Sony risarcisce gli utenti per la causa Other OS

Cifre contenute, ma non nel complesso

Di Tommaso Alisonno (13 Ottobre 2016 - 10:23)
Sony risarcisce gli utenti per la causa Other OS

Si è alfine conclusa la battaglia legale che ha visto coinvolte da una parte Sony e dall'altra svariate associazioni di consumatori Statunitensi a proposito della questione "Other OS" di PS3. Facciamo un riassunto: al lancio della console, nel 2006, era possibile installare su essa un secondo sistema operativo basato su Linux; successivamente Sony ha privato le console di questa funzionalità, che non è mai stata presente nei modelli successivi, attraverso un aggiornamento del Firmware.

Per questo motivo gli utenti hanno richiesto un rimborso: la diatriba legale è partita nel 2010 e giunge oggi alla parola "fine" con un compromesso. Tutti gli acquirenti di PS3 che hanno acquistato il prodotto tra il 1° Novembre 2006 e il 1° Aprile 2010 ed hanno a suo tempo installato Other OS avranno diritto a un rimborso di 55$; tutti gli altri utenti che hanno acquistato la console nello stesso periodo ma non hanno mai installato Linux potranno comunque richiedere un rimborso di 7$.

Ovviamente queste sembrerebbero cifre irrisorie, ma se si considera che Sony ha venduto in territorio USA oltre 10 Milioni di PS3 in quell'arco di tempo si fa in fretta a calcolare il possibile impatto economico della vicenda.

Se qualcuno di voi [per improbabile che ci possa sembrare] ha acquistato una PS3 Fat in USA in quel periodo, potrà rivolgersi a questo sito per sapere come ottenere il suo rimborso.

Sky TG24: guarda la diretta
Empire
Empire
LEGO Ninjago Il film
LEGO Ninjago Il film

E' Meraviglioso! (cit)

L'uomo di neve
L'uomo di neve

Fassbender scalda i freddi ghiacci norvegesi

It (Reboot)

5

It (Reboot)

Lo vuoi un palloncino?

Blade Runner 2049

6

Blade Runner 2049

Un Blade Runner differente!

Kingsman: Il Cerchio d'oro
Kingsman: Il Cerchio d'oro

Gli agenti al 'disservizio' di Sua Maestà ritornano in scena