Recensione Vampire The Masquerade Bloodlines

Tommaso AlisonnoDi Tommaso Alisonno (7 Dicembre 2004)
LA NOTTE DELL'ABBRACCIO
In uno squallido hotel di Downtown, una coppia consuma una focosa relazione, ma uno dei due non è più il mortale che appare: si tratta di un vampiro, un non-morto maledetto che trae la sua forza nutrendosi del sangue degli umani, e che può, se lo desidera, trasmettere il suo dono oscuro ad altri mortali. È il caso di questa notte: un morso al collo, un instante di lancinante dolore, poi la magia del Bacio che addormenta le membra in un estasi di piacere mentre il fluido vitale viene risucchiato. Poi, ad un passo dalla morte, il sapore del sangue sulle labbra, il cuore che cessa di battere, e l'inizio di una nuova vita.
Ma la società dei vampiri, la Camarilla, che vigila severamente sul numero dei Fratelli, non ammette che si Procrei senza averne il diritto, e questo è il caso: i due vengono aggrediti dalle guardie del Principe Lacroix di Los Angeles, paralizzati con un paletto di legno nel cuore e trasportati al teatro, sul cui palco avviene l'esecuzione del Sire. Forse Sebastian Lecroix vorrebbe eliminare anche la Prole del traditore, ma un intervento dell'anarchico Nines Rodriguez lo costringe, invece, a decidere di prenderlo sotto la sua ala protettrice. Questo giovane vampiro, maschio o femmina che sia, è il protagonista del gioco di cui ci accingiamo a parlare.
Vampire The Masquerade Bloodlines - Immagine 1
Il principe Sebastian Lacroix ci ha appena “concesso” di vivere
Vampire The Masquerade Bloodlines - Immagine 2
L'Asylum, uno dei locali più frequentati di Santa Monica
Vampire The Masquerade Bloodlines - Immagine 3
Le prostitute: un sistema rapido ma non economico per ottenere Vitae
QUESTO GIOCO NON E' UN FPS
Vampire, nelle sue due versioni di The Masquerade e di Dark Ages, è uno dei giochi di ruolo più in voga negli ultimi anni. Bloodlines si ambienta nella prima delle due versioni, vale a dire quella delle notti “moderne”, in un mondo già di per se corrotto, in cui i mortali spaventati ti sparano addosso piuttosto che scappare, ed in cui si sente sempre più vicino l'arrivo della Gheena, ossia l'apocalisse dei Non Morti. Il fatto che il gioco sia realizzato in una visuale principalmente soggettiva o semi-soggettiva potrebbe facilmente far pensare di trovarsi al cospetto di un FPS, e come tale di un gioco incentrato principalmente su sparatorie, nemici che arrivano da tutte le parti ed armi devastanti. È importante far presente che si: i combattimenti in prima persona, le sparatorie ed i nemici saranno indubbiamente presenti, ma il gioco non baserà affatto la sua struttura su questi, che costituiscono di fatto solo il lato “action”. Bloodlines è un gioco di ruolo (RPG), un gioco in cui pertanto impersonerete a tutto tondo il vostro alter-ego digitale, portandolo ad incontrare personaggi di natura più disparata, dai gestori di bar e locali, a prostitute e barboni, a poliziotti notturni, fino a, ovviamente, altri vampiri. Le fazioni in gioco saranno parecchie (Camarilla, Anarchici, Sabbath...), senza contare eventuali screzi o litigi interni alla stessa fazione: sarà vostro compito decidere a chi allearvi, di chi fidarvi e contro chi schierarvi, scegliendo attentamente cosa rispondere nei vari dialoghi, quali missioni compiere e come.

I controlli di gioco sono comunque il più simile possibile a quelli dei classici FPS, con il mouse destinato alla rotazione dell'inquadratura, all'attacco e all'attivazione delle Discipline (i poteri speciali che rendono i Vampiri tanto “Super” se confrontati a noi peones mortali), mentre la tastiera sarà destinata al movimento nelle quattro direzioni, al salto, all'accovacciamento furtivo, ed in generale a tutti i comandi di gioco. Molto comodo il sistema di Hotkey che permette di associare direttamente in game (ossia senza passare ogni volta dalle opzioni) ai tasti dall'1 allo 0 la selezione rapida di un'arma, una Disciplina o un elemento dell'equipaggiamento, come ad esempio una sacca di sangue per rimpolpare la vostra scorta. Gli indicatori che dovrete tenere sotto controllo sono tre: la barra della vita, quella del sangue e le munizioni dell'arma equipaggiata (e su quest'ultimo direi che c'è ben poco da spiegare). La vita, come di consueto, diminuirà subendo danni, e se giungerà a zero il nostro personaggio raggiungerà la Morte Ultima: fortunatamente, trattandosi di un vampiro, recupererà soprannaturalmente energia semplicemente col passare del tempo. Diverso discorso per il sangue, che è utilizzato per attivare le discipline, e che si può ripristinare solo da una fonte esterna: le sacche di plasma possono essere utili, ma sono decisamente rare, ed i topi di fogna tendono ad essere solo un palliativo per la vostra sete innaturale; alla fin fine, pertanto, tra una missione e l'altra dovrete dedicarvi all'hobby preferito dei Cainiti: la caccia all'uomo.

Attenzione, però, a non uccidere indiscriminatamente: l'eliminazione di un innocente vi causerà una perdita di Umanità, con conseguente maggior probabilità di cadere in Frenesia nelle situazioni di pericolo: quando questo accade potete anche sollevare le mani dalla tastiera ed attendere che il Vampiro in Berserker ammazzi autonomamente tutti i nemici o venga da essi eliminato. Per concludere la trattazione sulle meccaniche di gioco, un breve cenno alla progressione: come in tutti i giochi di ruolo degni di questo nome, il vostro personaggio sarà più bravo in determinate azioni piuttosto che in altre, a seconda di quanti punti possiederà nella varie caratteristiche ed abilità segnate nella sua scheda. Bloodlines, nonostante le ovvie modifiche dovute alla trasposizione, si rifà al sistema di gioco del Mondo di Tenebra della White Wolf, strizzando l'occhio più alla nuova edizione (ancora non tradotta in Italiano) che non a quella storicamente conosciuta. Tutto questo preambolo, comunque, solo per dire che affrontando missioni e raggiungendo obiettivi guadagnerete dei punti esperienza, che poi andranno spesi per migliorare a piacimento le caratteristiche, le abilità e le Discipline.
Vampire The Masquerade Bloodlines - Immagine 4
Le fogne saranno molto utili per muoversi indisturbati
Vampire The Masquerade Bloodlines - Immagine 5
Mercurio se la passa male...
Vampire The Masquerade Bloodlines - Immagine 6
Signori e... Signori (alle Signore temo non interessi), ecco a voi Jeanette in tutto il suo splendore!
12
0 commenti

Vampire The Masquerade Bloodlines

Vampire The Masquerade Bloodlines PC Cover
Empire
The Flash
The Flash

Diamo un'occhiata alla terza stagione in Blu-Ray

The 100
The 100

Analizziamo i contenuti di questa terza stagione

Stranger Things

9

Stranger Things

Il sequel (quasi) perfetto!

Star Trek Enterprise

2

Star Trek Enterprise

Arriva anche in Italia il cofanetto completo della serie cult degli anni 2000

Madame Secretary
Madame Secretary

Il political drama di Tea Leoni arriva alla seconda stagione in DVD

Empire
Steep
Steep

Le Olimpiadi coreane in questo nuovo DLC!

Kingdom Come: Deliverance
Kingdom Come: Deliverance

Abbiamo fatto un salto nel medioevo!

SpellForce 3
SpellForce 3

Mondi in pericolo e fetidi maghi da eliminare

Monster Hunter World

1

Monster Hunter World

Siamo entrati in contatto con il nuovo mondo!