Per Neil Druckmann non è ancora il momento di The Last of Us Part II

Tutti hanno notato l'assenza del gioco all'E3, ma c'è un motivo

Di Fabrizio Cirillo (15 Giugno 2017 - 11:09)
The Last of Us Part II

In molti, per non dire tutti, si aspettavano di vedere The Last of Us Part II all'E3 di quest'anno, quanto meno sotto forma di teaser trailer sulla falsariga di quanto fatto da Nintendo con Metroid Prime 4. Invece no. A sorpresa il nuovo gioco attualmente in fase di sviluppo presso Naughty Dog ha, infatti, marcato visita, lasciando di fatto campo al "solo" Uncharted: L'Eredità Perduta.

Il direttore creativo di Naughty Dog Neil Druckmann ha tuttavia spiegato via Twitter che per quanto sofferta, la decisione è stata presa proprio in considerazione della presenza alla conferenza dell'espansione stand alone di Uncharted e della volontà da parte dello stesso team di sviluppo di evitare pericolosi incroci con una IP così importante come The Last of Us Part II.

Insomma, per Naughty Dog adesso è il momento di dare spazio a Chloe e Nadine. Per Joel ed Ellie ci saranno moltissime occasioni già nel prossimo futuro.

The Last of Us Part II
The Last of Us Part II - Immagine 205839
The Last of Us Part II - Immagine 205838
The Last of Us Part II - Immagine 205837
The Last of Us Part II - Immagine 205836
The Last of Us Part II - Immagine 205835
The Last of Us Part II - Immagine 205834
The Last of Us Part II - Immagine 205833
The Last of Us Part II - Immagine 205832
The Last of Us Part II - Immagine 205831
The Last of Us Part II - Immagine 205830

The Last of Us Part II

The Last of Us Part II PS4 Cover
Empire
Empire
Red Sparrow: L'arte dell'inganno
Red Sparrow: L'arte dell'inganno

L'arte della seduzione tra spie

Black Panther

5

Black Panther

Ci voleva un Wakanda per cambiare la Marvel

Ore 15:17 - Attacco al Treno
Ore 15:17 - Attacco al Treno

Una nuova storia di eroi comuni

The Cloverfield Paradox

3

The Cloverfield Paradox

Nello spazio si vive di paradossi

L'ora più Buia

1

L'ora più Buia

Un ritratto esclusiva della figura di Churchill