Industry Giant 2 - Recensione

Di Tommaso Alisonno (16 Luglio 2002)
Immagine 1
Industry Giant II
DAL PRODUTTORE AL CONSUMATORE

Ipotizziamo di voler fabbricare e vendere delle bambole di Peluche, partendo solo da un cospicuo capitale iniziale. Sicuramente ci serviranno una fabbrica di giocattoli e un negozio specializzato, posizionato in modo da avere la maggior clientela possibile, ma naturalmente una fabbrica non può fabbricare nulla se non ha le materie prime. Cosa serve per un orsacchiotto di Peluche? La struttura é di stoffa di cotone, e quindi dovremo possederne una piantagione e una filanda, mentre l'interno è di segatura (o almeno era così a inizio secolo), e pertanto dovremo avere una segheria e delle postazioni di taglialegna.

Altro? Beh, sicuramente dei magazzini dove riporre i vari componenti e il prodotto finito prima della vendita (o della svendita), e probabilmente un sistema per trasportare il tutto da un capo all'altro del mondo (a meno che non vogliate costruire una fabbrica in pieno centro storico, cosa alquanto dannosa per la vostra immagine e dunque i vostri affari).
Tutte queste strutture e questi investimenti solo per mettere in commercio i teneri Teddy Bear? Moltiplicatelo per le decine di prodotti che vengono trattati in Industry Giant II e comincerete ad avere un'idea di cosa il gioco ha in serbo per voi...

UNA GESTIONE A 360 GRADI

Industry Giant II rientra a pieno titolo nella categoria dei “Gestionali”: in esso rivestirete gli abiti di un uomo d'affari che, partendo solo da un capitale iniziale, dovrà cercare di raggiungere determinati obbiettivi (una determinata soglia di reddito, uno specifico valore della sua azienda, un certo quantitativo di merce venduta, o altro) investendo i suoi soldi in strutture mirate alla produzione, distribuzione e vendita di beni di consumo.
Le caratteristiche principali che distinguono IG2 da molti altri gestionali sono fondamentalmente due. La prima consiste nel trattare dettagliatamente un gran numero di prodotti, dall'agricoltura, allo svago, all'industria tessile, alla siderurgia, eccetera: il ciclo produttivo del Teddy Bear citato nel cappello introduttivo è solo un esempio (anche se in verità uno dei più complessi) di tutte le fasi di lavorazione che il gioco prende in esame.
Immagine 2
Il filmato iniziale: dalla fonderia...
Immagine 3
...al prodotto finito
Immagine 4
Il menù di gioco è splendidamente animato
La seconda caratteristica che mette IG2 in risalto e una gestione delle risorse il più possibile simile a come avviene nel mondo reale: il gioco tiene fedelmente conto del fatto che certi articoli abbiamo maggior mercato in determinati periodi dell'anno (ad esempio le creme abbronzanti non hanno particolare commerciabilità d'inverno, al contrario di maglioni e giubbotti) o di come altre risorse forniscano frutti solo per pochi mesi (come la frutta, che è molto richiesta e costosa, ma ahimè disponibile solo in certi mesi).

In questa maniera, IG2 assicura al giocatore numerose e flessibili strategie con cui affrontare gli scenari proposti, e contemporaneamente impedisce l'applicazione di strategie “comode”, ossia che consistono nel piazzare alcune fabbriche “tipiche” e poi aspettare pacatamente che il capitale lieviti da solo: le produzioni e le distribuzioni vanno infatti aggiornate costantemente nell'arco dell'anno di gioco, e molto spesso saranno necessari degli “accorgimenti” per ottimizzare al meglio i rapporti di spesa/guadagno.
Immagine 5
Ed eccoci nel gioco vero e proprio
Immagine 6
Zoom minimo...
Immagine 7
...e zoom massimo, che sgrana meno di molti altri giochi
0 commenti

Industry Giant 2

  • Piattaforma: PC
  • Produzione: Jowood Productions
  • Distribuzione: Leader
  • PEGI: +12
  • Uscita italiana: Luglio 2002
The Walking Dead

3

The Walking Dead

Recap Episodio 5x09 - Non è Finita

The Walking Dead

The Walking Dead

Recap Episodio 5x11 – La Distanza

The Walking Dead

4

The Walking Dead

Recap Episodio 5x12 - Benvenuti

The Walking Dead

The Walking Dead

Recap Episodio 5x10 - Loro

Doctor Who

5

Doctor Who

50 anni e non sentirli

Empire
Il Settimo Figlio

1

Il Settimo Figlio

Quando il fantasy si appiattisce..

Vizio di Forma

Vizio di Forma

Anderson ci porta nella follia di Thomas Pynchon...

Mortdecai

Mortdecai

Johnny Depp è l'eccentrico mercante d'arte Charlie Mortdecai

Oscar 2015 - Top e Flop di questa edizione

Oscar 2015 - Top e Flop di questa edizione

Le ambite statuette sotto la lente d'ingrandimento!

SpongeBob - Fuori dall'acqua

1

SpongeBob - Fuori dall'acqua

La spugna di mare ci ricorda il valore di una risata...