Call of Juarez: The Cartel

Il Cartello della droga di Juarez sconfitta da Davide Ottagono!

Di Davide Ottagono (3 Agosto 2011)

Capitolo 1

Vi ritroverete fin da subito nel bel mezzo dell'azione. La confusione iniziale è ovvia, e siamo sicuri che neanche voi capirete subito quali macchine sparare durante l'inseguimento. Dovrete semplicemente resistere qualche minuto fino all'uscita autostradale. Un buon trucchetto è quello di accovacciarsi in macchina e lasciar fare tutto ai compagni di squadra. Finito il prologo, salite in macchina e seguite la strada fino al passaggio non asfaltato. Scendete e fatevi strada tra i nemici usando gli infiniti alberi come riparo. Dopo un po', raggiungerete delle tende. Piazzate il C4 dove segnalato e uscite. Marchiate poi le rocce vicine (anche queste segnalate) con il marchio della banda rivale, così da far ricadere la colpa su di loro. Tornate indietro alla macchina e guidate ancora, questa volta fino a raggiungere il letto del fiume. Da un certo punto in poi sarà impossibile continuare col veicolo, quindi sarete costretti a scendere. Seconda volta come la prima. Ripulite la foresta dagli spacciatori e raggiungete il secondo complesso di tende. Come prima, piazzate l'esplosivo e marchiate le rocce col simbolo dell'Arana. Continuate fino alla stazione di carico e appendetevi alla gru per scendere a valle. Una volta giunti in questa sorta di area rurale, raggiungete gli ultimi due obiettivi e fateli saltare in aria. L'ultimo obbiettivo sarà raggiungere uno chalet sul lato della montagna. Per la strada, dovrete ripararvi a forza dal fuoco nemico. Aspettate che i compagni vi diano il fuoco di copertura e spostatevi di nascondiglio in nascondiglio, come segnalato dalla silhoutte-guida. Una volta all'ultima copertura, potrete facilmente aggirare i nemici e colpirli nel fuoco incrociato, mettendo fine alla loro posizione di vantaggio. Una volta dentro la casa in legno, avvicinatevi alla porta con le due silhoutte. Come in Modern Warfare, dovrete irrompere nella stanza al rallentatore, sparando a tutti i bersagli (solo due, in questo caso). Ben presto arriverà un elicottero armato a rompervi le uova nel paniere. Raccogliete un lanciarazzi dalla cassa alla vostre spalle e bersagliatelo. Vi avvertiamo che colpirlo non sarà facilissimo in ogni caso, quindi dovrete poter riprovare per svariate volte (le cariche di munizioni sono infinite, comunque). Attenti a non avvicinarvi troppo alle finestre, perché ad un certo punto dello scontro metà della casa crollerà nel dirupo. Dopo tre colpi ben assestati, vedrete il vostro nemico esplodere al suolo.

0 commenti