Recensione Farming Simulator 17

Voglio andare a vivere in campagna
Simone Rampazzi Di Simone Rampazzi
In un mercato videoludico variegato come il nostro, risulta molto facile incappare in offerte di ogni genere e tipologia. Abbiamo platform, giochi di ruolo densi di storia, sparatutto di qualsivoglia ambientazione, giochi di corse dove farsi la macchina tamarra è un must e poi abbiamo loro, i titoli di simulazione. Quelli che vogliono trasmettere all'utente finale sensazioni realistiche allo stato puro.
L'evoluzione ci ha condotti nei luoghi più disparati, ma quando ti ritrovi a salire su una mietitrebbiatrice fischiettando uno dei successi di Toto Cotugno, capisci che non c'è mai fine alle sorprese. Cosa ci propone il nuovo titolo della famiglia Farming Simulator? Novità, tecnicismi e molto altro ancora.
Farming Simulator 17 - Immagine 1

Voglio la rugiada che mi bagna

Il buon agricoltore ama vivere all'area aperta. Non lo sappiamo certo per esperienza personale, ma la sensazione che ci viene trasmessa giocando il titolo è proprio questa. Sano e completo relax, ritmi lenti ma considerevolmente ponderati. Insomma, la tipica immagine del tizio in bretelle con la spiga di grano in bocca.

Una volta creato il nostro alter ego digitale, scegliendo banalmente la colorazione del nostro vestiario, il gioco ci invita a scegliere il luogo dove metteremo le basi della nostra ditta agricola. Non partirete dal nulla, se questo dovesse preoccuparvi, ma inizierete a muovere i vostri passi in una località già avviata, avente la bellezza di tre appezzamenti di terreno coltivabili, seguite da tutto il necessario per stoccare il raccolto, allevare animali e gestire sementi e fertilizzanti.

In questo senso Farming Simulator offre il massimo sin dall'inizio, dandovi soltanto l'ardire di scegliere una difficoltà più o meno confacente alle vostre abilità. Attenzione infatti a scegliere la modalità Difficile, poiché oltre a mancare i vari tips che possono aiutarvi durante il gameplay, dovrete gestire manualmente tutto ciò che concerne la vita agricola.
Seminare il proprio terreno può sembrare semplice, ma dopo aver passato qualche ora in compagnia del gioco, vi renderete conto che anche la più piccola delle sottigliezze potrà aiutarvi a massimizzare i vostri guadagni mensili. Pensate di non farcela da soli? Niente paura, visto che potrete all'occorrenza assumere un aiutante che può fare il lavoro al vostro posto, sparendo subito dopo aver concluso il task a cui è stato assegnato.

Il nostro alter ego può muoversi con totale libertà, aiutato a pieno regime da una configurazione comandi che su console ci ha supportato egregiamente. possibile passare da un mezzo ad un altro con la semplice pressione delle frecce direzionali, mentre invece la combinazione dei tasti R2 o L2 con gli altri attiverà le funzioni speciali dei vostri mezzi di lavoro. L'unico automatismo che non potrete attivare sarà quello dedicato al trasporto delle sementi, il quale dovrà avvenire per forza manualmente.
Farming Simulator 17 - Immagine 2

Ricordo nonno Silvio e la vendemmia

Questo nuovo capitolo di Farming Simulator non migliora solamente il comparto grafico, veramente eccelso quando riprodotto su console Sony, ma inserisce una quantità di contenuti in game memorabile. Al suo interno potrete interagire con ben 250 diversi mezzi e strumenti dedicati, accedendo persino a dei preziosissimi treni che potranno essere caricati con legname e animali da allevamento. Senza contare che adesso il processo di reperimento legname è stato migliorato, mentre dal lato degli animali dell'allegra fattoria troviamo come nuove compagnie dei simpatici maiali.

Bisogna ammettere che il titolo, in buona sostanza, espande notevolmente le potenzialità dell'offerta senza tralasciare quasi nulla, inserendo anche piccole chicche utilissime ad arricchire la permanenza in game. I menù consultivi sono stati ingegnosamente semplificati, lasciando al giocatore la possibilità di accedere alle informazioni utili senza inutili fronzoli, anche se comunque un minimo di rodaggio sarà fondamentale. Nelle prime fasi, infatti, il lavoro dell'agricoltore potrà sembrare leggermente dispersivo.
Va inoltre segnalata la modalità Multigiocatore, la quale vi permette di accedere in partite cooperative fino a 16 giocatori.

Giants Software ha fatto le cose per bene, continuando a sfruttare la formula vincente che, dal 2015 in poi, sta portando il titolo in auge facendolo letteralmente apprezzare, da una buona fetta di utenza appassionata. Sintonizzate la vostra radio dunque, ora è presente in game, e datevi da fare in sella al vostro trattore.
7,5
Farming Simulator 2017 si conferma come un ottimo titolo, capace di intrattenere i giocatori amanti dei simulatori prettamente hardcore. Apprendere tutti i segreti del contadino non sarà impresa facile, d'altronde come recita uno dei tanti proverbi nostrani: al contadin non fa sapere, quanto è buono il formaggio con le pere!
voto grafica8
voto sonoro7,5
voto gameplay8
voto durata7,5

Farming Simulator 17

Disponibile per: PS4 , PC, Xbox One
Farming Simulator 17 PS4 Cover
Empire
13 Reasons Why

1

13 Reasons Why

Alla fine, tutto è importante...

Marvel's Iron Fist
Marvel's Iron Fist

Netflix chiude il cerchio e presenta il quarto membro dei Defenders

Sherlock

1

Sherlock

Recap Episodio 4x03 - The Final Problem

Sherlock
Sherlock

Recap Episodio 4x02 - The Lying Detective

Sherlock

2

Sherlock

Recap Episodio 4x01 - The Six Tatchers

Empire
Blitzkrieg 3 2017 Edition
Blitzkrieg 3 2017 Edition

Dimenticate l'approccio in stile Clash of the clans! Stavolta dovrete vedervela con Boris il terribile!

LEGO Worlds
LEGO Worlds

I mattoncini LEGO a servizio della tua creatività!

Heroes of the Storm
Heroes of the Storm

Il Drone che fa la Differenza!

Danganrompa 1&2 Reload
Danganrompa 1&2 Reload

Un bundle di puro divertimento su Ps4

Kona

1

Kona

Il Canada non è mai stato così inospitale...