Recensione take on helicopters

Are You Ready For Take-Off?
Alessandro Cossu Di Alessandro Cossu
Nel panorama ludico attuale, non si può certo dire che esista una abbondanza di simulatori di volo in generale e di elicotteri in particolare; scavando nella memoria, possiamo citare l'ormai vetusto - ma all'epoca decisamente interessante Comanche 4, il quale, pur essendo un titolo prettamente arcade, ci metteva al comando di un elicottero d'assalto in missioni più o meno variegate. Oggi, i ragazzi della Bohemia Interactive, patrocinati da FX, in attesa di sfornare il terzo capitolo di ArmA hanno pensato di uscire sul mercato con questo “Take On Helicopters”, un simulatore duro e puro che,lo diciamo subito, abbandona subito qualsivoglia velleità arcade ed è dedicato essenzialmente (esclusivamente?) agli appassionati e non al mercato “generico” dei videogame. Tuttavia, come da consolidata tradizione,partiamo dall'inizio,che è sempre la cosa migliore.
take on helicopters - Immagine 1
La Cabina è molto dettagliata e zeppa di strumenti...TUTTI da usare!
take on helicopters - Immagine 2
L'HUD aiuta parecchio,specialmente chi non ha mai visto un elicottero.
take on helicopters - Immagine 3
Una interessante veduta aerea di Seattle catturata durante un benchmark
Il titolo viene venduto a prezzo budget, nella consueta scatola stile DVD, all'interno della quale troviamo i due dischi di gioco (per un totale di quasi 18 GB di materiale) e un ampio,dettagliato manuale in Italiano che sviscera praticamente ogni aspetto del videogioco di riferimento (sia pur con qualche svarione grammaticale e lievi inesattezze,ma transeat). La relativamente lunga installazione, che richiederà ambo i dischi, ci porterà poi al menù iniziale dove,dopo aver settato i consueti parametri video,audio e comandi (il titolo,a fronte di una resa grafica gradevole ma non eccelsa, è piuttosto esoso : vi invitiamo a leggere il box hardware in fondo a questa pagina),ci permetterà di lanciarci da subito fra i cieli, oppure di iniziare una più lenta e completa “Campagna”. Ma qual'e'la storia dietro al titolo oggi sotto esame? Tralasciando per ora le differenti modalità di gioco, ne “Oltre le Nuvole”, ci troveremo a vestire i panni digitali di Tom Larkin, tornato a Seattle dopo (presumiamo) un lungo viaggio.

Rientrato in famiglia, il nostro eroe...più o meno...si troverà con la non semplice incombenza di dover gestire per intero la ditta appartenuta al padre (scomparso di recente) e al fratello Joe il quale, poco dopo il nostro arrivo, subirà un incidente in volo; da qui, la nostra scelta di rimettere insieme i pezzi e salvare l'azienda familiare dalla bancarotta. I soldi, quindi, saranno il leit-motiv dietro l'intera produzione : guadagnarne tanti e in modo pulito attraverso le varie missioni, così da potenziare la flotta, migliorare i nostri elicotteri e quant'altro. Scrivendo di missioni, queste saranno incentrate sull'andare dal Punto A al Punto B con tutte le varianti del caso; saremo chiamati a scortare Vip da un punto all'altro dell'area di gioco, trasportare carichi pericolosi, imbarcarci in missioni di soccorso sul mare o,ancora,tramite l'espediente dei “flashback”, potremo rivivere alcuni ricordi di nostro fratello a bordo di elicotteri militari durante la Guerra (ed impegnarci quindi in missioni di combattimento).
take on helicopters - Immagine 4
Visuale dalla cabina.
take on helicopters - Immagine 5
Secondo i MIB,quello è un vero UFO.
take on helicopters - Immagine 6
Non mancheranno,com'e'ovvio,mappe più o meno dettagliate del nostro piano di volo.
L'area stessa di gioco, dove vivremo i nostri voli tutt'altro che pindarici, è a dir poco impressionate : partendo da Seattle, avremo a disposizione 3600 chilometri quadrati della costa Ovest degli Stati Uniti, con un gran numero di “punti di interesse”, siano essi urbani o naturali. Avremo anche a disposizione 14000 chilometri quadrati di territori asiatici, fra ampi spazi aperti, profonde e selvagge vallate, zone boscose e scoscese cordigliere spazzate dal vento. Il tutto, a bordo di tre diverse tipologie di elicottero, per i quali - a causa di alcuni problemi di licenza, non esiste un reale modello di riferimento, anche se i più ferrati in materia non mancheranno di distinguere i “marchi” che hanno fornito...l'ispirazione. Al di la dei potenziamenti (come per esempio armi o visione infrarossa) che potremo acquistare “chiudendo” le varie missioni offerteci, il titolo ci permetterà di volare su tre aeronavi; l'elicottero leggero, che può trasportare fino a quattro persone e lievi carichi sospesi. L'elicottero medio, perfetto per salvataggi, missioni di polizia e con l'abilità di portare fino a tredici persone. L'elicottero pesante,infine, dotato di motori gemelli per il trasporto di squadre militari e con la capacità di portare enormi carichi.

Al di la del mezzo scelto per questa o quella missione, l'anima simulativa e tutt'altro che arcade, che permea l'intera opera viene fuori fin da subito a prescindere dal livello di difficoltà (tre in tutto) scelto. Sullo schermo di gioco, l'HUD vanterà la bellezza di diciotto icone da tenere SEMPRE sotto controllo - sia pur con diversi gradi d'attenzione; fra indicatori d'assetto, velocimetro, spie dei rotori, danni, altimetro, indicatori di velocità verticale, orizzonte artificiale et similia, gli appassionati troveranno in questo titolo molto...molto pale...pardon,pane per i propri denti. Anche il sistema di comando, per quanto ottimamente realizzato per sfruttare topo & tastiera, darà sicuramente il meglio di se con un pad o meglio ancora con un bel Joystick il quale darà una bella sensazione di potenza quando il nostro mezzo volante si alzerà in volo...ammesso di riuscirci. Questo perché il livello intrinseco di difficoltà è piuttosto alto e sperare di lanciarsi in volo subito dopo l'installazione è una pia illusione; molto meglio scivolare nei pratici tutorial i quali ci guideranno passo passo (e molto,molto lentamente) alla scoperta di quel meraviglioso mezzo volante che è l'elicottero. Fare un po' di pratica anche nelle modalità esterne alla Campagna non è una brutta idea : dalle prove a tempo, passando per il recupero di passeggeri e la scorta di qualche riccastro, annoiarsi sarà impossibile - anche perché i programmatori hanno pensato bene di inserire la possibilità di giocare in rete su server dedicati. Ulteriore chicca di questa produzione a basso prezzo, è insita nella presenza di un potente editor di missioni, grazie al quale potremo creare la nostra avventura personale e personalizzata.

Sul fronte strettamente tecnico, il gioco in esame vanta un comparto audio tutto sommato decente ed interamente localizzato in Italiano, comprese le voci dei personaggi. Le musiche a tratti non sono il top della gamma, ma è possibile cambiare colonna sonora in qualsiasi momento; anche il fronte video non delude,anche se il motore proprietario, il Real Virtuality, inizia non solo a sentire i segni del tempo, ma le sue pretese HardWare spesso non collimano con quanto in effetti si vede a video. Il titolo è afflitto da diversi effetti di pop-up (anche su client che superano largamente i requisiti minimi), e le animazioni dei personaggi sono piuttosto...amare,ma possiamo dire che la parte che conta, quella fra i cieli, è fatta decisamente bene. Il che, nel complesso ci soddisfa non poco.
take on helicopters - Immagine 7
Gli effetti atmosferici sono notevoli.
take on helicopters - Immagine 8
Il nostro alter ego,sul sedile del passeggero.
take on helicopters - Immagine 9
I panorami saranno sempre piuttosto ampli.
7
Il simulatore di elicotteri più completo oggi sul mercato,venduto ad un prezzo accattivante ma dedicato essenzialmente a chi vive di pane e pale. Piuttosto complesso e privo di venature arcade,risulta quindi un prodotto che definiremmo di nicchia e dedicato esclusivamente ai veri appassionati dei simulatori di volo.
voto grafica7
voto sonoro7
voto gameplay7
voto durata7
Sky TG24: guarda la diretta

take on helicopters

take on helicopters PC Cover
Empire
Star Trek Enterprise

1

Star Trek Enterprise

Arriva anche in Italia il cofanetto completo della serie cult degli anni 2000

Madame Secretary
Madame Secretary

Il political drama di Tea Leoni arriva alla seconda stagione in DVD

Suburra

3

Suburra

La lotta per il potere in una Roma allo sbando

Prison Break

6

Prison Break

Il grande ritorno di Michael Scofield.

Marvel - i Difensori
Marvel - i Difensori

Tutti insieme appassionatamente

Empire
WWE 2K18

3

WWE 2K18

Il Wrestling Made in WWE, torna sulle nostre console!

NBA Live 18
NBA Live 18

Un nuovo inizio

Rogue Trooper Redux

10

Rogue Trooper Redux

Puffo forzuto, strafatto di nandrolone, va alla guerra!

South Park: Scontri Di-Retti

2

South Park: Scontri Di-Retti

L'universo di Trey Parker e Matt Stone ridiventa un videogioco. Ed è bellissimo.