Recensione Sine Mora EX

Sine Mora debutta sulla current gen!
Roberto Vicario Di Roberto Vicario

Era il 2012, e sulle console della passata generazione debuttava uno dei più intriganti bullet hell del recente passato: Sine Mora. A distanza di cinque anni il titolo torna sulla console di attuale generazione con il nome di Sine Mora EX. Abbiamo provato la versione per PS4 Pro e possiamo dirvi che nonostante le poche novità, il titolo è davvero in splendida forma.

Sparare contro il tempo

Il gioco sviluppato da Suda51 e dal suo team Grasshopper Manufacture,ha una grossa particolarità: esattamente come recita il nome stesso del gioco, non c’è una vera e propria barra della vita, ma tutto viene gestito dal tempo. Prendere danni abbasserà il tempo a disposizione per finire il livello, mentre uccidere nemici permetterà di racimolare qualche manciata di secondi, che in alcune situazioni possono fare la differenza. In tutto questo, tra un proiettile evitato e l’altro, c’è la possibilità di raccogliere i classici power up in grado di andare a potenziare la propria astronave, caricare l’arma secondaria o la barra per rallentare il tempo. Quest’ultima abilità è di vitale importanza se si vuole superare in agilità momenti particolarmente concitati. Esattamente come Ikaruga o R-Type ci hanno insegnato in tempi lontani, in questo gioco si prendono a braccetto i propri riflessi e si danza un valzer lento ma sinuoso, che ci porta ad evitare con classe e tempismo tutto quello che il gioco ci “vomita” contro. Il livello di sfida è quindi alto, stimolate, in grado di prendere a pugni il giocatore, per poi tendergli la mano e dirgli “dai riprovaci”.

Tutto questo si concretizza all’interno degli otto livelli di gioco che possono essere affrontati sia in modalità story che arcade. Quest’ultimo è indubbiamente quello che più si rifà alla concetto di sala giochi, e con l’inedita possibilità di affrontare il tutto in cooperativa locale, il feeling delle fumose sale giochi di fine anni ’80 e inizio ’90, è ancora più forte. Diverso invece lo story mode, che tende le fila di una storia che parla di una rivalità accesa tra l’Impero Layil e gli Enkie, il tutto nella tradizione di Suda51 con dialoghi al limite della comprensione e piuttosto confusionari. Infine, per gli amanti della competizione pura, è presente una variante versus con tre differenti modalità di gioco.

La “Grande Bellezza” di questo Sine Mora EX sta però nella sua realizzazione tecnica. Su PS4 PRO il titolo gira a 60fps fissi ma soprattutto in 4K (Full HD su PS4). Questa condizione esalta in maniera ancora più tangibile la direzione artistica del maestro Mahiro Maeda, e la commistione con le musiche di Akira “Silent Hill” Yamaoka, trasforma Sine Mora EX in un prodotto eccellente sotto l’aspetto audiovisivo.

Nonostante le lodi che abbiamo tessuto nei confronti dell’opera di Suda51, viste le poche novità presenti, il gioco è chiaramente rivolto agli enthusiastic dell’originale - che avranno così il piacere di rigiocarsi il tutto in 4K -, oppure a coloro che per motivi di distrazione o anagrafici non hanno avuto l’accortezza di giocarsi Sine Mora quando uscì. Fidatevi, non ve ne pentirete.

 

8
Sine Mora Ex dimostra di essere invecchiato in maniera splendida. Inoltre, il lifting operato dal team di sviluppo e l'arrivo dei 4K su PS4 Pro, potrebbe essere lo stimolo necessario per spingere i fan a rimetterci le mani sopra. Per tutti coloro che non l'hanno giocato invece, se siete attratti da genere, questa è indubbiamente la miglior versione che potete trovare in commercio.

Sine Mora EX

Disponibile per: PS4 , Xbox 360, PS3, Xbox One, Switch
Sine Mora EX PS4 Cover
Empire
The Assassination of Gianni Versace
The Assassination of Gianni Versace

Abbiamo visto in anteprima la prima puntata della serie TV

Bright

7

Bright

Ayer ci porta in una L.A. che unisce fantasy e moderno.

The Flash
The Flash

Diamo un'occhiata alla terza stagione in Blu-Ray

The 100
The 100

Analizziamo i contenuti di questa terza stagione

Stranger Things

9

Stranger Things

Il sequel (quasi) perfetto!

Empire
Lost Sphear

1

Lost Sphear

Tokyo RPG Factory ripropone la formula del jRpG anni '90.

Dragon Ball FighterZ

4

Dragon Ball FighterZ

True power knows no limit!

Nintendo LABO

27

Nintendo LABO

Nintendo stimola la nostra immaginazione

Dragon Ball FighterZ
Dragon Ball FighterZ

Galeotta fu la beta

Playerunknown's battlegrounds

6

Playerunknown's battlegrounds

Qualche ora in compagnia della versione Xbox One!