Skylanders Spyro Adventure's - Recensione

Animiamo le action figures!!

Di Roberto Vicario
Parlare di Skylander's vuol dire raccontare di un fenomeno che pian piano sta conquistando sempre più velocemente l'utenza dei videogiocatori più giovani e conquistando l'interesse di quelli un po più grandi. L'idea per quanto semplice è stata ben congegnata sia da Actvision che da Toys for Bob. Tramite un portale (venduto in bundle con il gioco) che si collega via USB, potremo "virtualizzare"  delle action figure di diverso tipo, semplicemente appoggiandole sopra il portale.
Ovviamente il tutto avverrà per caso, ma sarà supportato da una storia che vede il mondo di Skylands,  dopo una serie di tragici eventi, depredato dei suoi antichi protettori, gli Skylanders per l'appunto.
Immagine 1
Immagine 2
Immagine 3
Quando però le terre fluttuanti sono di nuovo in pericolo a causa del malvagio Kaos, noi protettori del portale troveremo il modo di far tornare in vita gli Skilander's e lottare per la liberazione e la difesa di Skylands.
Se i presupposti a livello di trama non sono così originali (la storia si articola su 23 livelli e ci vedrà impegnati a lottare strenuamente per distruggere Kaos), dal punto di vista della struttura di gioco possiamo tranquillamente affermare l'esatto contrario. Il gameplay strizza, infatti, l'occhio sia ai  platform più classici che agli hack'n'slash basilari, alternando sezioni di gioco in cui dovremo saltare, superare diverse piattaforme, raccogliere collezionabili e oggetti segreti sparsi per il mondo, ad altre in cui dovremo invece combattere i nemici che popolano i diversi livelli.
Non mancano inoltre delle influenze di tipo RPG, con la presenza di elementi predominanti per ogni singola sezione di gioco in grado di migliorare o peggiorare i personaggi (forza, resistenza) in funzione delloskylader's selezionato.
Per invogliare il giocatore a collezionare i diversi personaggi, sono state inoltre inserite diverse sezioni all'interno dei mondi di gioco che saranno accessibili solamente a personaggi di un determinato elemento e che porteranno a porzioni di mondo inedite e ricche di oggetti rari.
Non manca neppure la crescita del personaggio dato che più nemici uccideremo più faremo salire l'abilità del nostro personaggio che andrà di pari passo con la possibilità di sbloccare nuovi poteri di attacco o difesa oltre ai due base di ogni action figure.
In termini di difficoltà abbiamo constatato come messo nelle mani di un giocatore maturo e smaliziato possa risultare fin troppo semplice, tuttavia, visto il target a cui il gioco è indirizzato - ovvero quello dei bambini - abbiamo trovato il livello di sfida abbastanza adeguato e giocato in cooperativa riesce a dare quel qualcosa in più che anche chi ha qualche primavera in più sulle spalle, potrebbe tranquillamente apprezzare.
 
Sempre in ottica kids probabilmente si sono mossi gli sviluppatori nel scegliere di non inserire alcuna modalità online all'interno del titolo, anche se ad onor del vero, bisogna sottolineare come internet sia comunque sfruttato in maniera alternativa dal gioco. All'interno di ogni action figure ci sarà infatti un codice che inserito sul sito web ufficiale darà accesso ad una serie di mini giochi e una sorta di piazza virtuale, nella quale si muoveranno tutti i proprietari degli skylanders per dialogare e fare conoscenza.

MA CHE BELLE STATUINE!
Prima di passare alla parte tecnica del titolo, non possiamo sorvolare su quelle che a tutti gli effetti sono le vere protagoniste del titolo Activision: le action Figures. Il set completo sarà composto da ben 32 elementi, divisi in diverse categorie come aria,acqua, fuoco,terra e magia. Ogni singola Action figure oltre a presentarsi solida, ben realizzata e ricca di particolari, darà accesso nel gioco a personaggi inediti sia in termini visivi che di comparto mosse. Nella nostra prova, infatti, abbiamo potuto mettere mano su una decina di statuine, apprezzando come il move list sia stato realizzato in modo da renderla unica rispetto alle altre. Inoltre, la presenza di parametri come forza, difesa, velocità e resistenza, ha il pregio di variare notevolmente il valore di ogni singolo personaggio, valore che potrà essere ulteriormente migliorato e potenziato assegnando ai personaggi dei particolari cappelli ( i collezionabili di cui vi abbiamo accennato poco sopra ).
La novità sicuramente più succulenta è che grazie ad una particolare tecnologia le action figure manterranno salvato al loro interno la personalizzazione e lo stato di crescita, rendendo così il titolo un cross platform a tutti gli effetti. Se volessimo portare i progressi di un determinato personaggio del gioco a casa di un amico, a prescindere dalla piattaforma utilizzata basterebbe infatti appoggiare la statuina sul portale di "destinazione" per riprende esattamente dallo stesso punto in cui l'avevamo lasciata. Questo discorso vale per tutte le versioni in cui il gioco è presente, 3DS compreso. Vera e propria manna dal cielo, soprattutto per i bambini.
Immagine 4
Immagine 5
Immagine 6
PORTIAMO A CASA IL RISULTATO
Usando una terminologia tanto cara al mondo del calcio, potremmo dire che gli sviluppatori hanno portato a casa il risultato con il minimo sforzo. tecnicamente infatti ci troviamo di fronte ad un titolo che seppur non si posso dire brutto, non splende nemmeno per chissà quali virtuosismi per il character design o per la sua qualità tecnica intrinseca. Menzione a parte invece merita il level design che per tutti i livelli di gioco si è dimostrato ricco di ispirazione e con qualche spunto davvero interessate, che rimarchiamo ancora una volta, potrebbe far pendere il giocatore più adulto verso un'interesse al titolo. Non possiamo non sottolineare anche l'arguzia con cui i ragazzi a capo del progetto abbiamo donato ad ogni Skylander's le sue movenze e le sue particolari mosse perfetta realizzate, cosa che invoglierà sicuramente il bambino a collezionarli tutti anche per il semplice gusto di scoprire le mosse speciali legate a quel determinato personaggio.
Niente da sottolineare invece sotto il profilo audio, se non una completa localizzazione in lingua italiana sia per quanto riguarda i menu che le voci all'interno del titolo.
Facciamo inoltre un pò di chiarezza sui prezzi: lo starter pack conterrà oltre al gioco il portale USB ( Wireless per quanto riguarda la versione 3DS) da collegare alla console, 3 personaggi di gioco e un poster con tutti i personaggi che si potranno collezionare. Separatamente potrete trovare in vendita sia sia i singoli personaggi di gioco (9,99€) oppure pack da tre personaggi a (19,99€). Oltre ai singoli personaggi vi sarà la possibilità di acquistare delle espansione che oltre al singolo personaggio conterranno all'interno delle action figure che una volta posizionate sul portale, sbloccheranno nuovi e inediti livelli di gioco, pratica questa che scommettiamo sarà usata in futuro per ampliare ulteriormente l'universo di gioco.
Immagine 7
Immagine 8
Immagine 9
Che dire quindi di questo Skylander's: Spyro adventures? Sicuramente ci troviamo di fronte ad un prodotto innovativo, che va ad arricchire di originalità un settore come quello che kids che da troppo tempo sapevo un po di stantio e abbandonato a se stesso. Non ci è piaciuta molto l'idea di utilizzare il nome di Spyro per attirare fan del draghetto che, se avete avuto la pazienza di leggere tutta la nostra analisi, rimarranno estremamente delusi da quella che è a tutti gli effetti una semplice comparsata. Il potenziale ad ogni modo è immenso, ma ovviamente sarà il consumatore a decretarne il successo. Noi per il momento non possiamo che limitarci a consigliarvelo e promuoverlo nella nostra recensione.

8
Un titolo originale, che si distacca completamente da tutto quello proposto fino ad ora. Oltre alle ottime action figure, il software stesso si è dimostrato assolutamente all'altezza e divertente sia per i grandi che per i più piccoli. Potrebbe davvero rivelarsi uno dei regali natalizi più ambiti di quest'anno.
7
6
8
8
2 commenti
secondo me i migliori rimangono quelli ps1 però questo è da provare comunque
ezio.auditoreInviato il 18-11-2011 all 13:24
secondo me i migliori rimangono quelli ps1 però questo è da provare comunque
Comprato per regalo di compleanno per la mia ragazza (25 anni, PS3) e la mia sorellina (10 anni, Wii :asd: ) e devo dire che le ho viste entrambe molto contente.....come unire un platform carino ad un gioco di carte collezionabile stile pokemon, con risultati soddisfacenti :D
WickerGianInviato il 21-11-2011 all 11:55
Comprato per regalo di compleanno per la mia ragazza (25 anni, PS3) e la mia sorellina (10 anni, Wii :asd: ) e devo dire che le ho viste entrambe molto contente.....come unire un platform carino ad un gioco di carte collezionabile stile pokemon, con risultati soddisfacenti :D
2 commenti

Skylanders Spyro Adventure's

Disponibile per: Xbox 360 , PC, PS3
  • Piattaforma: Xbox 360
  • Produzione: Activision
  • Sviluppo: Interno
  • Distribuzione: Activision Blizzard
  • Genere: Platform
  • PEGI: +12
  • Uscita italiana: Novembre 2011
Doctor Who

Doctor Who

Geronimoooo!

The Walking Dead

The Walking Dead

Recap Episodio 5x14 - Trascorrere

The Walking Dead

1

The Walking Dead

Recap Episodio 5x13 - Dimenticare

Il Trono di Spade

1

Il Trono di Spade

Winter is Coming

The Walking Dead

4

The Walking Dead

Recap Episodio 5x12 - Benvenuti

Empire
Chi era Paul Walker

Chi era Paul Walker

Ripercorriamo insieme la carriera e la vita di Paul Walker.

Vergine Giurata

Vergine Giurata

La forza di sentirsi donna..

Terry Gilliam al Lucca Film Festival

Terry Gilliam al Lucca Film Festival

Terry Gilliam e la sua lezione di cinema al Lucca Film Festival.

Cenerentola

4

Cenerentola

Kenneth Branagh riporta la magia Disney sul grande schermo...