Recensione Dance Central 2

Siete pronti a dimenarvi in pista con il vostro Kinect?
Fabio Fundoni Di Fabio Fundoni
La febbre del Sabato sera
Dance Central 2 arriva in quello che pare essere un panorama sempre più affollato. Stiamo parlando dei titoli in cui ci si deve tramutare in provetti ballerini, dimenandosi davanti alla propria console cercando di imitare le varie Rihanna o Lady Gaga (o Heather Parisi, se avete l'età di chi sta scrivendo), magari con l'aiuto di una delle tanto chiacchierate periferiche di riconoscimento motorio che hanno colonizzato, con più o meno successo, l'attuale generazione di videogame. In questo caso potere a Kinect, la telecamera “magica” di Microsoft che vede tornare il brand che maggiormente ne aveva messo in mostra le qualità all'epoca del suo lancio sul mercato. D'altro canto a produrre il gioco è la stessa casa americana che, nuovamente, lascia le redini dello sviluppo ai talentuosi ragazzi di Harmonix che con le serie di Rock Band e Guitar Hero hanno mostrato senza problemi le proprie capacità nell'ambito dei games musicali.
Dance Central 2 - Immagine 1
Occhio ai passi futuri, ma non dimenticate le movenze dei ballerini!
Dance Central 2 - Immagine 2
Ci sono passi facili e altri decisamente da professionisti
Dance Central 2 - Immagine 3
I ballerini sono in coppia, suddivisi per diversi team
Come dicevamo, però, adesso è tempo di ballare. Con una veste grafica totalmente rinnovata e più colorata che mai, il secondo capitolo di Dance Central ci chiederà nuovamente di impersonare un ballerino per riuscire a fare successo nel mondo della danza moderna, grazie ad una modalità “carriera” dove dovremo affrontare i team di ballo più talentuosi per convincerli delle nostre capacità e diventare sempre più famosi, immersi in circuiti decisamente alternativi. Il gameplay cambia poco rispetto a quanto visto in passato: ci si mette in piedi davanti a Kinect e si cerca di imitare il meglio possibile ogni movimento che vedremo compiere al ballerino di turno sul nostro televisore, cercando di replicare tutto come se ci trovassimo davanti ad uno specchio.

Mentre osserveremo con molta attenzione le movenze del personaggio dovremo anche tenere d'occhio, a lato, la scaletta dei passi futuri, così da essere più o meno pronti a quello che dovremo fare di volta in volta, andando a formare coreografie di tutto rispetto. Alla base del nostro protagonista (o del momentaneo modello da battere) troveremo un cerchio colorato che si riempirà mano a mano che eseguiremo il passo del momento. Se riusciremo a farlo diventare abbastanza grande (e di colore azzurro) avremo raggiunto il giusto livello d'esecuzione e andremo a rimpinguare il nostro punteggio. Mettendo in sequenza tre azioni daremo il via alla modalità bonus in cui moltiplicare il punteggio sapendo però che, alla prima sbavatura, torneremo alla normalità. Oltre al punteggio ben visibile, presente sullo sfondo una radio che conterà le stelle guadagnate con l'esibizione, vero e proprio marchio di fabbrica dei giochi della Harmonix. Ogni brano permetterà di guadagnare un massimo di cinque stelle che ci serviranno non solo per fini statistici, ma anche per sbloccare nuovi brani e nuove sfide.

Testa, spalla, baby! One, two, three!
Basta mettersi un po' d'impegno e portare a termine qualche canzone per capire quanto di buono sia stato fatto riguardo all'interazione del giocatore con Kinect, una volta per tutte capace di leggere i nostri movimenti senza particolari sbavature, cogliendo il meglio della periferica “motion”. Avendo a disposizione uno spazio adeguato (scordatevi di giocare in una stanza piccola) e la giusta illuminazione, ogni nostro movimento verrà letto a dovere, sia che si tratti delle semplici azioni da compiere per navigare nell'interfaccia di gioco, sia che ci si trovi sulla pista da ballo. Anzi, a dirla tutta in alcune situazioni ci è parso quasi un sistema sin troppo preciso, con la macchina che mal ha digerito movimenti troppo goffi, punendoci sul piano del punteggio. Fate parte della schiera dei ballerini improvvisati? Preparatevi a passare lunghe sessioni d'allenamento o a rimanere per molto tempo piantati su risultati infimi, anche giocando a livello “Facile”.
Dance Central 2 - Immagine 4
La track list è decisamente... varia!
Dance Central 2 - Immagine 5
Chi ha spezzato il cuore di questa signorina?
Dance Central 2 - Immagine 6
In basso a sinistra la radio che segna le stelle guadagnate
Insomma, casual? Si e no. Se da un lato chiunque potrà approcciarsi al titolo, solo con costanza e bravura se ne potrà trarre il massimo. A questo si unisce una riveduta modalità “Scomponi” che vi permetterà letteralmente di sezionare i brani disponibili in varie parti, così da poter studiare i movimenti uno ad uno, per rivedere i passaggi per noi più complicati e affinare la tecnica personale. In questo ambito troveremo diverse opzioni, così da fare pratica al meglio... davvero utile! Non manca poi l'allenamento, con diverse tipologie di programmi da scegliere in base a quanto vorremo mantenerci in forma e sudare. Si, sudare, perché Dance Central 2, proprio come il suo precessore, non dimentica la propria anima “brucia-grasso”, segnando le calorie che avremo consumato (quantomeno in teoria) durante la sessione di gioco.

E di calorie ne brucerete, tanto che dopo qualche brano sarete sicuramente accaldati e provati. Non si parlare certo di un gioco di fitness con programmi mirati o simili, ma di un modo simpatico e divertente di tenersi in forma. Ballando e ascoltando la vostra canzone preferita potreste riuscire persino a impegnarvi di più che con un classico titolo in stile palestra. Non dimentichiamo poi la possibilità di giocare in compagnia di un amico che potrà unirsi alla nostra partita in qualsiasi momento, semplicemente mettendosi davanti a Kinect e alzando le mani. Anche qui Dance Central mostra le proprie qualità sia dal punto di vista del mero divertimento, che raddoppia, sia tecnicamente, riuscendo a gestire alla perfezione due differenti flussi di input.

Ballando per le Stelle
Tecnicamente, superato l'impatto con la nuova grafica, il gioco riesce a farsi apprezzare, sebbene qualcuno potrebbe non amare del tutto la decisione di virare verso uno stile decisamente più colorato e cartoonesco del precedente. Ad ogni modo quello che ci interessa sono le animazioni dei ballerini, visto che molti dei movimenti da fare dipenderanno da quanto capiremo i loro passi e, da questo punto di visto, non c'è nulla (o quasi) di cui lamentarsi. Il sonoro poi non è in discussione, con ben 44 canzoni da ballare e la possibilità di scaricare un brano in omaggio, grazie ad una scheda 240 Microsoft Point in regalo dentro la confezione del gioco. Presente anche la possibilità di inserire nel proprio hard drive tutta la scaletta del precedente episodio grazie ad un code che troverete assieme al disco... ma il tutto vi costerà 400 MP. Non è proprio il massimo dover pagare per una scaletta che, magari, si era già acquistata in precedenza!

La varietà dei brani è buona, ma come accade sempre in queste situazioni lascia molto del giudizio ai gusti personali di ogni giocatore. Rihanna, Justin Bieber, Lady Gaga, Missy Elliot, O-Zone, Donna Summer e molti altri sapranno animare le nostre serate di ballo casalingo grazie alla riproposizione quasi totale delle versioni originali dei loro successi. Il gioco poi è tutto in italiano, sia nei testi che nelle frasi dette dai personaggi. Sempre parlando di “voce” segnaliamo anche la presenza dei comandi vocali legati a Kinect che, però, non sono parsi poi precisissimi. Detto questo pare chiaro come le cose da fare siano tante e molteplici, elevando la possibile longevità a decine e decine di ore. Da soli o in compagnia (sempre meglio) avrete un potenziale divertimento infinito.

Dance Central 2 risponde quindi alle richieste dei giocatori alla ricerca di in titolo divertente, ma allo stesso tempo impegnativo e non scontato, capace di dare un senso reale all'utilizzo di Kinect. Due sono i vincitori di questo progetto: il gioco, davvero godibile e ben confezionato, e Kinect, che dimostra così di avere tutte le carte in regola per essere utilizzato con precisione e senza particolari patemi. A ben vedere gli unici che dovrebbero tenersi lontani da questo titolo sono coloro che di danza non ne vogliono sentir parlare nemmeno per errore... per tutti gli altri invece si preannuncia festa e divertimento!
Dance Central 2 - Immagine 7
La grafica è quantomai colorata
Dance Central 2 - Immagine 8
Il cerchio sotto i nostri piedi ci dice come ci stiamo comportando
Dance Central 2 - Immagine 9
Ballare sulla metro? Poi dovremo chiedere qualche spicciolo?
8,5
Dance Central 2 è davvero un ottimo gioco. Certo, indubbiamente potrà piacere unicamente a chi ama il genere “dance” e agli appassionati dei giochi “festaioli”, ma tutti gli altri dovrebbero comunque avere il coraggio di riconoscere al titolo di aver mostrato una capacità non indifferente di saper sfruttare Kinect e le sue componenti di rilevamento motorio. Inoltre abbiamo tra le mani un prodotto che nasce con natura casual, ma che necessita di un discreto (eufemismo) impegno per farvi primeggiare ai livelli di difficoltà più elevati. Tante canzoni, modalità piacevoli, un buonissimo multiplayer in locale e nessun multiplayer online (sigh!) sono gli altri elementi per questo titolo che non dovrebbe mancare dalla collezione di chi ama ballare. Gli altri possono comunque guardarlo come una dimostrazione del reale potenziale della periferica Microsoft.
voto grafica8
voto sonoro9
voto gameplay8,5
voto durata8
Sky TG24: guarda la diretta

Dance Central 2

Dance Central 2 Xbox 360 Cover
Empire
Star Trek Enterprise

2

Star Trek Enterprise

Arriva anche in Italia il cofanetto completo della serie cult degli anni 2000

Madame Secretary
Madame Secretary

Il political drama di Tea Leoni arriva alla seconda stagione in DVD

Suburra

3

Suburra

La lotta per il potere in una Roma allo sbando

Prison Break

6

Prison Break

Il grande ritorno di Michael Scofield.

Marvel - i Difensori
Marvel - i Difensori

Tutti insieme appassionatamente

Empire
ELEX
ELEX

Un cristallo per trasformarli tutti.

WWE 2K18

3

WWE 2K18

Il Wrestling Made in WWE, torna sulle nostre console!

NBA Live 18
NBA Live 18

Un nuovo inizio

Rogue Trooper Redux

10

Rogue Trooper Redux

Puffo forzuto, strafatto di nandrolone, va alla guerra!