Speciale Goolrc T37

Da oggi i selfie si fanno con il drone
Luca GambinoDi Luca Gambino (19 Aprile 2017)

Vi ricordate di Ghost Recon Future Soldier? Il titolo Ubisoft uscito diversi anni fa che portava il tactical shooter concepito da Tom Clancy in un futuro prossimo dove la tecnologia riusciva a essere di enorme supporto ai soldati, risolvendo situazioni sulla carta impossibili. Uno dei gadget più utilizzati proprio in quel gioco era il drone. Un oggetto fino a quel momento quasi sconosciuto in ambito commerciale ma che era sicuramente largamente utilizzato in ambiente militare. Questo piccolo oggetto poteva letteralmente decollare dalle mani dei soldati per essere utilizzato oltre le linee nemiche e lasciare quindi vedere al nostro team la disposizione tattica degli avversari, i punti d’accesso e più in generale fornire informazioni utili per il successivo scontro a fuoco.

Ai tempi era fantascienza. Sicuramente la tecnologia era in fase di sviluppo la riuscire a miniaturizzare l’oggetto per avere dimensioni così facilmente portatili era davvero impensabile all’epoca. Trasliamo tutto di cinque anni (che in tecnologia sono delle vere ere geologiche), ed eccoci a trastullarci con questo Goolrc T37 che, stando a quanto riporta la confezione, è il drone più piccolo del mondo e non facciamo fatica a dire il contrario, dal momento che sta davvero sul palmo di una mano e che possiamo davvero usare quest’ultima come piattaforma di decollo del nostro drone.

Goolrc T37 - Immagine 1
Ecco cosa troverete all'interno della confezione del T37

Quello che vi arriverà a casa sarà un kit “a prova di niubbo”, che comprende, oltre al drone, un pratico sacchetto utile per il trasporto, un set di eliche e ingranaggi di ricambio (che non si sa mai) e una pellicola protettiva che mette al riparo il vostro drone da antiestetici graffi da impatto. Una volta ricaricata la batteria, tramite il pratico adattatore USB, e scaricata la app grazie al QR Code contenuto nel manuale d’istruzioni (tradotto malamente in italiano), il vostro drone è pronto per il primo decollo.

C’è da mettere subito in chiaro una cosa: la finalità ultima di questo drone è quella di farvi accedere a questo fantastico mondo attraverso un oggetto a basso costo (il Goolrc costa circa 40€, ma gli amici di TomTop ci mettono a disposizione un coupon da 7€ con il codice LQP37) , giusto per prendere la mano con i comandi di volo e imparare i principi di base che poi potrete applicare in modelli più completi con prestazioni più professionali.

Così com’è il Goolrc è poco più di un giocattolo, nato soprattutto per essere utilizzato per espandere il concetto di “selfie” e darvi la possibilità di poter effettuare foto e riprese di piccole aree circoscritte senza troppo impegno. Il materiale costruttivo è di buona qualità, leggero ma sufficientemente robusto per resistere agli urti, e vi assicuriamo che soprattutto all'inizio non sarete esenti da qualche incidente di percorso. All'interno della confezione troverete anche le eliche di ricambio: ricordatevi sempre che eliche non possono essere sostituite alla cieca, ma dovrete sempre montarle secondo uno specifico ordine, così come potete vedere le video più in basso.

Una volta scaricata l’applicazione sul vostro smartphone dovrete stabilire una connessione tra wifi tra i due dispositivi e il gioco è fatto. Sullo schermo dello smartphone potrete vedere quanto ripreso dalla telecamera del drone e utilizzare la ripresa per orientarvi nello spazio per muovervi ed effettuare le vostre riprese o foto. Tenete presente che la qualità della camera non è delle migliori e che arriva alla semplice risoluzione HD Ready (quindi 720p) e che, soprattutto, soffre di pesante stuttering quando andrete a compiere dei movimenti troppo rapidi. La vostra abilità sarà quindi quella di tenere il drone costantemente livellato sul terreno sottostante, cercando di compiere sempre movimenti lenti e fluidi. Un’impresa non esattamente banale, dal momento che i comandi dal vostro cellulare richiedono un certo praticantato per trovare la corretta sensibilità nei comandi, dal momento che inizialmente la mancanza di un feeback tattile potrebbe rappresentare un problema.

Goolrc T37 - Immagine 3
Ed ecco il T37. I quattro braccetti che supportano le eliche e i rotori possono essere ripiegati per il trasporto. Potrete letteralmente metterlo in tasca!

Una volta prese le giuste misure, potrete però divertirvi con questo simpatico gadget, riuscendo a fare riprese e foto di una discreta qualità. C’è da dire che risulta molto più semplice realizzare filmati che non foto, dal momento che il video può essere impostato prima del decollo, mentre per “tappare” il bottone delle foto dovrete staccare il pollice dal comando di volo, andando a perdere in stabilità. L’applicazione vi consente, comunque, di poter effettuare delle calibrazioni di massima che permettono in modo poter stabilizzare discretamente il vostro drone per consentirvi di utilizzarlo al meglio delle sue possibilità ma, come detto anche prima, dovrete lavorarci un po'. L'applicazione vi consente anche la taratura del drone, che vi consigliamo di effettuare specialmente dopo atterraggi non morbidissimi e, almeno nominalmente, dovrebbe consentire anche manovre altamente acrobatiche che però, almeno nel nostro caso, non hanno trovato alcuna applicazione perchè il drone ha continuato il suo volo senza alcuna evoluzione.

Ovviamente, viste le dimensioni del drone e soprattutto del suo peso (parliamo di circa 70 grammi), dovrete assicurarvi che l’utilizzo in esterno sia sempre in condizioni ambientali favorevoli, dal momento che anche un colpo di vento può fare allontanare il drone dall’area di copertura del wifi e impedirvi il recupero, anche se a questo proposito è presente un tasto di atterraggio immediato che dovrebbe (il condizionale è d’obbligo) mettervi al riparo da brutte sorprese. Nella media la durata della batteria che si aggira attorno agli 8 minuti. Ingegnoso il metodo di ricarica, che vi permetterà tramite un adattatore USB di poter fare “rifornimento” al vostro drone anche con un semplice powerbank di supporto, ma dovete sempre tenere a mente che la ricarica completa vi richiederà almeno un'ora, quindi l'acquisto di una seconda batteria (e magari di qualche elica di ricambio), è da tenere altamente in considerazione.

Goolrc T37 - Immagine 2
Mantenere il drone livellato al terreno non sarà semplice ma con un pò di pratica otterrete ottimi risultati

Se siete affascinati dal mondo dei droni e state cercando un ingresso “morbido” a questo universo per poi eventualmente espandere la vostra sete di conoscenza, fate un pensiero a questo Goolrc T37 perché vi consentirà di apprendere le meccaniche di base di un universo davvero molto ampio e affascinante. Mettiamo le cose in chiaro, il T37 è e resta da intendersi come un gadget appena al di sopra del livello di “giocattolo”, ma è davvero molto divertente da usare, specialmente una volta abituati ai comandi, e sarà di certo un ottimo strumento per immortalare le vostre gite fuori porta. Se volete approfondire l'argomento, vi rimandiamo direttamente alla pagina prodotto su TomTop, dove potrete usufruire anche di un ulteriore sconto di 7€ grazie al codice LQPT37, riservato ai Gamesurfers