Project Eden

Soluzione Completa

Di Valerio Cossu (31 Gennaio 2003)

CENTURY PLAZA

Per iniziare, selezionate tutti e quattro i protagonisti ed attraversate il piazzale per raggiungere l'ingresso della Real Meat, che in seguito ad una terribile esplosione, sarà inaccessibile (f. 1).
Per fortuna vostra potrete raggiungere lo stesso gli edifici della Real Meat, grazie ad un ascensore che si trova sul lato sinistro della piazza (f. 2).
Entrate nella stanza e chiamate l'ascensore (f. 3) per scendere ai livelli inferiori del complesso aziendale.
Immagine 2
Immagine 3
Immagine 4
Non appena l'ascensore giungerà a destinazione, dovrete cercare una guardia che si trova nella zona, in quanto, unico testimone del rapimento dei tecnici.
Uscite dall'ascensore e andate verso destra, poi girate verso il corridoio a sinistra (f. 4).
Passate attraverso il checkpoint (fondamentale in quanto se perdete l'energia vitale sarete rigenerati dallo stesso) e girate a destra, poiché l'entrata per accedere all'unità di soccorso e momentaneamente chiusa (f. 5).
Purtroppo la guardia si trova all'interno degli alloggi del personale, e poiché l'entrata principale è ovviamente chiusa, bisogna trovare un'entrata alternativa.

Immagine 5
Immagine 6


Selezionate Amber e Carter (gli altri due non sono strettamente necessari) sparate sui vetri della tettoia (f. 6), e scendete nella stanza di sotto.
Prendete il controllo di Amber per oltrepassare i gas incandescenti (f. 7), e girate la leva in fondo alla stanza per bloccarne la fuoriuscita (in questo modo anche Carter potrà seguirvi) (f. 8).
Uscite dalla camera e scendete giù per le scale fino a trovarvi sul lato esterno dell'edificio.
Immagine 7
Immagine 8
Immagine 9
Eliminate le due teste di morte, salite su per le scale a destra, fino a trovare l'entrata per gli alloggi del personale (fate attenzione ad un paio di cani un po' troppo affettuosi).
Alla fine dell'andito potrete incontrare la guardia, usate Carter per parlarci (f. 9).
Dopo il breve colloquio, seguite la guardia che vi aprirà l'ingresso per l'unità di soccorso.
Continuate a seguire la guardia fino a giungere di fronte all'unità di soccorso stessa (più che sembrare un'unità di soccorso, sembra uno squallido bar (f. 10)) e andate verso la saracinesca a sinistra (f. 11).
Immagine 10
Immagine 11
Immagine 12
Selezionate André per riparare l'interruttore di apertura della saracinesca che nonostante il tentativo, si alzerà solo di pochi centimetri impedendovi di accedere all'interno.
Per questo il controllo vi invierà un piccolo Rover dall'ascensore di servizio upa che sarà indicato con una croce sui vostri radar.
Aprite la porta che si trova dall'altra parte della sala (f. 12), e salite per le scale.
Usate Carter per sbloccare la vetrata (f. 13) che vi impedisce di accedere all'ascensore di servizio.
Cliccate sull'ascensore per raccogliere il rover (affianco troverete un'utile terminale per ricaricare le vostre armi (f. 14)).
Immagine 13
Immagine 14
Immagine 15
Tornati all'unità di soccorso e selezionate il rover per farlo passare sotto la parte della saracinesca alzata.
Salite con lo stesso, sulla rampa per raggiungere il tavolo (f. 15), ed infine colpite l'interruttore sulla parete (f. 16) per alzare completamente la saracinesca (non dimenticatevi di raccogliete la piccola ricarica di energia sul tavolo).
Richiamate il piccolo rover e selezionate Minoko per vedere la registrazione video, che potrete consultare attraverso il terminale nella stanza (f. 17).
Immagine 16
Immagine 17
Immagine 18
Dopo aver visto il filmato, rimanete collegati sul terminale per forzare l'apertura del cancello che conduce ai rifugi del piano inferiore (f. 18).
Scesi al piano inferiore dovete entrare nell'ultima baracca in fondo a sinistra (f. 19) e da qui proseguire attraverso un'apertura sulla parete a sinistra, per i bagni (f. 20).
Immagine 19
Immagine 20
Immagine 21
Dirigetevi verso nell'unico bagno chiuso, fate passare il rover sotto la porta, e rompete la serratura per aprire la porta (f. 21).
Parlate con il tizio all'interno del bagno tramite Carter per ottenere una scheda magnetica (vi servirà più avanti).
Ottenuta la scheda, dovete ritornare nel punto in cui all'inizio, siete scesi con l'ascensore, e questa volta dovete prendere il corridoio a sinistra.
Usate la scheda magnetica per aprire la porta alla fine del corridoio (f. 22).
Dirigetevi nel centro di smaltimento dei rifiuti e salite sulle scale per raggiungere una porta che permette di entrare all'interno del nastro trasportatore (f. 23).
Immagine 22
Immagine 23
Immagine 24
Ora dovete uno alla volta, aprire la porta, correre attraverso il nastro trasportatore (facendo attenzione ai rifiuti che vi arriveranno addosso) e raggiungere la porta d'uscita che si trova sul lato opposto (f. 24).
Uscite dal centro di smaltimento (f. 25) e dirigetevi verso il cantiere (troverete anche un checkpoint che vi permetterà di ricominciare da quel punto in caso di decesso).
Per prima cosa attivate la leva che si trova sulla colonna (f. 26) per far oscillare il tubo sottostante, poi usate Minoko sul terminale che si trova alle vostre spalle, per attivare la camera di ventilazione.
Immagine 25
Immagine 26
Immagine 27
Selezionate Amber, e scegliendo il tempo giusto, salite sul tubo che oscilla, evitando di cadere nel vuoto.
Quello che dovete fare all'interno del tubo consiste nello sparare alle due serrature laterali della porta stagna per poter entrare nella camera di ventilazione (f. 27).
Una volta entrati nella camera, selezionate Minoko e sempre attraverso il terminale, ruotate la camera.
Tornate su Amber ed entrate nell'imbocco del tunnel, seguendo la direzione da dove provengono i gas tossici, poi girate verso il tunnel a destra, ed aprite la porta agendo sulla piccola leva a lato (f. 28) (dovrete essere molto svelti nel attraversare la porta, poiché, non appena lascerete la leva la stessa si abbasserà di nuovo).
Alzate nello stesso modo anche la seconda porta a lato, e alla fine del piccolo tunnel attivate il sistema di ventilazione (f. 29), poi tornate nella stanza di ventilazione, e ruotate nuovamente la camera (sempre grazie a Minoko).
Immagine 28
Immagine 29
Immagine 30
Selezionate André ed entrate nella camera di ventilazione, ruotate per l'ennesima volta la camera, e entrate nell'altro tunnel (quello con la porta bloccata (f. 30)), riparate i circuiti rovinati attraverso il panello affianco, e usate Minoko per aprite la porta (sempre attraverso il terminale).
Ora, selezionate sia André che Amber e saltate giù dai bordi del tunnel per uscire dalla camera di ventilazione.
Cliccate sulla macchinario per far abbassare la gru (f. 31), ed entrate all'interno della tubatura stessa con André.
Selezionate Amber per salire sopra la tubatura, e raggiungere i comandi, poi cliccate sul pulsante rosso per far risalire il tubo (f. 32).
Immagine 31
Immagine 32
Immagine 33
Usate le due leve disposte lateralmente sulla console dei comandi, per spostare la tubatura e creare un passaggio verso la sala adiacente.
Tornate su André e scendete dalla tubatura, cercate una leva che si trova all'interno della sala, per attivare il ponte (f. 33).
Ora che il ponte è attivo potete raggiungere André col resto della comitiva.
Selezionate Carter per aprire la porta della upa, ed andate nella camera sulla sinistra del corridoio (fate attenzione alle numerose teste di morte che incontrerete sul corridoio).
Avvicinatevi al cadavere per terra, e dopo aver ascoltate le indicazioni del controllo, prendete un lembo di pelle che si trova li accanto e portatelo sull'ascensore di servizio.
Ora che avete eseguito anche l'ultimo obiettivo, ritornate nel punto in cui avete trovato il cadavere, girando questa volta, verso la parte destra del corridoio.
Eliminate le ultime teste di morte rimaste, aprite con Carter la porta alla fine del corridoio, ed entrate nell'ascensore upa (f. 34).

Immagine 34
Immagine 35
0 commenti