L'assenza di novità su Alan Wake 2? Colpa di Microsoft

Ad affermalo è il team di sviluppo del gioco

Di Fabrizio Cirillo (10 Luglio 2017 - 11:03)
L'assenza di novità su Alan Wake 2? Colpa di Microsoft

Sette anni. Tanto è il tempo intercorso da quando Alan Wake vide la luce sulla vecchia Xbox 360, un gioco che seppe attirare su di se non poca attenzione nonostante i continui ritardi ed alcuni problemi che ne minarono parte del successo.

Sette anni dopo ed in conseguenza dei numerosi rumors su un presunto sequel del gioco, Remedy ha voluto dire la propria su Alan Wake 2, scaricando di fatto il pesante fardello dell'assenza di novità sul progetto sulle spalle di casa Microsoft.

Secondo quanto affermato dai creatori di Quantum Break la colpa sarebbe, infatti, da attribuire integralmente al colosso di Redmond, reo di aver richiesto alla stessa Remedy lo sviluppo di nuove IP piuttosto che vecchi cavalli di battaglia. Un membro del team di sviluppo è poi andato ben oltre, dichiarando che Alan Wake 2 era in fase di sviluppo già ai tempi di Quantum Break. Secondo la stessa fonte, la scelta di rinunciare definitivamente ad Alan Wake 2 portò addirittura Remedy a riciclare parte del lavoro proprio su Quantum Break.

Sky TG24: guarda la diretta
Empire
Empire
LEGO Ninjago Il film
LEGO Ninjago Il film

E' Meraviglioso! (cit)

L'uomo di neve
L'uomo di neve

Fassbender scalda i freddi ghiacci norvegesi

It (Reboot)

9

It (Reboot)

Lo vuoi un palloncino?

Blade Runner 2049

6

Blade Runner 2049

Un Blade Runner differente!

Kingsman: Il Cerchio d'oro
Kingsman: Il Cerchio d'oro

Gli agenti al 'disservizio' di Sua Maestà ritornano in scena