Recensione Warhammer 40,000: Space Marine

L'universo di Warhammer 40k arriva su console: sapra riproporre inalterata la magia originale del board game?
Claudia Carrodano Di Claudia Carrodano
Come alcuni di voi sapranno il gioco di cui parliamo, Warhammer 40k: Space Marine, trae libera ispirazione dall'universo originale di Warhammer 40000, un boardgame basato su miniature prodotto da Games Workshop. Come risulterà evidente la libertà dell'ispirazione è davvero totale, visto che non ci troviamo di fronte ne ad un gioco strategico ne ad un rpg, bensì ad un mix tra un action in terza persona ed un picchiaduro.
Warhammer 40,000: Space Marine - Immagine 1
Quell'ascia promette grandi cosa
Warhammer 40,000: Space Marine - Immagine 2
La sega elettrica sa un pò di già visto
Warhammer 40,000: Space Marine - Immagine 3
Questo è il genere di scontri che ci farà guadagnare energia
La storia è ambientata sul pianeta Forge World Graia, un territorio cupo ed ostile, sulla faccia del quale l'unica attività produttiva è costituita dal proliferare di fabbriche dedite alla creazione di Warlord class Titan, veicoli robotici da guerra enormi, grandi quasi come grattacieli. In seguito all'attacco del pianeta da parte della razza aliena Orks l'innominata leadership dell'impero umano decide di percorrere una strada diversa dall'utilizzo di armi di distruzione di massa e si affida quindi ad un gruppo di guerriglieri scelti, gli Space Marine appunto, il cui obiettivo principale sarà quello di impedire agli invasori di distruggere le fabbriche dei Titan.

Nella fattispecie vestirete i panni del capitano Titus, comandante della seconda compagnia, coadiuvato dal suo braccio destro, il sergente Sidonus, e da una matricola, Leandros, praticamente alla prima esperienza vera sul campo di battaglia. Nonostante la storia risulti apparentemente un fotocopiatura di altre millemila più o meno identiche va detto che gli sviluppatori hanno svolto un buon lavoro, visto che la narrazione da essere interessante e alternata a sequenze giocate in maniera efficace. 

Il gioco, come avete capito, nelle meccaniche mescola elementi provenienti dagli shooter con quelle dei picchiaduro corpo a corpo, potendo il personaggio controllato dal giocatore contare sia su attacchi a lunga gittata, sia su tecniche corpo a corpo. Il vostro alter ego, Titus, è dotato di capacità rigenerative che gli permetteranno di reintegrare l'energia persa trascorrendo una porzione sufficientemente lunga di tempo senza essere colpito; inoltre quando la situazione si farà critica l'esecuzione dei nemici vi porterà dei benefici anche in temrini di recupero vita, oltre che nell'ottica di avere meno nemici con cui battagliare.
Warhammer 40,000: Space Marine - Immagine 4
Le armi da fuoco sono più sicure
Warhammer 40,000: Space Marine - Immagine 5
Blastare orchi è un lavoro niente male
Warhammer 40,000: Space Marine - Immagine 6
Un colpo a bruciapelo
Immancabile la presenza di una modalità "Fury" simboleggiata da una sorta di barra energetica che, una volta colma, permetterà al protagonista di rallentare il tempo in una specie di slow motion, nel quale portare a segno attacchi devastanti e letali. Del tutto assente invece una modalità cover, che probabilmente avrebbe reso il titolo per certi versi un pò troppo simile al best seller targato Epic. Nel corso delle vostre scorribande, pur partendo semplicemente da un coltello ed una pistola, potrete acquisire ogni sorta di arma, ivi compreso un lanciagranate mai visto prima d'ora nell'originale boardgame.

Warhammer 40k offre una buona esperienza single player ma riesce senz'altro a fare il meglio di sè nel multiplayer. Annihilation è una sorta di deathmatch a squadre, caratterizzato dal tentativo di raggiungere per primi le 41 uccisioni, per essere dichiarati vincitori; Seize Ground è invece incentrato sul raggiungimento di particolari obiettivi di squadra e offre una discreta possibilità di coordinazione nell'azione sinergica delle differenti classi in gioco. Potrete quindi spaziare dal soldato tattico al membro delle truppe d'assalto, con tanto di jetpack sulla schiena, passando per l'esperto d'armi, tutti con la loro crescita individuale, con l'esperienza da accontonare, allo scopo di sbloccare sempre nuove possibilità ed abilità. A queste due modalità in versus si aggiungerà una modalità coop, promessa da Thq come download scaricabile gratuito, che dovrebbe aumentare ulteriormente lo spessore dell'esperienza online offerta dal gioco.

Visto la consistente varietà dei nemici presenti ma anche delle armi a disposizione sarà importante scegliere sempre con oculatezza quali portare con sè, sapendo mixare accuratamente quelle a lungo raggio  con quelle maggiormente indicate per gli scontri da tergo. Un felice prosieguo nell'avventura è infatti condizionato dal bilanciamento tra uccisioni da lontano, meno rischiose e confronti faccia a faccia, nei quali metterete a repentaglio la vostra vita, ma col valore aggiunto di poter recuperare preziosa energia se tutto andrà bene.

Graficamente il gioco si difende bene, pur non riuscendo a competere con alcuni produzioni di primo piano, visti anche gli investimenti in gioco, naturalmente di ordini di grandezza differenti. Ciononostante Warhammer 40k: Space Marine risulta ben realizzato, con personaggi sufficientemente caratterizzati, una buona fluidità globale, capace di tenere il ritmo dell'azione su livelli elevati e regala alcuni scenari, tipici nel genere della fantascienza, davvero suggestivi.
Anche il comparto sonoro non è da meno, sfoggiando musiche di buona atmosfera ed in particolare dialoghi ben realizzati e credibili, che senz'altro piaceranno molto agli appassionati del gioco da tavolo, vista la buona coerenza coi principi basi originali. 
7,5
Warhammer 40.000: Space Marine è un titolo d'azione più che discreto, divertente e ben realizzato, la cui unica sfortuna probabilmente è stata quella di uscire nello stesso periodo di un mostro sacro, almeno su Xbox 360, come Gears of War 3, senz'altro capace di oscurarne quasi completamente la visibilità. Il gioco comunque merita e piacerà in particolar maniera a tutti gli amanti del boardgame originale, che vedranno ricreate su schermo alcune delle atmosfere sulle quali si sono ritrovato a fantasticare per ore e ore. La campagna signle player risulta ben realizzata e narrata, ma il gioco da il meglio di sè nel multiplayer. La prossima introduzione del coop tramite patch aggiungerà qualcosa ad un titolo capace comunque di ritagliarsi uno spazio tutto suo nel panorama del action in terza persona.
voto grafica7,5
voto sonoro7,5
voto gameplay7,5
voto durata7,5

- 10 %

Acquista la versione PC

19.9917.99

Warhammer 40,000: Space Marine

Disponibile per: Xbox 360 , PC, PS3
Warhammer 40,000: Space Marine Xbox 360 Cover
  • Piattaforma: Xbox 360
  • Produzione: THQ
  • Sviluppo: THQ
  • Genere: Sparatutto
  • Data di uscita: Ottobre 2011
Empire
The Flash
The Flash

Diamo un'occhiata alla terza stagione in Blu-Ray

The 100
The 100

Analizziamo i contenuti di questa terza stagione

Stranger Things

9

Stranger Things

Il sequel (quasi) perfetto!

Star Trek Enterprise

2

Star Trek Enterprise

Arriva anche in Italia il cofanetto completo della serie cult degli anni 2000

Madame Secretary
Madame Secretary

Il political drama di Tea Leoni arriva alla seconda stagione in DVD

Empire
Far Cry 5

1

Far Cry 5

Siamo tornati in Montana!

Resident Evil Revelations 2

3

Resident Evil Revelations 2

L'orrore sbarca in forma portatile!

Linea Sparco Gaming
Linea Sparco Gaming

Nella splendida cornice del Monza Rally Show, Sparco Gaming ha presentato la nuova seduta da gioco per il 2018

Steep

1

Steep

Le Olimpiadi coreane in questo nuovo DLC!

Kingdom Come: Deliverance
Kingdom Come: Deliverance

Abbiamo fatto un salto nel medioevo!