Metal Gear Solid 2: Sons of Liberty

Soluzione Completa

Di Giuseppe Schirru & Valemaro (26 Marzo 2002)

PRIMA MISSIONE livello medium (SNAKE)

Dopo il filmato di presentazione avrà inizio questa splendida avventura. Snake si troverà nuovamente solo, su un tanker guidato dai marines, al fine di raccogliere semplicemente informazioni e scattare delle foto al nuovo potentissimo Metal Gear. Questa volta si tratta però di un modello più potente del precedente. Ad un certo punto i marines vengono eliminati e la nave viene presa d'assalto da un gruppo terroristico russo. Però Snake, sempre in contatto con il fido Otacon dovrà arrivare sino alle stive senza farsi scoprire e scattare delle istantanee al bestione meccanico con la sua inseparabile fotocamera digitale.
Frequenza Otacon: 141.12
Frequenza Otacon (per salvare): 140.96

L'avventura ha finalmente inizio, quindi rimboccatevi le maniche. Vi troverete dietro una struttura con dei cavi, presumibilmente dell'ancora. Narcotizzate il terrorista che controlla col faro dal ponte superiore. Raccogliete il bandage sotto la scaletta sulla sinistra. Andate a sinistra e, senza dare nell'occhio, spezzate il collo alla guardia. Arrivati davanti al boccaporto parlate con Otacon che vi spiegherà come aprire quest'ultimo.

Deck A Crew's Quarters Port
Andate a destra ed entrate nella stanza con il lavandino e gli armadietti. Dentro a questi ultimi raccogliete una ration e dei proiettili M9. Uscite e sistemate la guardia, quindi prendetene il corpo e nascondetelo in uno degli armadietti di prima. Proseguite ed entrate dalla porta scorrevole.

Deck A Crew's Lounge Starboard
Mandate a nanna le due guardie e raccogliete i proiettili M9 da dietro il bancone del bar. Nella saletta a sinistra raccogliete la ration. Salite la scalinata centrale ed entrate dalla porta a destra.

Deck B Crew's Lounge Starboard
Andando verso la parte alta dello schermo in un breve filmato, scorgerete l'ombra di una guardia situata dietro l'angolo: sistematela. Narcotizzate anche l'altra guardia che si aggira per il corridoio della zona sud, salite le scalette di sinistra.

Deck C Crew's Quarters Port
Andate a destra stando attenti alla telecamera. In fondo a destra c'è una scaletta ostruita e nelle vicinanze un cunicolo con una ration dentro. Tornate indietro, raccogliete le granate chaff dentro l'armadietto e salite la scala.

Deck D Crew's Quarters
Addormentate la guardia nella stanza di sinistra. Nella cucina trovate una ration, sotto i tavoli trovate proiettili M9 e USP che però non potrete ancora raccogliere. Eludete la telecamera e uscite nell'altro corridoio e sistemate la guardia. Salite ora la scaletta.

Deck E The Bridge
Gustatevi il filmato e il discorso con Otacon. Aprite il boccaporto di sinistra e uscite: farete la conoscenza di Olga Gurlukovic. Nello scontro non dovrete far altro che colpirla diverse volte, evitando i continui elementi di disturbo come la tenda svolazzante o la luce del faro e trovando nascondiglio (riparo) dietro le casse. Dopo averla sconfitta e raccolta la USP parlerete con Otacon. Quindi prendete il suo corpo (non fraintendete) e raccogliete le sue piastrine di riconoscimento (Dog Tags). Raccogliete la ration e scendete dalla cassa. Salite sulle scale e da lì sulla scaletta dell'albero e raccogliete, in cima, i Thermal Goggles. Andate verso destra e vedrete una guardia che esce dal boccaporto. Sistematela e raccogliete la Wet Box. Ora rientrate e raccogliete i proiettili USP quindi scendete la scala.

Deck D Crew's Quarters
State attenti ai raggi laser collegati al Semtex, fate fuori le guardie e raccogliete i proiettili USP dalle cucine. Entrate ora dalla porta a nord est, una dispensa piena di cocomeri. Raccogliete la box1 e celermente indossatela per non farvi scoprire da una guardia che sta sopraggiungendo. Raccogliete i proiettili M9 e sistemate la suddetta guardia. Scendete ora al piano di sotto.

Deck C Crew's Quarters
Narcotizzate la guardia, oltrepassate la telecamera e scendete.

Deck B Crew's Quarters Port
Sistemate la guardia ed uscite dal boccaporto a destra.

AFT Deck Starboard
Mettete a riposo la sentinella, raccogliete il bandage e rientrate.

Deck B Crew's Quarters Port
Tornate tramite la porta scorrevole al lounge.

Deck A Crew's Lounge
Sistemate la guardia e scendete la scaletta di sinistra, sistemate anche quella con i moscerini che svolazzano intorno e raccogliete i proiettili USP. Salite, andate nella parte destra della zona e scendete le scale, raccogliete le granate stun ed entrate.

Engine Room Starboard
Avanzate tranquilli perché l'ombra sul muro che sembra di Raven, conoscenza del precedente capitolo, in realtà è creata da una torcia e un pupazzo. Prendete i proiettili USP sulla cassa e nel primo degli armadietti troverete un cadavere. Non scomodatevi per gli altri perché sono vuoti. Entrate dalla porta a sinistra e mettete al tappeto la guardia, quindi nascondetene il corpo in uno degli armadietti. Uscite di nuovo e sistemate la prima guardia che si trova appena scesa una rampa di scale. Scendete ancora e uccidete la seconda guardia. Attraversate i tre scalini a sinistra e raccogliete la ration a nord, mentre a sud girate l'angolo a sinistra e salite la scaletta. Addormentate la guardia e proseguite. Raccogliete le grenade e salite, sistemate un'altra guardia ed entrate.

Engine Room Port
Una guardia comunicherà l'avvenuta riparazione nella sala motori. Sistemate la guardia e raccogliete i proiettili USP. A Nord ci sono dei sensori a infrarossi collegati a esplosivo Semtex. Per disattivarli bisogna colpire precisamente le tre scatole di controllo degli esplosivi. Per fare ciò vanno prima individuati col binocolo e poi colpiti, con la massima precisione utilizzando il mirino laser della USP. Quando uno di essi è stato colpito si udirà un rumore come di circuito disattivato. Le scatole di controllo sono rettangolari, con un sensore verde che lampeggia e un display bianco nella parte superiore. Questi tre sono localizzabili nel seguente modo:
1) Il primo è localizzabile posizionando Snake a sinistra e indirizzandone lo sguardo a destra, in basso vicino alle cariche esplosive.
2) Il secondo è visibile solo da destra e si trova sulla parete di sinistra, parzialmente impallato dall'ultimo rilevatore a infrarossi.
3) Il terzo è rilevabile salendo sulla cassa dove ci sono i proiettili per USP. Si trova in alto sulla parete destra dietro al tubo.
Attraversate ora il corridoio ed aprite il boccaporto.

Deck 2 Port
Ci sarà un annuncio all'altoparlante. Equipaggiatevi a causa dell'oscurità con i Therma Goggles e avanzate raccogliendo quello che trovate in giro: una ration e dei proiettili USP, quindi sistemate la guardia con l'M9, proseguite e narcotizzate anche la guardia che ascolta il walkman. Raccogliete i proiettili e girate l'angolo a destra. Prendete le pallottole e mettete a tacere anche la guardia che sonnecchia in fondo. Alla fine troverete delle munizioni USP e un boccaporto da aprire.

Deck 2 Starboard
Girate l'angolo, raccogliete la ration e proseguite. Ad un certo punto partirà un filmato al termine del quale avrà inizio un concitato scontro con un folto gruppo di terroristi. Uccideteli tutti stando attenti alle loro granate e riparandovi a dovere dietro alle casse. Partirà poi un altro filmato.

Hold n°1
Scendete le due scalette. Evitate di fare rumore e di essere visti: il comandante sta tenendo un discorso per la presentazione del Metal Gear e tutti i militari rivolgono lo sguardo verso di lui. Evitate di fare rumore e di essere visti, andate verso sinistra e strisciate quando sarete in prossimità del fascio del proiettore, quindi continuate verso sinistra e aprite il boccaporto sul pavimento. Scendete la scaletta e strisciate nei vari cunicoli sino in fondo. Aprite il boccaporto, girate l'angolo a sinistra restando dietro le casse ed entrate.

Hold n°2
Andate al muro di est e strisciate verso Nord. Evitate i fasci di luce dei proiettori e di fare rumore, nonché i campi visivi delle guardie vicine. Nascondetevi dietro il blocco e tutte le guardie, seguendo gli ordini del comandante volteranno lo sguardo verso la vostra parte: tranquilli è solo un esercitazione. Secondo gli ordini del comandate le guardie dovranno voltare lo sguardo alternativamente a sinistra e giù. Cercate il momento adatto e uscite quando essi stanno guardando giù. Aggirate il blocco ed entrate nella porta scorrevole.

Hold n°3
Bisogna scattare 5 foto al Metal Gear,: da davanti, da destra, da sinistra, da davanti a destra e da davanti a sinistra. Il comandate sta per finire il discorso e tutti gli occhi sono puntati su di lui. Da dove iniziate a muovervi scattate la prima foto e così anche da davanti e da davanti a sinistra. Senza farvi notare dalle guardie e dalle telecamere strisciate a sinistra sino dietro la guardia e oltre. Scattate una foto con la scritta marines in bella evidenza. Tornate a destra e questa volta eludete la guardia che sonnecchia attaccati al muro, quindi scattate l'ultima foto. Spedite le foto a Otacon con il terminale nell'angolo in basso a destra della sala e avrete finito la missione. Filmato!
0 commenti