Non perderti la diretta la diretta

Recensione Parappa the Rapper

Parappa compie 20 anni e si rifà il trucco!
Roberto Vicario Di Roberto Vicario

Era il 1996 quando Parappa The Rapper sbarcò sulla prima Playstation. Il titolo pensato e realizzato da Masaya Matsuura (papà, tra l’altro, di un altro gioiello chiamato Vib-Ribbon) gettò le basi di quel genere, chiamato rhythm game, che ancora oggi spesso vengono utilizzate.

A più di vent’anni dall’uscita originale sulla capostipite di Sony, e dopo un remake uscito nel 2007 su PSP, arriva sul Playstation Store la versione digitale del gioco. Abbiamo accompagnato per l’ennesima volta il cagnolino rapper tra scuola guida, fast food e mercatini delle pulci, e siamo pronti a raccontarvi cosa ne pensiamo.

Parappa the Rapper - Immagine 1

Un rap che inciampa

La storia del gioco era davvero semplice, quasi da sembrare surreale. Il giocatore doveva passare attraverso una serie di sfide per conquistare infine il cuore dell’amata Sunny Funny. Il tutto attraverso una serie di canzoni a base rap ma condite anche da altre influenze musicali come ad esempio quella reggae. La struttura di gioco, invece, è quella classica dei rhythm game: ripetere una sequenza di tasti a ritmo di musica copiando quelle del nostro istruttore. La grossa differenza rispetto ad altri titoli stava però nella necessità di dover stare a tutti i costi a ritmo di musica, con la sequenza di tasti che era semplicemente un aiuto visivo per il giocatore. Proseguendo nei vari stage di gioco il ritmo e la metrica ovviamente cambiavano, e questo rendeva il tutto sempre più complesso (ma mai frustrante!).

Soprattutto nelle sezioni in cui dobbiamo ballare e cantare, il lavoro di restyling è stato grandioso. Tutto è stato portato agli standard di questa generazione, a partite dal supporto per il 4K. I colori sono accessi, le silhouette dei personaggi bidimensionali estremamente definitive e la scena gira in maniera davvero impeccabile, senza dimenticare poi la presenza della vibrazione a cui è stata dedicata una modalità extra completamente inedita. Parlando sempre di extra, attraverso la voce presente nel menù di gioco, è possibile accedere ad una serie di opzioni e canzoni che, in parte, sono state recuperate dalla versione uscita qualche anno fa su PSP.

Parappa the Rapper - Immagine 2

Purtroppo, incomprensibilmente, non è stato fatto alcun tipo di ritocco ai video che rimangono esattamente quelli che abbiamo già avuto il piacere di ammirare negli anni ’90, con tanto di 4:3 sgranato e contorno video per riempire l’immagine. Anche i menù sono rimasti quelli del 1996, con buona pace di chi si aspettava un ringiovanimento di questo aspetto, già criticato all’epoca per essere poco intuitivo.

Luci e ombre quindi per questo remake. Se da una parte abbiamo apprezzato il lavoro svolto nelle fasi di giocato puro, non possiamo dire lo stesso per quel che riguarda tutte le fasi di contorno. Una scelta voluta per omaggiare l’originale? Non ci è dato saperlo ma in ogni caso si sarebbe potuto optare per una doppia versione come già visto in altri remake: video originale e rimasterizzato.

Ma quindi vale la pena fare questo tuffo nostalgico nel passato? Difficile da dire. Il costo sul store di Playstation è attualmente di 14,99€ scontato a 11,99€ se siete abbonati al plus. Se non avete mai giocato Parappa the Rapper per poco più di 10 euro potrebbe essere una ottima occasione per avere tra le mani un titolo che ha fatto la storia di Playstation; al contrario, se siete tra coloro che in passato l’hanno già spolpato per bene il consiglio è quello di valutare bene l’acquisto, perché di fatto ci troviamo davanti ad un remake fatto a metà.

Parappa the Rapper - Immagine 3

7
Possiamo parlare di operazione nostalgia pura e semplice con questo Parappa the Rapper? Probabilmente si. Se da una parte c'è la volontà da parte del team di sviluppo di aggiornare il titolo agli standard del 2017, dall'altra abbiamo constatato che questo lavoro è stato fatto solamente a metà. Ci saremmo aspettati qualcosa di più corposo per un personaggio del calibro di Parappa, magari con l'inserimento del secondo capitolo della saga, come fatto similmente da altri remake come i prossimi Jack & Dexter o Crash Bandicoot. Siamo consapevoli che questa scelta avrebbe sicuramente fatto lievitare i prezzi, ma probabilmente sarebbe stata di maggiore interesse anche per coloro che anni fa hanno letteralmente consumato il gioco.

Parappa the Rapper

Disponibile per: PS4 , PSP, PSOne
Parappa the Rapper PS4 Cover
  • Piattaforma: PS4
  • Produzione: SCE (Sony)
  • Genere: Musicale
  • Multiplayer Locale: Assente
  • Multiplayer Online: Assente
  • PEGI: +3
  • Data di uscita: 4 Aprile 2017
Empire
Marvel - i Difensori
Marvel - i Difensori

Tutti insieme appassionatamente

Castlevania
Castlevania

Un'icona del gaming sbarca su Netflix. Sarà vera gloria?

I Segreti di Twin Peaks
I Segreti di Twin Peaks

Benvenuti al Lynch Park!

Empire
F1 2017
F1 2017

Abbiamo fatto qualche giro libero su F1 2017!

Uncharted: L'Eredità Perduta

1

Uncharted: L'Eredità Perduta

Le quote rosa di Naughty Dog

Agents of Mayhem

1

Agents of Mayhem

Dodici personaggi in cerca d'autore

Sine Mora EX
Sine Mora EX

Sine Mora debutta sulla current gen!

ASUS ROG G752VSK
ASUS ROG G752VSK

Portatile competitivo per aspettative superlative