Cover
Empire
Star Trek Enterprise
Star Trek Enterprise

Arriva anche in Italia il cofanetto completo della serie cult degli anni 2000

Madame Secretary
Madame Secretary

Il political drama di Tea Leoni arriva alla seconda stagione in DVD

Suburra

3

Suburra

La lotta per il potere in una Roma allo sbando

Prison Break

6

Prison Break

Il grande ritorno di Michael Scofield.

Marvel - i Difensori
Marvel - i Difensori

Tutti insieme appassionatamente

Empire
WWE 2K18

3

WWE 2K18

Il Wrestling Made in WWE, torna sulle nostre console!

NBA Live 18
NBA Live 18

Un nuovo inizio

Rogue Trooper Redux

10

Rogue Trooper Redux

Puffo forzuto, strafatto di nandrolone, va alla guerra!

South Park: Scontri Di-Retti

2

South Park: Scontri Di-Retti

L'universo di Trey Parker e Matt Stone ridiventa un videogioco. Ed è bellissimo.