La Bolivia non è contenta di Ghost Recon Wildlans

E minaccia azioni legali

Di Luca Gambino (3 Marzo 2017 - 15:54)
Ghost Recon: Wildlands

La rappresentazione della Bolivia in Ghost Recon Wildlands non ha, ovviamente, trovato i favori della classe locale classe dirigente, che ha presentato una formale denuncia per come Ubisoft ha rappresentato il continente boliviano nel suo Ghost Recon Wildlands. Carlos Romero, il ministro degli interni della Bolivia ha chiamato in causa il governo francese, chiedendo di intervenire nella vicenda, riservandosi il diritto di intraprendere delle vere azioni legali. Lo stesso Romero ha però lasciato una porta aperta per la mediazione diplomatica.

La risposta di Ubisoft non si è fatta attendere, rivendicando il diritto di produrre videogames che, così come i film o le serie TV, sono opere di fantasia e che la Bolivia è stata scelta come nazione dove ambientare la storia, soprattutto per i suoi magnifici paesaggi e per la ricchezza della sua cultura.

Ghost Recon: Wildlands
Ghost Recon: Wildlands - Immagine 201891
Ghost Recon: Wildlands - Immagine 201888
Ghost Recon: Wildlands - Immagine 201885
Ghost Recon: Wildlands - Immagine 201882
Ghost Recon: Wildlands - Immagine 201879
Ghost Recon: Wildlands - Immagine 201876
Ghost Recon: Wildlands - Immagine 201873
Ghost Recon: Wildlands - Immagine 201870
Ghost Recon: Wildlands - Immagine 201867
Ghost Recon: Wildlands - Immagine 201864
Sky TG24: guarda la diretta

Ghost Recon: Wildlands

Disponibile per: Xbox One, PS4, PC
Ghost Recon: Wildlands PC Cover
Empire
Empire
LEGO Ninjago Il film
LEGO Ninjago Il film

E' Meraviglioso! (cit)

L'uomo di neve
L'uomo di neve

Fassbender scalda i freddi ghiacci norvegesi

It (Reboot)

6

It (Reboot)

Lo vuoi un palloncino?

Blade Runner 2049

6

Blade Runner 2049

Un Blade Runner differente!

Kingsman: Il Cerchio d'oro
Kingsman: Il Cerchio d'oro

Gli agenti al 'disservizio' di Sua Maestà ritornano in scena