Salvare i dati sulla memoria interna dello Switch abbassa i tempi di caricamento

Ma la memoria dello Switch, si sa, non è comunque infinita

Di Fabrizio Cirillo (17 Marzo 2017 - 09:54)
Salvare i dati sulla memoria interna dello Switch abbassa i tempi di caricamento

Sappiamo tutti che uno dei colli di bottiglia dello Switch è rappresentato dalla poca memoria disponibile "on board", tale da rendere di fatto necessario l'uso di unità esterne al fine di poter giocare ai propri giochi preferiti senza doversi preoccupare della mancanza di spazio per i salvataggi.

Ovviamente, diversi strumenti di archiviazione implicano anche differenti tempi di caricamento, analizzati in questa occasione dai ragazzi di Digital Foundry attraverso un test suddiviso in quattro fasi.

 

In sostanza il team ha confrontato i tempi di caricamento di Zelda Breath of the Wild utilizzando prima la memoria della console, poi le cartucce, quindi due Micro SD della dimensione rispettivamente di 16 e 64 GB. Il risultato ha dato, ovviamente, come vincitrice la memoria interna della console, con un tempo di caricamento almeno il 15% più veloce rispetto agli altri.

Empire
Empire
La Bella e La Bestia

1

La Bella e La Bestia

Il classico Disney si lancia nel live action.

Kong: Skull Island

3

Kong: Skull Island

Il gorilla più famoso nella storia del cinema torna sul grande schermo e lo fa in grande stile.

Logan

8

Logan

L'ultima artigliata di Hugh Jackman

Split
Split

23 personalità, un solo grande regista ritrovato!

Arrival

3

Arrival

Villeneuve ci racconta gli alieni a modo suo...