Speciale GamesCom 2015: Conferenza Microsoft

Microsoft apre le danze in quel di Colonia. Ripercorriamo passo a passo la conferenza Microsoft.
Roberto VicarioDi Roberto Vicario (5 Agosto 2015)
Con Sony che ha lasciato campo libero a Microsoft durante questa GamesCom 2015, la conferenza di Xbox era ovviamente l'evento pre apertura della fiera più atteso da parte dei gamer. Evento spinto da Microsoft stessa che per bocca di Phil Spencer che aveva già dichiarato subito dopo la fine dell'E3 che molti giochi importanti come Scalebound, Quantum Break e Crackdown 3 avrebbero trovato spazio proprio durante la kermesse teutonica.

A mente decisamente più fredda ripercorriamo quelli che sono stati i passaggi principali di una conferenza che sicuramente ha mostrato tantissimi contenuti e giochi che arriveranno nel prossimo futuro.

Tanti giochi…con un occhio a Windows 10

Il responsabile dell'area tedesca di Xbox One, Gregor Bielam, apre le danze della conferenza nella lingua del posto, ringraziando tutti i presenti e tutti gli utenti online per essere presenti alla GamesCom.

Dopo i classici convenevoli, è tempo di Phil Spencer che decisamente entusiasta e con una delle sue solite magliette brandizzate, ci spiega velocemente quello di cui si parlerà durante la conference: giochi, windows 10 e connessione tra xbox one e l'ultimo sistema operativo di Microsoft.

Menzione iniziale ovviamente anche per Rare Replay, collection di giochi che proprio oggi arriva in tutti i negozi per celebrare i trent'anni di una software house tra le più importanti di questo settore. Se ancora non avete letto la nostra recensione, correte a farlo.
GamesCom 2015: Conferenza Microsoft - Immagine 1
La location dove si è tenuta la conferenza.
Dopo questa precisazione, Phil lascia il posto sul palco a Sam Lake di Remedy, che con molto entusiasmo ci mostra la world première del nuovo gameplay di Quantum Break. Il video alterna fasi di combattimento già viste nella precedente demo dello scorso anno, ad un sistema molto interessante di gestione del tempo con flashback e rewind. Inoltre, è stata anche annunciata la serie tv dedicata al film che tra i protagonisti vanterà Shawn Ashmore, già visto negli X-Men nei panni dell'uomo ghiaccio. In chiusura è stata annunciata la nuova data di uscita: 5 aprile 2015.

A seguire, sul palco è stato mostrato un altro titolo di cui si parlato molto negli ultimi mesi: Crackdown 3. La sviluppatrice Dave Jones ha introdotto un video in cui ci è stato mostrato l'elevatissimo fattore di distruzione che dovremmo trovare all'interno del gioco. Al momento il titolo non ha una data di uscita e fissato per un generico estate 2016.

Dei tre pezzi da novanta attesi per questa GamesCom l'ultimo a mostrarsi è stato il titolo di Platinum Games, ovvero Scalebound. Il gioco sembra molto particolare con un protagonista (similissimo a Dante) che riesce a controllare un possente drago. Vi consigliamo di dare un occhio al filmato di gameplay perché il titolo sembra davvero particolare. Inoltre, in chiusura è stata confermata una co-op a 4 giocatori.
Dopo questa infornata di giochi è tempo di prendere un po fiato e parlare delle nuove funzionalità di Xbox One. I servizi Free to Air HD Tv e le funzioni DVR permetteranno di guardare e registrare i programmi TV. Altro gradito ritorno sarà il tasteranno per mandare i messaggi che arriverà sul mercato a novembre. Infine è stata confermata la retrocompatibilità in arrivo sempre a novembre con tutti i Games With Gold che saranno compatibili e con la conferma che tutti i giochi di Microsoft Studios si potranno giocare. Molto interessante anche il fatto che titoli come City Skyline, Train Simulator e Ark: Survival Evolved arriveranno anche su Xbox One.

Esattamente come successo anche all'E3 anche qui alla GamesCom c'è stato spazio per i titoli indie. Tra i tantissimi giochi indie presentati sul palco, sono arrivati anche personaggi illustri come Ron Gilbert per annunciare che Thimbleweed Park arriverà anche su Xbox One. Stesso discorso per Koji Igarashi (con tanto di frusta e cappello) che sul palco ha annunciato che ci sarà in Bloodstained: Ritual of the Night un nuovo personaggio giocabile.
Forza Motorsport 6
Forza Motorsport 6 - Immagine 183896
Forza Motorsport 6 - Immagine 183895
Forza Motorsport 6 - Immagine 183894
Forza Motorsport 6 - Immagine 183893
Forza Motorsport 6 - Immagine 183892
Forza Motorsport 6 - Immagine 183891
Forza Motorsport 6 - Immagine 181840
Forza Motorsport 6 - Immagine 181839
Forza Motorsport 6 - Immagine 181838
Forza Motorsport 6 - Immagine 181837
In chiusura della parte indie della conference c'è stato anche spazio per il Team 17, con l'annuncio di un nuovo gioco basato sui nostri vermi preferiti e chiamato Worms WMD, e Mojang che oltre alla versione Windows 10 di Minecraft ha annunciato anche un nuovo gioco chiamato Colbat.

Superata la fase indie si è tornati a parlare a ritmo serrato dei nuovi giochi tripla A che arricchiranno la line up di Xbox One. Homefront Revolution si è mostrato con un nuovo trailer davvero di impatto e qualche minuto di gameplay che ha rivelato qualche elemento molto simile a Far Cry 4.

In rapida successione abbiamo visto un nuovo trailer di Dark Souls III (ancora troppo poco il materiale mostrato per poterne parlare!) e l'ormai consueta conferma della modalità Legends all'interno dell'ultimate team di FIFA 16 per la versione Xbox One.

Non poteva ovviamente mancare Halo 5 che si è mostrato in versione multiplayer con un partita giocata da due team professionisti davvero divertente e dinamica. Poche novità, ma tanto intrattenimento.

Altri due titoli molto interessanti sono stati Forza Motorsport 6, che con un filmato inedito si è soffermato ancora una volta sulla veridicità del modello di guida e l'ormai famoso effetto da bagnato, e Just Cause 3 che più si mostra e più sembra esagerato e spettacolare.

Dopo oltre un'ora e dieci di conferenza, sul palco si sono sparati gli ultimi botti come ad esempio un nuovo filmato di Rainbow Six: Siege che ha mostrato in azione le unità di forza tedesche, e ovviamente un lungo gameplay di Rise of the Tomb Raider. Una nuova location, un approccio più stealth rispetto a quanto mostrato all'E3 e la presentazione delle nuove tombe da esplorare.

Quando tutto sembrava avviarsi verso i saluti, Phil Spencer ha chiamato sul palco Bonnie Ross di 343 Industries che ha annunciato, attraverso un filmato, lo sviluppo in collaborazione con Creative Assembly di Halo Wars 2. Il gioco arriverà nell'autunno del 2016 su PC e Xbox One.
Quantum Break
Quantum Break - Immagine 179782
Quantum Break - Immagine 179781
Quantum Break - Immagine 179780
Quantum Break - Immagine 179779
Quantum Break - Immagine 177166
Quantum Break - Immagine 177164
Quantum Break - Immagine 177162
Quantum Break - Immagine 177158
Quantum Break - Immagine 177160
Quantum Break - Immagine 177156
Al netto di una linearità più che marcata, e la mancaza di veri e propri annunci - tolto l'interessante Halo Wars 2 - la conferenza Microsoft ci è sembrata estremamente solida. In questi giorni avremo anche la possibilità di provare i giochi di cui si è parlato sul palco, e non vediamo l'ora di raccontarvi tutte le nostre impressioni. Continuate a seguirci.
Sky TG24: guarda la diretta
Empire
Star Trek Enterprise

2

Star Trek Enterprise

Arriva anche in Italia il cofanetto completo della serie cult degli anni 2000

Madame Secretary
Madame Secretary

Il political drama di Tea Leoni arriva alla seconda stagione in DVD

Suburra

3

Suburra

La lotta per il potere in una Roma allo sbando

Prison Break

6

Prison Break

Il grande ritorno di Michael Scofield.

Marvel - i Difensori
Marvel - i Difensori

Tutti insieme appassionatamente

Empire
ELEX
ELEX

Un cristallo per trasformarli tutti.

WWE 2K18

3

WWE 2K18

Il Wrestling Made in WWE, torna sulle nostre console!

NBA Live 18
NBA Live 18

Un nuovo inizio

Rogue Trooper Redux

10

Rogue Trooper Redux

Puffo forzuto, strafatto di nandrolone, va alla guerra!