Recensione EA Sports Active 2.0

Il trainer di EA si fa in tre...voi fatevi in quattro per tonificare i vostri muscoli!
Marco Del Bianco Di Marco Del Bianco
Il primo EA Sport Active era un'esclusiva Wii che si poneva in netta e dichiarata concorrenza con WiiFit. Pur sfruttando anche la balance board, in modo però nettamente inferiore rispetto al rivale, il grosso dell'esercizio veniva effettuato tramite wiimote e nunchuck, tenuti sia in mano sia inserendo il nunchuck in una fascia sulla gamba. Il risultato era decisamente buono e così la Electronic Arts per il seguito ha fatto le cose in grande, sbarcando anche sulle console next gen. La scelta più ovvia sarebbe stata quella di utilizzare Move ma così non è stato ed si è preferito sviluppare delle periferiche ad hoc. Così nella corpulenta confezione di EA Sport Active 2 trovate ben tre sensori di movimento, tutti dotati di apposite cinghie, studiati esclusivamente per questo titolo. Due andranno posizionati sulle braccia e l'ultimo su di una gamba. Quello dedicato al braccio sinistro è inoltre impreziosito da un cardiofrequenzimetro, che monitorerà le vostre pulsazioni durate tutto l'arco dell'esercizio.
EA Sports Active 2.0 - Immagine 1
Lo stretching è fondamentale prima di un intenso esercizio
EA Sports Active 2.0 - Immagine 2
La EA ha studiato tutta una serie di controller dedicati a questo titolo.
EA Sports Active 2.0 - Immagine 3
Serve un pò di spazio davanti alla tv per fare esercizio ma non certo più di quello che vi servirebbe per stendere un tappetino.
Dopo aver ammirato la confezione, è giunto il momento di iniziare a faticare perchè, a differenza del suo rivale targato Nintendo, qui la componente giocosa è ridotta al minimo e si punta decisamente a un esercizio fisico mirato e quindi impegnati.

I singoli esercizi presenti saranno di diverso tipo, sia per diversificare l'attività e renderla meno noiosa, sia perchè andranno a toccare varie categorie di muscoli. Si partirà con quelli di stretching per poi passare al risveglio muscolare. Quando sarete pronti, sarà la volta del potenziamento e degli esercizi di aerobica. Il rischio noia è contrastato da alcune prove apparentemente giocose, che richiameranno discipline sportive come calcio, boxe e basket ma che in realtà di ludico hanno ben poco e che vi faranno sempre rimanere caldi facendo fatica. In ogni momento sarete sempre seguiti dal vostro personal trainer virtuale, che vi spiegherà ogni esercizio per poterlo svolgere al meglio e soprattutto per non farvi male.

Spesso verrete chiamati a utilizzare la fascia elastica, presente nella confezione, per creare un po' di resistenza fisica e aumentare la forza richiesta. Se però ciò non vi bastasse, potete sostituirla con due bilancieri, ovviamente non compresi, di vario peso. Il programma prevede di inserire anche questi dati, dei quali terrà conto per valutare le calorie bruciate dal vostro allenamento.
Al primo accesso ad EA Sport Active 2 dovrete passare qualche minuto a configurare la vostra schede, inserendo i vostri dati fisici, personalizzando l'aspetto del vostro personaggio e facendo un primo esercizio di valutazione delle vostre pulsazioni e del vostro tempo di recupero dopo esservi sottoposti a uno sforzo. Un test che vi porterà via pochi minuti e che vi verrà chiesto di ripetere ogni settimana. Fatto ciò sarete finalmente pronti per il menù principale. La prima cosa che potrete fare è quella di accedere al vostro programma di allenamento personalizzato o, se non l'avete ancora, di farvene preparare uno dal vostro trainer.

I meno aitanti fra voi potranno, come il sottoscritto, programmare un piano di cardio fitness, decidendone anche l'intensità. Se invece siete particolarmente motivati, potrete iniziare un programma di potenziamento su di un calendario di nove settimane. Questa programmazione di allenamento sarà il cuore del gioco ma dal menù principale potrete sempre personalizzare il vostro allenamento con ulteriori esercizi, sia scegliendoli tra i programmi già predisposti, che avranno lunghezza variabile dai dieci minuti fino all'ora, sia scegliendo i singoli esercizi dall'elenco di quelli presenti e combinandoli come meglio volete.

Altra parte fondamentale è il vostro diario. Qui non solo potrete consultare il registro degli allenamenti svolti, con grande ricchezza di statistiche, ma potrete anche inserire i dati giornalieri sulla vostra alimentazione e sull'esercizio fisico esterno al programma che avete svolto.
È prevista la possibilità di allenassi assieme a un'altra persona ma in questo caso dovrete dotarvi di un altro set di sensori. Una più semplice interazione con altri è possibile tramite i gruppi di allenamento che potrete creare o ai quali potrete accedere via Psn e che vi consentiranno di condividere e confrontare i vostri risultati con quelli degli altri iscritti. L'Electronic Arts ha anche previsto uno shop interno al titolo col quale acquisire nuovi esercizi, per rendere più vari i vostri allenamenti.

La resa dei sensori di movimento è discretamente buona, anche se in alcune fasi di riscaldamento non sono effettivamente utilizzati. Dove invece la rilevazione dell'esercizio è necessaria per valutarne la qualità, la scelta tecnica operata dalla EA si rivela di buona qualità. Non possiamo certo parlare di precisione 1:1 ma del resto non se ne sentirebbe neppure la necessità. La struttura complessiva di questo Sport Active 2 è dotata di una discreta profondità e denota una notevole cura per i particolari, portando su Playstation 3 l'esperienza, già convincente, maturata col primo capitolo su Wii. Il resto del comparto tecnico, che non sarebbe poi così fondamentale in un ambito come questo, è qualitativamente in linea col resto della realizzazione. Non è questo il titolo dove ci aspettiamo grafica e sonoro da farci strabuzzare gli occhi ma la resa è comunque ben più che dignitosa. Di sicuro un titolo che non deluderà chi cerca la possilità di fare esercizio fra le mura domestiche, in modo nuovo e divertente..
7,5
Diciamolo subito: EA Sport Active 2 non è prettamente un "gioco" e questo lo si poteva ben immaginare, soprattutto se siete tra coloro che avevano provato la prima versione. Quello che invece stupisce è l'intensità e la qualità dell'esercizio fisico che questo titolo vi spingerà a fare tra le mura domestiche. Sempre in linea con quelle che saranno le vostre impostazioni e la vostra condizione fisica, Sport Active 2 si rivela un ottimo strumento per tenersi in forma. Le periferiche studiate da EA hanno una buona resa, soprattutto il cardiofrequenzimetro. Il numero degli esercizi e i programmi di allenamento sono decisamente vari e garantiranno a tutti di soddisfare il proprio bisogno di allenamento, anche se ovviamente neppure paragonabile alla frequentazione di una palestra. Sport Active 2 fa al meglio quello per il quale è stato creato: consentirvi un serio e coinvolgente livello di attività fisica domestica. Il resto sta alla vostra buona volontà!
voto grafica7
voto sonoro6,5
voto gameplay8
voto durata7
Sky TG24: guarda la diretta

EA Sports Active 2.0

Disponibile per: PS3 , Xbox 360, Wii
EA Sports Active 2.0 PS3 Cover
Empire
Madame Secretary
Madame Secretary

Il political drama di Tea Leoni arriva alla seconda stagione in DVD

Suburra

3

Suburra

La lotta per il potere in una Roma allo sbando

Prison Break

6

Prison Break

Il grande ritorno di Michael Scofield.

Marvel - i Difensori
Marvel - i Difensori

Tutti insieme appassionatamente

Empire
Rogue Trooper Redux

3

Rogue Trooper Redux

Puffo forzuto, strafatto di nandrolone, va alla guerra!

South Park: Scontri Di-Retti

2

South Park: Scontri Di-Retti

L'universo di Trey Parker e Matt Stone ridiventa un videogioco. Ed è bellissimo.

Dragon's Dogma: Dark Arisen

2

Dragon's Dogma: Dark Arisen

Quando si parla di remastered, si parla sempre di seconde opportunità

Gundam Versus

4

Gundam Versus

I Mobile Suit Gundam sbarcano su PlayStation 4

The Evil Within 2

14

The Evil Within 2

Tango Gameworks manca il bersaglio, ancora una volta.