Recensione Total War: Warhammer

La chiave di volta del mondo dei Total War

Di Simone Rampazzi
Dopo aver piacevolmente giocato alla maggior parte dei titoli di ambientazione storica sviluppati da Creative Assembly, quello che sicuramente mancava per completare il cerchio era un prodotto capace di condurci all'interno di un'ambientazione totalmente alternativa. L'ultima fatica che ci accingiamo a recensire tra le nostre pagine, prende forma dalla collaborazione con l'azienda britannica Games Workshop, un colosso conosciuto per uno dei giochi di miniature più famoso della storia, ovvero Warhammer.

L'idea di fondere il mondo storicamente fedelissimo di Total War insieme a quello fantasy di Warhammer potrebbe suscitare qualche dubbio lecito, ma possiamo garantirvi che il mix creato per l'occasione è risultato affascinante, ma soprattutto vincente, sotto moltissimi punti di vista.

Il wargame tridimensionale fantasy di Warhammer sembra essere stato creato apposta per venir assimilato naturalmente dal sistema di meccaniche viste nei titoli Total War, tanto che ogni piccola rifinitura ci è sembrata amalgamata naturalmente, tanto da creare una miscela esplosiva divertente e sfidante. stato necessario, per ovvie ragioni, compiere qualche modifica alle regole base del wargame, ma non crediamo che ci sarà qualcosa da rimpiangere una volta lanciato il gioco.

Come in ogni titolo appartenente al brand, anche questo gioco fa della campagna uno dei suoi punti di forza maggiori, tanto da svilupparla su una mappa estesa e ricca di fazioni pericolose, pronte a mettere alla prova i giocatori più intraprendenti grazie ai diversi livelli di difficoltà proposti. Gli eserciti selezionabili al momento sono i più gettonati del wargame, ovvero gli Imperiali, i Conti Vampiro, gli Orki ed i Nani, ma con il pre-order potrete ottenere anche quello del Chaos.

Prima di entrare in guerra, però, vi consigliamo di leggere attentamente il pannello riassuntivo presentato nel menù di selezione, dove potrete verificare le varie dinamiche di fazione proposte, seguite con chiarezza da alcuni consigli sullo stile di gioco, essenziali da imparare se vorrete sopravvivere a lungo all'interno della campagna dedicata.

Chi ben comincia..

Una volta scelto il leader di fazione, comincerete il vostro viaggio all'interno del mondo di gioco, iniziando contestualmente a perseguire degli obiettivi molto semplici, come sconfiggere eserciti poco numerosi o conquistare insediamenti sguarniti nei territori limitrofi al vostro. Non fatevi comunque ingannare, dato che questo espediente serve maggiormente a farvi prendere confidenza con le dinamiche di gioco, poiché dopo aver raggiunto un certo livello di notorietà comincerete ad essere presi sul serio dai regnanti avversari, che cercheranno di contrastare la vostra espansione turno dopo turno.

proprio in questo momento che diventano importanti le nozioni lette nel pannello riassuntivo iniziale, proprio perché servono a permettervi di impostare il gioco, nel migliore dei modi, sin dalle prime battute. Il generale più saggio terrà quindi conto del tipo di insediamenti conquistabili, lasciando dunque da parte per le razzie quelli che non sono occupabili dalle vostre unità, ed inoltre cercherà di rafforzare la propria capitale lavorando sull'economia e sulla diplomazia, al fine di non essere repentinamente schiacciato dai regnanti di confine.

Ogni esercito presenta comunque dei punti di forza interessanti che, una volta sfruttati al meglio, sapranno ricompensarvi degnamente dopo ogni vostro scontro. Ad esempio, gli Orki traggono giovamento dalle battaglie e non amano restare fermi con le mani in mano, quindi un giocatore che prenderà in mano tale fazione dovrà cercare di ingaggiare spesso battaglia, così da alzare un contatore di combattività che, una volta massimizzato, darà vita ad una Whaarg! (un esercito gemello con unità d'elite) mentre invece i Conti Vampiro possono resuscitare unità non morte in qualsiasi punto si trovano, ma possono contare quasi da subito su unità volanti molto pericolose come i Vargheist, che funzionano benissimo per veloci agguati contro unità lente da mischia. Inoltre alcune unità speciali presenti in ogni esercito (tranne quello nanico) potranno fare uso della magia, grazie all'apprendimento di abilità sbloccabili al raggiungimento di ogni level-up.
Total War: Warhammer
Total War: Warhammer - Immagine 191234
Total War: Warhammer - Immagine 191233
Total War: Warhammer - Immagine 191232
Total War: Warhammer - Immagine 191231
Total War: Warhammer - Immagine 191230
Total War: Warhammer - Immagine 191229
Total War: Warhammer - Immagine 191228
Total War: Warhammer - Immagine 191227
Total War: Warhammer - Immagine 188809
Total War: Warhammer - Immagine 188808

Un nuovo modo di fare la guerra

Il contesto fantasy proposto con Total War: Warhammer ha finalmente permesso agli sviluppatori di poter inserire due ovvie mancanze dei titoli storici, ovvero le unità volanti e la magia, rivoluzionando il gameplay all'interno delle battaglie svolte in tempo reale.

All'interno di un menu dedicato avete la possibilità di effettuare diversi tipi di battaglie, che variano ovviamente da quelle totalmente personalizzate (in cui scegliere campo di battaglia ed unità) e quelle soprannominate Incarico, dove fondamentalmente vi troverete di fronte alcune battaglie storiche a cui prendere parte, con elementi già preconfigurati. Per la modalità multigiocatore attenderemo invece l'apertura dei server dedicati, così da potervi dare un feedback pertinente su quello che riguarda matchmaking e stabilità di connessione.

Affrontare questo tipo di battaglie resta comunque relativamente complesso, proprio perché le nuove unità possiedono diverse tipologie di ingaggio che richiedono metodologia e concentrazione, al fine di evitare rovinose disfatte anche contro gli eserciti meno organizzati. Il numero non determina sempre la vittoria, pertanto vi consigliamo di comporre il vostro reggimento tenendo conto di tutti i bonus presenti in campo, seguiti dai relativi potenziamenti ricercabili dall'albero delle tecnologie.

Quest'ultimo è stato particolarmente rivoluzionato, cercando di far fede non solo alle regole del wargame di miniature, ma anche alle dinamiche del gameplay che ogni esercito possiede di propria natura. I Conti Vampiro hanno un albero suddiviso in varie ramificazioni, ognuna dedicata al tipo di unità presenti nell'esercito, mentre invece gli Orki e gli Imperiali possono sbloccare determinate tecnologie solamente costruendo gli edifici dedicati.

Motivo in più per differenziare, ancora una volta, il tipo di gameplay a seconda delle necessità e dell'esercito utilizzato.

Qualche appunto sul comparto tecnico non guasta

La saga di Total War è sempre stata “pesante come un macigno”, tanto da richiedere nella sua interezza, per una fruizione più performante, requisiti tecnici piuttosto alti. Oltre ad una riproduzione certosina del mondo di gioco visto dalla mappa tattica, il massimo della resa visiva ci viene regalato all'interno delle battaglie in tempo reale, dove possiamo ammirare non solo diversi scenari ben ricreati per l'occasione, ma anche una serie di unità confezionate con pregio e competenza. Gli effetti della magia, inoltre, implementano ancora di più lo spettacolo regalando scene ricche di pathos, coadiuvate da un ottima colonna seguita da un doppiaggio in lingua inglese ancora più immersivo.

L'unico consiglio che ci riserviamo di darvi, qualora utilizziate configurazioni PC mancanti di schede video di ultima generazione, è di scendere chiaramente a compromessi per rendere più stabile il livello di framerate.
9
Total War: Warhammer è il titolo che probabilmente tutti gli amanti del brand stavano aspettando. La fusione tra contesto fantasy e meccaniche di gioco è riuscita alla perfezione, creando un mix prorompente in grado di appassionare ed ammaliare. Motivo per cui ci sentiamo vivamente di consigliarlo!
9
8,5
9
8

Total War: Warhammer

Total War: Warhammer PC Cover
Empire
Stranger Things

2

Stranger Things

Anni '80, tensione e paura. Vi raccontiamo la serie rivelazione rilasciata da Netflix!

Il Trono di Spade

3

Il Trono di Spade

Recap Season Finale - The Winds of Winter

Il Trono di Spade

5

Il Trono di Spade

Recap Episodio 6x09 - Battle of the Bastards

Empire
Independence Day: Rigenerazione

3

Independence Day: Rigenerazione

Umani vs alieni... venti anni dopo!

I Magnifici Sette

1

I Magnifici Sette

Fuqua ci fa riscoprire il genere western!

Pets - Vita da Animali

1

Pets - Vita da Animali

Cosa fanno i nostri animali quando li lasciamo soli?

Fuck you, prof! 2

1

Fuck you, prof! 2

Il professor Muller è tornato!

Trafficanti

Trafficanti

Phillips ci raccontata il lavoro dei trafficanti...a modo suo.