Kojima parla di Rising

Il papÓ di MGS si fida ma sorveglia

Di Tommaso Alisonno (23 Novembre 2011 - 11:56)

In una recente intervista rilasciata ad Official PlayStation Magazine UK, Hideo Kojima ha confermato ancora una volta di non essere coinvolto direttamente nello sviluppo di Metal Gear Solid Rising, ma anche di aver posto delle condizioni.

"Questa volta mi sono veramente staccato, lasciando il nuovo team in balia di sé stesso - dice Kojima - Ma questo non significa che non eserciti nessun controllo. E' stato cosi sin dall'inizio: il concetto base, stendere una traccia... E' tutto sorto dallo staff: hanno avuto loro l'idea di utilizzare Raiden come protagonista e di farne un action-game. Persino la storia: cerco di non leggerla, perché se lo facessi non riuscirei ad evitare di commentarla e mi ritroverei ancora una volta coinvolto."

"Ma sin dall'inizio - ha continuato - ho posto dei paletti e dato dei feedback. Se mi accorgessi della presenza di qualcosa che spezzasse una linea e andasse contro qualsiasi cosa è in Metal Gear Solid, direi immediatamente qualcosa. Ma finché è possibile cerco di non varcare i confini."

Metal Gear Solid Rising è previsto in release nell'arco del 2012 su PC, PS3 e Xbox360.

Metal Gear Rising: Revengeance

Metal Gear Rising: Revengeance

Disponibile per: Xbox 360, PC , PS3
  • Piattaforma: PC
  • Produzione: Konami
  • Sviluppo: Platinum Games
  • Distribuzione: Steam
  • Genere: Action 3D
  • Giocatori: 1
  • PEGI: +18
  • Sito ufficiale
  • Uscita italiana: 9 Gennaio 2014
Empire
Operazione U.N.C.L.E.

Operazione U.N.C.L.E.

L'ennesima spy story del 2015 ha lo sfavillante marchio di Guy Ritchie

Tom Cruise: Actor Impossible

Tom Cruise: Actor Impossible

Tom Cruise: una vita da film

Mission: Impossible - Rogue Nation

1

Mission: Impossible - Rogue Nation

Cast e sceneggiatura perfetti per il miglior film della serie!

Mission: Impossible - Rogue Nation

Mission: Impossible - Rogue Nation

19 anni di missioni impossibili...

Quando C'era Marnie

Quando C'era Marnie

un nuovo inizio per lo studio Ghibli