Recensione Dancestar Party

E' ora di scendere in pista e scatenarvi a colpi di Move
Marco Del Bianco Di Marco Del Bianco
Che con Move la Sony abbia decisamente strizzato l'occhio ai casual gamer, è cosa stranota ai più. Non stupisce quindi che uno dei titoli di punta per questo Natale, venduto anche in bundle con il controller, sia questo Dancestar Party. Di cosa si tratta? Semplice: piazzatevi davanti alla webcam con il vostro controller in mano e seguite le mosse dei ballerini sullo schermo il più fedelmente possibile. Muovetevi con ritmo, precisione e, se non siete dei pezzi di legno come chi vi scrive, grazie per ottenere punteggi via via migliori. Non dovrete fare altro che impugnare il vostro Move e seguire le mosse dei ballerini sullo schermo. Ci sono diversi livelli di difficoltà così da venire in contro sia ai principianti sia a coloro che hanno il ritmo nel sangue.

Avrete a disposizione ben quaranta brani sui quali scatenarvi, in cui troverete pezzi per tutti i gusti, dalla discomusic anni 70 fino a quella più moderna, passando anche per brani pop e rockeggianti. Se non vi bastassero, ve ne sono altri scaricabili da Playstation Network e sempre di più ce ne saranno in futuro.
Però, come dice chi parla bene italiano, “nessuno nasce imparato“ e così avrete a disposizione un sezione di allenamento molto strutturata che vi consentirà di allenarvi sui singoli passaggi di ogni coreografia, al fine di eseguirla al meglio.
Visto che un'altra grossa moda dei casual game è quella del fitness, i programmatori hanno pensato bene di inserire anche qua qualcosa del genere, prevedendo un programma giornaliero per bruciare calorie danzando.  

Party è però la parola magica di questo titolo, perché anche se Dancestar presenta una sviluppata modalità in singolo è sicuramente la parte multigiocatore quella che rappresenta il vero cuore del gioco. Per sfidare gli amici avrete a disposizione prima di tutto una modalità duo, sia cooperativa che competitiva. In questo caso le coreografie si complicheranno, poichè sarà prevista anche una certa interazione nel corso dei brani. Se poi gli amici a disposizione sono ancora di più il gioco mi permette di attivare una modalità parti fino al 20 giocatori, ovviamente però solo due alla volta si cimenteranno nella danza ma l'algoritmo farà sì che tutti troveranno il proprio momento per esibirsi sulla vostra domestica pista da ballo. Per facilitare l'ingresso nel gioco di chiunque la modalità di creazione del personaggio è veramente immediata. Grazie alla webcam è possibile scattare una foto tessera per il giocatore e da quel momento non serve nient'altro per entrare in gioco. Molto più semplice rispetto a quanto previsto in altri casi (Mii? Qualcuno ha detto Mii?) .

Andando ad analizzare la giocabilità occorre notare una cosa. Inevitabilmente il gioco rileva  il movimentoun solo punto: quello del move. Sulla carta la superiorità di un sistema come il Kinect potrebbe sembrare innegabile. Bisogna però andare anche a valutare l'effettiva resa del sistema approntato dai programmatori. Potrebbe quindi sembrare un meccanismo piuttosto limitato e facilmente “imbrogliabile”. Alla resa dei conti però anche se provate a stare fermi e muovere solo il controller, non è poi così facile ottenere dei risultati. Poi, diciamolo, che divertimento ci sarebbe? In linea di principio una persona non compra un videogioco, spendendo dei bei soldi, solo per ottenere dei risultati barando: uno gioca per divertirsi.

In quest'ottica etica, Dancestar Party si rivela molto coinvolgente e il rilevamento del movimento è decisamente fedele e preciso. Se volete giocare in gruppo lo spazio richiesto è un po' maggiore rispetto a quello del single player, poiché consiglierei minimo due metri dal telescermo. Inoltre a spronarvi a muovere tutto il corpo e non solo il Move, ci pensa anche il fatto che venite costantemente ripresi durante il gioco e rivedere le proprie performance è decisamente divertente anche se siete goffi. In questo caso magari eviterete di condividere in rete i vostri balletti, cosa comunque possibile sia tramite twitter che facebook.

**BOX**
TRACKLIST COMPLETA

Amerie 1 Thing
Barry White You're The First, The Last, My Everything
Basement Jaxx Where's Your Head At
Billy Idol with Generation X Dancing with Myself
Bodyrockers I Like The Way
Carl Douglas Kung Fu Fighting
CeCe Peniston Finally
Chromeo Night By Night
Deadmau5 Ghosts ‘N' Stuff (feat. Rob Swire)
Diana Ross Upside Down
Duck Sauce Barbra Streisand
Ellie Goulding Starry Eyed
Elton John I'm Still Standing
Example Kickstarts
Groove Armada feat. Gram'ma Funk I See You Baby (Fatboy Slim mix)
Ida Corr Vs Fedde Le Grand Let Me Think About It
Iggy Pop Lust For Life
Jay Sean featuring Lil Wayne Down
Jessie J Do It Like A Dude
Kool And The Gang Get Down On It
Lady Gaga Born This Way
LMFAO Party Rock Anthem
Los Del Rio Macarena
Miami Sound Machine Dr Beat
New Kids On The Block You Got It (The Right Stuff)
Nicole Scherzinger Don't Hold Your Breath
Ok Go Here It Goes Again
OutKast The Way You Move
Republica Ready To Go
Rihanna Rude Boy
SNAP! The Power
Tavares Heaven Must Be Missing An Angel
The Chemical Brothers Hey Boy Hey Girl
Tiesto v Diplo feat Busta Rhymes C'mon (Catch ‘Em By Surprise)
Tinie Tempah Pass Out
Usher featuring Pitbull DJ Got Us Fallin' In Love
Usher featuring will.i.am OMG
Vengaboys We Like To Party
Willow Whip My Hair
Yolanda Be Cool vs D Cup We No Speak Americano

8
Dancestar party non aggiunge nulla di particolarmente innovativo al genere Dance, sempre più diffuso da quando i sensori di movimento hanno smesso di essere un'esclusiva Nintendo per sbarcare su altre piattaforme. Però, come sempre accade quando Sony si muove in prima persona, è un titolo di alta qualità e finitura. La rilevazione del Move è puntuale e seguire le evoluzioni dei ballerini sullo schermo è coinvolgente. La struttura ampia e completa, con una spiccata propensione per il multiplayer locale, fa il resto rendendolo un gioco molto appetibile per le serate fra amici. Anche in singolo Dancestar Party è capace di dire la sua, forte di una tracklist di partenza con ben quaranta brani, integrabile tramite PSN. Probabilmente il titolo casual che Sony cercava per tentare il definitivo rilancio del Move.
voto grafica8
voto sonoro9
voto gameplay7,5
voto durata7,5
Sky TG24: guarda la diretta

Dancestar Party

Dancestar Party PS3 Cover
Empire
Madame Secretary
Madame Secretary

Il political drama di Tea Leoni arriva alla seconda stagione in DVD

Suburra

3

Suburra

La lotta per il potere in una Roma allo sbando

Prison Break

6

Prison Break

Il grande ritorno di Michael Scofield.

Marvel - i Difensori
Marvel - i Difensori

Tutti insieme appassionatamente

Empire
NBA Live 18
NBA Live 18

Un nuovo inizio

Rogue Trooper Redux

8

Rogue Trooper Redux

Puffo forzuto, strafatto di nandrolone, va alla guerra!

South Park: Scontri Di-Retti

2

South Park: Scontri Di-Retti

L'universo di Trey Parker e Matt Stone ridiventa un videogioco. Ed è bellissimo.

Dragon's Dogma: Dark Arisen

2

Dragon's Dogma: Dark Arisen

Quando si parla di remastered, si parla sempre di seconde opportunità

Gundam Versus

4

Gundam Versus

I Mobile Suit Gundam sbarcano su PlayStation 4