Recensione Forza Horizon 2

Microsoft batte sul tempo DriveClub, la sfida è aperta!

Di Valerio De Vittorio
Forza Motorsport 5 fu uno dei titoli di punta per il lancio di Xbox One. A quasi un anno di distanza, tocca al fratello meno serio Forza Horizon 2 spingere gli acquirenti ancora indecisi a fare finalmente il salto generazionale per assicurarsi quest'interessante esclusiva. Ma parliamo di vera killer application? Intanto si può vantare di essere arrivato per primo. Forza Horizon 2 apre infatti la stagione dei titoli di guida free-roaming, lanciando la sfida a DriveClub di Sony e a The Crew di Ubisoft. Dopo diverse ore a guidare per le strade dell'Europa immaginata da Playground Games a bordo dei veicoli più diversi, eccoci col nostro responso.

Horizon impara dal fratello maggiore


Forza Horizon, nonostante il nome, non aveva molto in comune col simulatore di Turn 10. Si trattava infatti di un gioco di guida free roaming, con le variegate e sterminate strade del Colorado ad ospitare un immaginario festival di musica e motori. Nei panni di un giovane pilota, il giocatore doveva farsi strada un evento dopo l'altro, esplorando la vasta mappa di gioco, che celava diversi obiettivi accessori, macchine nascoste, cartelloni da distruggere e così via. La missione finale era salire di livello fino a vincere il torneo Horizon. In questo seguito troviamo una riorganizzazione della struttura, ma un gameplay di fondo rimasto sostanzialmente invariato.
Forza Horizon 2 - Immagine 1
I modelli delle auto sono grosso modo quelli di Forza Motorsport 5, dettagliatissimi e splendidi da vedere
La mappa di gioco è ora suddivisa in aree, le quali ospitano i consueti eventi raggruppati in tornei tematici. Il sistema è più simile a Forza Motorsport 5, in quanto ogni gruppo di competizioni richiederà un'auto specifica e sarà quindi proprio il mezzo guidato a fare da discriminante. In pratica, il gioco cercherà di offrirvi eventi adatti ai mezzi posseduti o almeno accessibili nel concessionario. Al termine delle quattro gare che compongono il mini torneo, se avremo totalizzato abbastanza punti per aggiudicarci l'oro, saremo un passo più vicini alla competizione finale. 15 vittorie e potremo infatti competere per il trono dell'Horizon Festival.Gli eventi, sebbene si diversifichino per tematiche, ovvero esclusivi per auto sportive, quattro ruote motrici, macchine storiche, rally e così via, non fanno molto per diversificarsi, limitandosi a competizioni su circuito o sprint.

Le nuove gare Cross County, divertenti corse su terreno misto, o gli eventi Extreme, dedicati a fuoristrada, arricchiscono l'offerta che però alla lunga soffre un po' di ripetitività. Il compito di tenere sempre interessato l'utente è infatti assegnato al folto parco macchine, che propone circa 200 mezzi fedelmente riprodotti, e alle ambientazioni, vastissime e ben caratterizzate. Fortunatamente tutta la parte "fuori strada" è stata integrata nel gioco, mentre nel predecessore era arrivata in un secondo momento sotto forma di DLC a pagamento. I Rally sono ora una parte fondamentale dell'offerta e regalano molte soddisfazioni grazie ad una rinnovata fisica, che diversifica nettamente il comportamento dei mezzi in base alla superficie.

Il meglio di uno e dell'altro


Parliamo proprio del motore fisico del gioco. Questo è ripreso direttamente da Forza Motorsport 5, così come il motore grafico, che è un'evoluzione di quello ammirato nel titolo Turn 10. Playground Games ha compiuto una scelta molto intelligente, prendendo quanto buono fatto con l'esclusiva Xbox One ed adattandolo al proprio gioco. Dal menu delle opzioni possiamo personalizzare gli aiuti alla guida, per trovare il miglior compromesso tra simulazione e accessibilità in base ai nostri gusti e alle nostre capacità al volante. Non si arriva alla complessità del parente più serio, ma gli amanti delle sfide possono godersi un prodotto ben più profondo ed impegnativo pad alla mano di quanto visto nel predecessore. Aiutano i danni, che finalmente hanno anche conseguenze sulla guida, con tanto di gestione dell'usura degli pneumatici.
  • Forza Horizon 2 - Immagine 2
    L'alternanza giorno notte offre una buona resa
  • Forza Horizon 2 - Immagine 3
    Potremo personalizzare le livree delle auto, con il ritorno dell'ormai celebre editor della serie
  • Forza Horizon 2 - Immagine 4
    Le ambientazioni sono varie e ben disegnate.

Sotto l'aspetto più puramente racing ci riteniamo molto soddisfatti, insomma, e a parte qualche sbavatura, mettersi al volante del variegato roster di auto è divertente ed appagante, segnando forse l'unico vero passo avanti rispetto al predecessore. Per il resto il gameplay non riserva particolari sorprese sebbene il gioco sia discretamente ricco di cose da fare. Possiamo esplorare la mappa alla ricerca di gioielli dimenticati, ovvero macchine storiche abbandonate, cercare i cartelloni da abbattere per ottenere dei bonus, affrontare le sfide imperdibili o cercare di salire di livello accumulando punti con acrobazie assortite.

Se da un lato Forza Horizon 2 cerca di tenere impegnato il giocatore proponendo un numero cospicuo di eventi, circa 700 in tutto, dall'altro tanto materiale a disposizione non riesce a celare un effetto copia incolla a tratti troppo accentuato. Insomma, viste un paio di gare, viste più o meno tutte. Considerato che di vere novità rispetto al predecessore se ne contano col contagocce, che il motore grafico è lo stesso di Forza Motorsport 5 e che persino le macchine con relativi potenziamenti sono fondamentalmente riprese dal titolo Turn 10, si sarebbe sicuramente potuto fare qualche sforzo in più. Fortunatamente il risultato è comunque un prodotto solido e divertente, solo non così carico e fresco come ci saremmo aspettati da un seguito che porta la serie sull'attuale generazione.

Invitiamo gli amici al festival!


Ad arricchire ulteriormente l'offerta ludica ci pensa la componente online, perfettamente integrata con l'esperienza single player, o quasi. Giocando da soli vedremo numerosi concorrenti sfrecciarci attorno, ma questi saranno in realtà controllati dai Drivatar, l'innovativa intelligenza artificiale ideata da Forza Motorsport 5, capace di raccogliere i dati sulle prestazioni al volante dei giocatori e di spedirle ai server Microsoft per generare dei bot credibili quanto imprevedibili. Questo significa che se vedete un'auto con sopra scritto il nome di un vostro amico, non sarà lui direttamente a giocare, ma il suo alter ego virtuale.

Per poter condividere la partita con altri bisognerà invece passare alla relativa modalità, utilizzando l'ottimo e chiarissimo menu di gioco. Passeremo ad una sorta di versione alternativa della mappa, identica ma con tutti gli eventi sbloccati, ai quali possiamo partecipare creando così una stanza aperta ad altri utenti online. Spunteranno anche gare alternative, per un totale davvero ampio di cose da fare, sebbene anche qui si senta un po' la mancanza di qualche vera novità di spicco. Vista la scarsa popolazione sui server, non possiamo darvi un'impressione definitiva sulla qualità dell'infrastruttura, ma abbiamo comunque potuto giocare qualche partita e divertirci senza alcuna difficoltà.
Forza Horizon 2 - Immagine 5
I rally sono ora parte integrante dell'esperienza, fortunatamente è stato rivisto il comportamento dei mezzi fuori strada

Pioggia non proprio next-gen


Difficile criticare il comparto estetico di Forza Horizon 2. Playground Games è riuscita nello sfruttare il motore grafico dell'ultimo lavoro Turn 10 per portare a schermo un mondo vasto e dettagliato, denso di oggetti in movimento e distruttibili. La mappa, che si ispira ad un'idea molto americana di Francia e Italia, ci propone ambientazioni variegate e ben disegnate, a tratti davvero affascinanti. Questo grazie anche al sistema di illuminazione, che ricrea una buona alternanza giorno/notte. Esordiscono finalmente in un "Forza" le condizioni atmosferiche anche se lo fanno in modo piuttosto deludente. A volte potrà piovere in Horizon 2, ma non aspettatevi una resa particolarmente elaborata né molte variabili.

La resa degli agenti atmosferici, inoltre, non stupisce con effetti particolarmente avanzati; diciamo che sicuramente non affatica l'Xbox One per portare a schermo un nuovo traguardo nella riproduzione della pioggia virtuale. Fortunatamente non si tratta solo di un orpello estetico, visto che grazie al motore fisico ben più profondo del predecessore, i mezzi si comporteranno in modo molto più imprevedibile sull'asfalto bagnato. Purtroppo non mancano alcuni sporadici bug, con elementi che compaiono all'improvviso a schermo anche non troppo in lontananza, e le auto dei passanti gestite dalla CPU evidenziano un'intelligenza artificiale davvero ai minimi termini. Il tutto viene proiettato a 1080p per 30 FPS stabili. Purtroppo nonostante la potenza delle nuove console, ci dobbiamo accontentare della metà dei frame di Forza Motorsport 5.
In conclusione citiamo l'ottimo comprato sonoro, composto da effetti di alto livello e ricchissimo di canzoni che potremo ascoltare grazie alle stazioni radio disponibili.
8
Forza Horizon 2 è un titolo solido che possiamo consigliare facilmente a quanti abbiano amato il predecessore. Ma è un'esclusiva per cui vale la pena acquistare Xbox One? Sicuramente no. Inoltre non possiamo nascondere una certa delusione giocando al prodotto Playground Games. Ci saremmo aspettati passi in avanti più netti, l'introduzione di molteplici novità e possibilmente di eventi originali, capaci di variegare a dovere l'offerta. Forza Horizon 2 invece rischia di risultare ripetitivo, puntando più sulla quantità che non sulla ricchezza e diversificazione dell'offerta. Ottimo il comparto tecnico, fortunatamente, così come è divertente ed appassionante la componente online. D'altro canto non mancano difetti dovuti ad una pulizia del codice non perfetta. Speriamo che col terzo capitolo gli sviluppatori, presa confidenza con la nuova console Microsoft, riescano a proporci un prodotto davvero imperdibile.
9
9
8,5
8

Forza Horizon 2

Disponibile per: Xbox 360, Xbox One
Forza Horizon 2 Xbox One Cover
Empire
Stranger Things

2

Stranger Things

Anni '80, tensione e paura. Vi raccontiamo la serie rivelazione rilasciata da Netflix!

Il Trono di Spade

3

Il Trono di Spade

Recap Season Finale - The Winds of Winter

Il Trono di Spade

5

Il Trono di Spade

Recap Episodio 6x09 - Battle of the Bastards

Il Trono di Spade

19

Il Trono di Spade

Recap Episodio 6x08 - No One

Il Trono di Spade

3

Il Trono di Spade

Recap Episodio 6x07 - The Broken Man

Empire
New York Academy

New York Academy

Niente di nuovo in accademia.

Lights Out - Terrore nel Buio

Lights Out - Terrore nel Buio

Non avere paura del buio...

Il Drago Invisibile

Il Drago Invisibile

Disney riscopre la tradizione riservando qualche sorpresa.

Jason Bourne

Jason Bourne

Jason Bourne ci regala una indimenticabile scarica di adrenalina!

Suicide Squad

5

Suicide Squad

La squadra suicida arriva finalmente sul grande schermo!