Recensione 007: Racing

Redazione GamesurfDi Redazione Gamesurf (19 Gennaio 2001)
Quando Electronic Arts mette le mani su una buona licenza è ben decisa a sfruttarla fino in fondo: e così, a breve distanza dal discreto The World is not Enough, ecco un secondo gioco per PlayStation basato sulle gesta di James Bond, l'agente segreto più noto del mondo. Tutti i film di 007 hanno in comune mirabolanti inseguimenti automobilistici, in cui James è di solito alla guida di bellissime vetture, spesso equipaggiate con tutta una serie di mirabolanti e utilissimi "gadget" preparati dal geniale e fedele Q. 007 Racing tenta di riproporre su PlayStation l'azione e il feeling di quelle sequenze mozzafiato (molte delle quali sono rievocate nella simpatica introduzione del gioco), proponendo un modello di gioco suddiviso per missioni di crescente difficoltà
007: Racing - Immagine 1
La scelta delle armi del gioco: come vedete, non c'è troppa varietà
DALLA CASSIA CON AMORE
A differenza di The World is not Enough, 007 Racing non include una trama vera e propria, o per lo meno gli spezzoni di "storia" che uniscono le varie singole missioni (realizzati in grafica pre-renderizzata) tentano in qualche modo di legarle tra loro secondo un certo filo conduttore, senza riuscirci troppo, come avveniva nel famoso Driver. In pratica, lo svolgersi del gioco contempla l'assegnazione di volta in volta di una certa missione, da portare a compimento rimanendo rigorosamente seduti al volante dell'auto assegnata. La natura delle missioni può suddividersi in tre distinte categorie: quelle di corsa, quelle di esplorazione e quelle di combattimento (sebbene alcune missioni siano "ibride"). Nel primo tipo avremo a che fare in pratica con una versione tridimensionale del classico Spy Hunter, gioco arcade di oltre venti anni fa, e dovremo cioè correre a più non posso lungo determinati percorsi (urbani e non) tentando di portare a termine un certo compito (come bloccare un'auto avversaria in fuga, o semplicemente raggiungere un luogo il più velocemente possibile) eliminando nel contempo le automobili nemiche facendo uso degli eventuali armamenti a disposizione (o speronandole contro ostacoli di varia natura). Le missioni di esplorazione vi vedranno invece impegnati a girovagare in ampie zone di gioco in cerca di determinati oggetti (come ad esempio la ragazza nel primo livello o i micro-chip nel secondo), in ambientazioni che spesso ricordano molto da vicino quelle del già citato Driver. Infine, le missioni di combattimento vero e proprio consiteranno in scontri contro uno o più avversari, spesso armati di tutto punto, in puro stile Twisted Metal o Vigilante 8. Dunque, una fusione di vari generi di gioco "a quattro ruote" in un unico prodotto
0 commenti
Sky TG24: guarda la diretta

007: Racing

007: Racing PSOne Cover
Empire
Madame Secretary
Madame Secretary

Il political drama di Tea Leoni arriva alla seconda stagione in DVD

Suburra

3

Suburra

La lotta per il potere in una Roma allo sbando

Prison Break

6

Prison Break

Il grande ritorno di Michael Scofield.

Marvel - i Difensori
Marvel - i Difensori

Tutti insieme appassionatamente

Empire
NBA Live 18
NBA Live 18

Un nuovo inizio

Rogue Trooper Redux

10

Rogue Trooper Redux

Puffo forzuto, strafatto di nandrolone, va alla guerra!

South Park: Scontri Di-Retti

2

South Park: Scontri Di-Retti

L'universo di Trey Parker e Matt Stone ridiventa un videogioco. Ed è bellissimo.

Dragon's Dogma: Dark Arisen

2

Dragon's Dogma: Dark Arisen

Quando si parla di remastered, si parla sempre di seconde opportunità