Recensione Dance Dance Revolution

Redazione GamesurfDi Redazione Gamesurf (23 Luglio 2000)
Se Beat Mania è stato l'apripista, il primo a dimostrare che quella dei controller dedicati poteva essere la via giusta da battere, Dance Dance Revolution, il secondo, è stato il gioco della consacrazione, quello che più di tutti è entrato nell'immaginario collettivo arrivando addirittura ad apparire nei video clip di più o meno affermate star del campo musicale. "Il gioco della pedana" ha ottenuto un successo anche superiore a quello del suo "paparino" e ha dato vita a tutta una serie di cloni ed imitazioni (per non parlare dei successivi giochi Konami). Tutto questo, a meno di qualche imprevisto, sta per arrivare anche in Europa, almeno nella sua incarnazione casalinga (i coin op di DDR si sono visti poco e male dalle nostre parti). Nell'attesa dell'avvento abbiamo pensato di realizzare una recensione della versione giapponese che prendesse in considerazione tutte e tre le edizioni giunte fra le nostre mani
Dance Dance Revolution - Immagine 1
DANCE DANCE DANCE!!!
RIPASSINO GENERALE
La meccanica di gioco di Dance Dance Revolution è molto semplice: si ha a disposizione una pedana che, di fatto, riproduce la croce direzionale di un qualsiasi pad, con le quattro classiche frecce. All'interno della pedana ci sono dei sensori che rilevano la pressione che il giocatore va ad esercitare saltando sui "tasti". Sullo schermo si trovano, nella parte alta, le riproduzioni delle quattro frecce direzionali. Mentre si gioca, delle frecce salgono dal basso verso l'alto andando a riempire quelle ferme in cima allo schermo; quando questo avviene bisogna premere sul controller il comando corrispondente. Il tutto avviene a ritmo di musica, sulle note di canzoni più o meno famose. Chiaramente la semplicità dello schema di gioco non rende affatto facile il tutto, vuoi per il non indifferente livello di coordinazione richiesto, vuoi perché a seconda della canzone (e, quindi, del ritmo) che si sceglie cambiano di parecchio la velocità, la complessità e il numero di passi da effettuare. I "passi di danza" possono essere compiuti con vari livelli di precisione che danno differenti punteggi. Solo i movimenti più precisi, inoltre, se eseguiti di seguito, vengono sommati per andare a formare le famigerate "combo" che alimentano considerevolmente il punteggio. Alla fine della prestazione, oltre al punteggio, viene assegnato un voto in lettere (SS, S, A, B, C, D e via di seguito)
0 commenti

Dance Dance Revolution

Dance Dance Revolution PSOne Cover
  • Piattaforma: PSOne
  • Produzione: Konami
  • Sviluppo: Konami
  • PEGI: +12
  • Data di uscita: Luglio 2000
Empire
The Assassination of Gianni Versace
The Assassination of Gianni Versace

Abbiamo visto in anteprima la prima puntata della serie TV

Bright

7

Bright

Ayer ci porta in una L.A. che unisce fantasy e moderno.

The Flash
The Flash

Diamo un'occhiata alla terza stagione in Blu-Ray

The 100
The 100

Analizziamo i contenuti di questa terza stagione

Stranger Things

9

Stranger Things

Il sequel (quasi) perfetto!

Empire
Dragon Ball FighterZ

2

Dragon Ball FighterZ

True power knows no limit!

Nintendo LABO

18

Nintendo LABO

Nintendo stimola la nostra immaginazione

Dragon Ball FighterZ
Dragon Ball FighterZ

Galeotta fu la beta

Playerunknown's battlegrounds

6

Playerunknown's battlegrounds

Qualche ora in compagnia della versione Xbox One!

Gamdias HEBE M1 RGB
Gamdias HEBE M1 RGB

Gamdias ci vizia con un ottimo headset